Tubi ventilati nel patio

Ho dei tubi del gas che vengono sfiatati in un patio recintato.

3 anni fa, ho chiamato i vigili del fuoco perché il contatore del gas all’interno era troppo alto e avevo le vertigini. Non posso più aprire le finestre della cucina perché il tubo è sotto di esse.

Oggi stavo spazzando il mio patio e si è attivato lo scarico. Ho subito le vertigini e ho lasciato la zona. Il cancello era aperto quindi ho pensato che sarebbe stato ok ma ovviamente non lo era.

Esistono normative sull’installazione di questi tubi in quanto i vigili del fuoco non sembravano avere abbastanza esperienza al riguardo.

Vivo nel New Brunswick.

Sto per acquistare tubi di prolunga lunghi. Perché la compagnia del gas dovrebbe essere autorizzata a installarli in questa posizione?

Grazie


Risposta 1, autorità 100%

Monossido di carbonio

Sebbene tutto sia possibile e ho sentito parlare di persone che affermano di essere sensibili al gas naturale stesso, ciò che in genere causa problemi sono i prodotti della combustionedel gas naturale. Corrisponde a “lo scarico si è acceso”. Quindi il resto di questa risposta si basa sul fatto che il problema NON è una perdita di gas naturale (che sarebbe spesso sotto controllo o almeno supervisione dell’utilità locale del gas naturale) ma piuttosto un monossido di carbonio o un altro problema di combustione.

Quando un apparecchio a gas naturale (forno, piano cottura, scaldabagno, generatore, ecc.) è in funzione, i prodotti della combustione primaria sono acqua e anidride carbonica. Tuttavia, se il gas naturale (o altri combustibili a base di carbonio) non brucia correttamente, a causa di ossigeno insufficiente o malfunzionamento delle apparecchiature, può essere prodotto monossido di carbonio (CO). L’anidride carbonica è innocua in piccole quantità, ma in grandi quantità può causare problemi. Il monossido di carbonio è dannoso anche a bassi livelli e può essere fatale.Il CO è inodore e incolore e i sintomi dell’avvelenamento da CO sono simili all’influenza e spesso, tragicamente, non vengono individuati in tempo. (E recentemente usato come un modo per quasi uccidere i personaggi principali in un romanzo di fantascienza, https ://www.amazon.com/Delta-v-Daniel-Suarez/dp/1524742414, ma sto divagando…)

Il rilevamento e la risoluzione di un problema di monossido di carbonio, a differenza di una fuga di gas naturale, è in genere responsabilità del proprietario della casa e non dell’utilità. Ciò significa chiamare un tecnico HVAC qualificato per controllare l’attrezzatura e riparare, sostituire o riprogettare parti di essa secondo necessità. La cosa più importante è assicurarsi che durante il normale funzionamento non vi sia una quantità significativa di monossido di carbonio né all’interno (ad es. vicino al forno) né all’esterno (i tubi di scarico). Supponendo che sia stato risolto, ci sono altre due cose da fare:

  • Valutare la possibilità di estendere/riorientare il tubo di scarico per anidride carbonica. È possibile che se ti trovi all’esterno vicino allo scarico e funziona correttamente, l’anidride carbonica potrebbe influire su di te. Non dovrebbe essere un grosso problema, ma se hai escluso il monossido di carbonio, questa è una possibilità e lo scarico dovrebbe essere diretto più lontano. In genere verrà diretto anche su, ad esempio attraverso il tetto, anche se potrebbe non essere sempre un’opzione.

  • Aggiungi rilevatori di monossido di carbonio. Dovresti averne uno su ogni livello e uno non troppo lontano da qualsiasi apparecchio a gas naturale. Questo è importante perché una combinazione di combustione incompleta combinata con uno scambiatore di calore rotto potrebbe produrre monossido di carbonio all’interno della tua casa.