Uscita esterna non funzionante

Ho avuto un problema con 3 stanze e un bagno su un interruttore. Inizialmente pensavo di dover dividere il circuito, ma poi ho deciso di controllare prima l’interruttore nel caso in cui ci fossero 2 fili collegati allo stesso interruttore. Un vicino aveva un elettricista che stava facendo dei lavori per lui, quindi ho chiesto all’elettricista se avrebbe dato un’occhiata agli interruttori di casa mia quando avesse finito con il vicino. Si avvicinò e sicuramente c’erano 2 fili sullo stesso interruttore: un interruttore largo che occupava 2 slot. Uno nero, uno rosso. Quindi, ha installato 2 interruttori sottili e ha messo il nero su uno e il rosso sull’altro interruttore. Sembrava funzionare alla grande e non era più necessario dividere un circuito. Oggi abbiamo riscontrato un problema: la presa esterna non ha alimentazione e nessun interruttore è scattato. C’è qualcos’altro che l’elettricista avrebbe dovuto fare? Questa è la prima volta che questo outlet non ha funzionato.

Immagine della scatola (i 2 interruttori in basso a sinistra sono quelli in questione qui):
immagine del pannello


Risposta 1, autorità 100%

L’elettricista non ti ha fatto alcun favore. Hai un circuito multi-alimentato e le fascette della maniglia sull’interruttore dovrebbero essere insieme. Quindi entrambi vanno allo stesso modo e tutti i neutri dovrebbero essere giuntati insieme per funzionare. Il neutro ha un carico in questo caso. E potrebbe causare lesioni.


Risposta 2, autorità 50%

Hai l’interruttore originale che alimentava questi circuiti? Ha due viti di connessione separate con la nera in una e la rossa nell’altra o il nero e il rosso erano nello stesso punto di connessione fissati con la stessa vite?

La presenza del filo rosso suggerisce che hai un MWBC con due hots (B & R) e un W neutro. In tal caso, questo dovrebbe essere protetto da un interruttore a 2 poli che potrebbe essere quello che avevi originariamente .

MODIFICA
Se si tratta di un MWBC, l’utilizzo di due interruttori unipolari potrebbe creare condizioni pericolose. Se entrambi i fili rosso e nero si trovassero sulla stessa tratta del bus, le prese sembrerebbero a posto, ma il neutro potrebbe essere sovraccaricato. Quando i due sono su gambe diverse (240 V da R a B), allora il neutro comune non sarebbe sovraccaricabile perché la corrente netta nel bianco sarebbe la differenzanelle correnti in R e B fili perché sono su gambe diverse. Tuttavia, se i due interruttori a 1 polo fossero collocati nello stesso posto occupato dall’interruttore originale più largo (presumibilmente un interruttore a 2 poli), quasi sicuramente si troverebbero su gambe diverse. Se dovessi trovare una differenza di 240 V tra i fili caldi R e B, allora si trovano su gambe diverse e il neutro W non sarebbe sovraccaricato.

Ma questo non spiega perché la presa esterna non funziona. Sospetterei che un GFCI sia scattato o che ci sia una connessione allentata in qualche filo diretto alla presa esterna. Potrebbe essere nel percorso caldo o nel percorso neutro.

EDIT2

La mia conoscenza dei pannelli GE deriva dal mio vecchio GE, ma penso che il tuo interruttore originale potrebbe essere stato un singolo polo (1 polo) largo 1 pollice ed era in uno slot completo non in due slot.

I pannelli GE possono accettare interruttori di metà larghezza e ora potresti avere due interruttori larghi 1/2 pollice in uno slot completo. Questo va bene, ma devi usare due cavi 12-2 o 14-2 completamente separati in modo che i neutri non vengano sovraccaricati.

Potresti usare due interruttori unipolari da 1/2″ con un cavo 12-3 (neutro condiviso) MA devi mettere i due interruttori nella metà inferiore di uno slot e nella metà superiore dello slot adiacente. elettricista farlo?

EDIT3

A seconda di quanti slot liberi hai qui è come procederesti. Per questa coppia di circuiti si utilizza una coppia di interruttori compatti a 2 poli GE (due interruttori da 1/2″ in un’unità).

Questo interruttore a 2 poli è progettato meccanicamente in modo che nonsi inserisca in uno slot completo, ma si inserisce nella tua scatola solo cavalcandodue slot e deve essere inserito in questo modo per funzionare correttamente.

Per avere spazio per farlo, probabilmente dovrai riorganizzare gli interruttori e sostituire uno o più interruttori a tutta larghezza con interruttori da 1/2″. È possibile che tu possa utilizzare uno o entrambi gli interruttori larghi 1/2″ l’elettricista ha installato al posto degli interruttori larghi 1″ esistenti. Ma il limite di corrente deve essere lo stesso di quello esistente: non utilizzare un 20 A 1/2″ per sostituire un 15 A 1″.

Articolo precedenteIl mio armadio è portante?
Articolo successivoTubi ventilati nel patio