Va bene avere una luce che può essere controllata solo tramite automazione?

Sto adattando la luce principale in una stanza per essere controllata da un sistema domotico, in questo caso sto usando z-wave, ma ai fini di questa domanda, potrebbe essere qualsiasi protocollo digitale.

Vorrei che tutti gli interruttori che controllano la luce lo facessero usando l’onda z e il circuito del dimmer effettivo non avrà un interruttore fisico (sarà sepolto nella lampada).

In altre parole, non avrò interruttori nel muro che interrompano effettivamente la connessione o abbassino la luce.

Va bene dal punto di vista del codice? NEC ha una sorta di regola per cui devo avere un interruttore nella stanza che controlli fisicamente la luce?

Se non va bene, sto cercando la parte particolare del NEC che lo dice.


Risposta 1, autorità 100%

Il requisito NEC è che sia possibile accendere una luce in una stanza, tramite un interruttoreche si trovi in ​​una posizione ragionevolmente prevista.

Se hai bisogno del tuo telefono per accendere la luce, non puoi farlo.

NEC non è preciso se la lampada sia una lampada a installazione fissa o una lampada da terra plug-in. La lampada da terra può avere un interruttore su se stessa che, se spenta, annulla l’interruttore della stanza.

Neppure NEC non è particolarmente esigente riguardo alla tecnologia utilizzata, purché sia ​​elencata. Deve solo funzionare.

Tuttavia, potrebbero essere altri codici edilizi che vengono applicati. C’è anche l’interpretazione della tua giurisdizione locale, le loro regole locali e l’ultima bomba atomica: la capacità della giurisdizione di revocare il permesso di occupazione di una casa se l’accordo si rivela problematico.


Risposta 2, autorità 50%

Non è così nuovo come pensi

Molti edifici commerciali utilizzano una configurazione simile, con controlli cablati a bassa tensione nelle posizioni degli interruttori sulla parete che comunicano con un pannello dimmercentrale che gestisce l’effettivo compito di dimmerazione per una serie di circuiti di illuminazione, invece di utilizzare i singoli controlli della tensione di linea montati su wallbox. Quindi, fintanto che i telecomandi Z-wave che prevedi di montare a parete sono alimentati in modo affidabile (quindi non smetteranno di funzionare inaspettatamente a causa di una batteria scarica, ad esempio) e possono fornire il livello previsto di controllo dell’illuminazione, penso che questo andrà bene.