Sono disponibili opzioni di isolamento in schiuma poliuretanica fai-da-te?

Recentemente ho avuto una perdita (l’uragano Sandy) in uno spazio simile a una “grondaia” che ha richiesto la rimozione di una parte del mio soffitto in cartongesso. Tutto l’isolamento che era sopra il soffitto era inzuppato. Per sostituirlo, mi chiedevo se sarebbe stato meglio utilizzare l’isolamento in schiuma poli spray invece del materiale in fibra di vetro.

Ho visto “Great Stuff” pubblicizzato come isolante, ma non sembra che coprirebbe molta superficie.

Quali sono le mie opzioni qui?


Risposta 1, autorità 100%

L’isolamento in schiuma spray per grandi aree con una schiuma a cellule chiuse tende ad essere un lavoro svolto da professionisti. Maschereranno l’area da spruzzare e porteranno un sacco di attrezzature specializzate per svolgere il lavoro velocemente. Il risultato non richiede una barriera al vapore separata poiché la schiuma a cellule chiuse è una barriera. Ha lo svantaggio che eventuali riparazioni o ristrutturazioni future richiederanno uno sforzo significativo per rimuovere la schiuma.

Il motivo principale per spruzzare schiuma in un sottotetto è rendere l’area uno spazio abitativo ed eliminare la necessità di ventilare sotto il tetto (in genere fatto per prevenire le dighe di ghiaccio). Per fare questo, avrebbero spruzzato direttamente sotto il tetto, tra le travi, piuttosto che tra i travetti. Diversamente, le soluzioni tradizionali sono il soffiaggio e l’isolamento in fibra di vetro.

L’isolamento soffiato richiede che prima venga posata la barriera al vapore, che gli intradossi siano protetti in modo che non siano coperti e poi una macchina può essere noleggiata per soffiare tutto l’isolamento che desideri. Il vantaggio dell’isolamento soffiato è la velocità, meno lacune nell’isolamento ed è facile aggiungere qualche centimetro in più. Se hai mai bisogno di rimuovere un soffitto sotto l’isolamento soffiato, diventa difficile poiché devi prima rimuovere tutto l’isolamento a meno che tu non voglia che cada nella stanza sottostante.

Con l’isolamento in fibra di vetro, la barriera al vapore è spesso fissata, ma deve essere fissata con punti metallici ai travetti, cosa difficile da fare dall’alto. È molto più facile allontanarsi temporaneamente per una riparazione o una ristrutturazione, ma è anche facile lasciare piccole crepe dove l’umidità e il calore possono fuoriuscire.

Se il tuo problema era che la pioggia soffiata dal vento entrava dai tuoi intradossi, potresti dover aggiungere un deflettore o qualche altra presa d’aria resistente alle tempeste che blocchi la pioggia spinta dal vento pur fornendo aria fresca tutte le altre volte.

soffit baffle