Trasferimento temporaneo di un quadro elettrico durante la ricostruzione di una stanza

La stanza in cui arriva la nostra alimentazione principale è in realtà un vecchio portico convertito.

Sventrare un portico convertito

Diversi pollici della struttura in legno, tra cui la piastra del davanzale e la fascia, sono sepolti sotto il livello del suolo e nel corso degli anni ha subito una grave putrefazione. Le pareti sembrano essere costruite con scarti casuali di materiale, inclusi pezzi di staccionata rotonda. I travetti del pavimento non sono costruiti correttamente e devono essere sostituiti. La guaina del tetto ha molte muffe e danni fungini all’interno e potrebbe esserci qualche intrusione di acqua piovana. Niente è allo stesso livello del resto della casa.

A questo punto, penso che potremmo voler demolire e ricostruire completamente la stanza. Con l’eccezione del quadro elettrico e la ricostruzione di una parte delle fondamenta, credo che questo rientri nelle nostre capacità di bricolage.

La domanda è: cosa facciamo con il quadro elettrico principale mentre ricostruiamo il muro nella foto sopra? Si collega direttamente al contatore di alimentazione, che si trova immediatamente dall’altra parte del muro. In realtà sono contento della sua posizione attuale come casa per sempre, ma in questo momento è d’intralcio. Qual è il modo più economico per trasferirlo temporaneamente? Oppure, c’è qualche possibilità che possiamo demolirlo e “costruirlo intorno” in modo sicuro?


Risposta 1, autorità 100%

L’unico modo ragionevole che mi viene in mente è acquistare un pannello per esterni e metterlo su una parete esterna proprio accanto a dove lavorerai, con alcuni lavori temporanei di condotto per i conduttori che tornano in casa. Ad un certo punto dovrai chiamare il tuo servizio di utilità per una disconnessione/tiro del contatore per spostare i conduttori principali, ma aspetta fino all’ultimo minuto per quello ed essere completamente pronto per questo.