Soluzioni per un seminterrato umido?

Vivo vicino all’acqua e c’è una falda freatica alta intorno a casa mia. Pertanto molto vapore acqueo passa attraverso le pareti del seminterrato. Vorrei poter riporre le cose nel mio seminterrato e finirlo idealmente senza dovermi preoccupare della muffa.

Ci sono una serie di opzioni che ho esaminato. Come sigillare le pareti del seminterrato e il pavimento con un composto adesivo bloccante l’acqua come Drylok, Thoroseal, gomma liquida Blue Max e Xypex Hi-Dry. Non sono sicuro di quale prodotto fornirebbe la migliore tenuta e la durata più lunga nella mia situazione?

Al momento ho un piccolo deumidificatore nel seminterrato che funziona costantemente. Non voglio prendere un’unità più grande perché questa piccola è già un grosso maiale sulla mia bolletta. Stavo pensando di prendere uno scambiatore d’ariache portasse aria fresca, rimuovesse l’umidità e fosse meno costoso per eseguire poi un deumidificatore. Qualcuno ha esperienza nell’uso di questi per rimuovere l’umidità da un seminterrato? Ho trovato questa azienda EZ Breathema sembra che siano installate solo da professionisti.

Mettere una barriera al vapore come un rivestimento in polistirolo da 6 mm sul cemento mi preoccupa un po’. Immagino che l’acqua si condensa sulla guaina e si accumula tra essa e le fondamenta. Ho anche sentito che dovresti mettere la barriera al vapore davanti a qualsiasi isolamento, ma questo non ha senso per me dato che l’acqua si accumula dietro la barriera al vapore.

Mettere gli scarichi francesi all’interno o all’esterno è un po’ troppo costoso per me in questo momento, quindi non è un’opzione.


Risposta 1, autorità 100%

Se si tratta di acque sotterranee, il problema non è il vapore acqueo, ma piuttosto la semplice acqua. La falda freatica è vicina o più alta della lastra del seminterrato? Se è così, non puoi fare molto per fermare completamente i problemi di umidità, poiché quel seminterrato è stato appena costruito in una brutta posizione.

Detto questo, la soluzione principale sarebbe una pompa di raccolta e un sistema di piastrelle di drenaggio. L’acqua che sale attraverso la terra si scarica nella piastrella di drenaggio, nel pozzo della pompa e viene pompata fuori. Anche in questo caso, però, se la falda freatica è già più alta della lastra del seminterrato, anche quella sarà una battaglia senza fine.

Detto questo, forse il problema non riguarda tanto le acque sotterranee come pensi. Fa umido nella tua regione? Se è così, allora gli scantinati “umidi” sono la norma. Le pareti del seminterrato di solito saranno sempre più fresche dell’aria e, di conseguenza, saranno le forme di condensa in un ambiente umido.

Per evitarlo, è necessario a) deumidificare e/o b) isolare le pareti.

Un deumidificatore costantemente in funzione tende a essere una parte normale di qualsiasi seminterrato in una zona umida, quindi è un buon inizio. Anche l’isolamento con pareti con schiuma XPS o EPS aiuterà, manterrà l’aria umida più lontana dalla parete fredda.

Non posso dire se uno scambiatore d’aria aiuterebbe o meno. Se include un sistema di aria condizionata, potrebbe essere d’aiuto (poiché l’aria condizionata è un deumidificatore), ma per il resto ho la sensazione che starai solo pompando più aria umida nello spazio.

Prodotti come Drylock non fanno molto. Non sono abbastanza forti da prevenire la pressione idrostatica dell’acqua (falda freatica alta) e non fanno nulla per prevenire la condensa. Sono un po’ un espediente.


Risposta 2, autorità 67%

Volevo commentare ma non ho il rappresentante quindi:
Vivo in Germania dove piove molto. La nostra casa è costruita sull’argilla. Il seminterrato era molto umido – scendeva lungo le pareti. Quindi ecco cosa ho fatto:

  1. Asciugalo dall’esterno – scava all’esterno del muro, una trincea larga circa 60 cm, lascialo asciugare, dipingi con bitume e riempi lo spazio con dei ciottoli in modo che possa asciugarsi tutto il tempo. L’ho fatto in sezioni, per diversi anni, quando ne avevo voglia, buon esercizio. Questa cosa ha fatto più bene di tutte le altre.

  2. Tieni fuori l’aria umida. Assicurati che le porte e le finestre siano relativamente ermetiche e non aprirle se l’esterno è più caldo dell’interno. Sembra controintuitivo, ma l’aria calda trasporta l’acqua, entra e la deposita sulle pareti fredde. Puoi arieggiare d’estate di notte, se fa più fresco che all’interno. Altrimenti aspetta l’autunno!

  3. Riscalda la stanza più umida e lascia la porta aperta così l’umidità fuoriesce e sale al piano di sopra. Lo faccio in una cantina con un piccolo termoventilatore su un timer, 30 minuti al giorno. Molto più economico che far funzionare il deumidificatore.

  4. Se hai un ripostiglio per asciugare le cose, sigillalo dal resto con una buona porta. Tieni una finestrella parzialmente aperta. non appendere mai il bucato nelle altre stanze.


Risposta 3, autorità 33%

Probabilmente non ti piacerà, ma c’è solo un modo per affrontare in modo permanente tali situazioni: devi fermare l’acqua prima che colpisca il cemento.

L’ho fatto diverse volte con case diverse. Non è così costoso se fai il lavoro. E il lavoro non deve essere necessariamente oneroso: prenditi la serata che passeresti davanti al computer o alla TV e, invece, scava qualche metro più vicino al suolo. Finirai con una cantina arida e sarai anche in forma migliore!

In primo luogo, scava fino a circa 6″ sottoil plinto. Questo può e dovrebbe essere fatto in sezioni, di circa 10 piedi. Una volta che hai scavato una sezione, lascia che il muro esterno asciugare, con l’aiuto di una stufa, se necessario. Quindi in una giornata molto calda, spalmare il sigillante catramoso nero sul muro e, mentre il catrame è caldo e appiccicoso, coprirlo con 6 mil di plastica. Nella sezione successiva, sovrapporre il plastica di circa un piede, assicurandosi di incatramare la prima plastica con la sezione del muro successiva prima di ricoprire. Ripetere in sezioni fino al termine.

Potrebbe volerci un anno e costare $ 200 in materiali. Hai figli? Rendi la loro indennità subordinata a così tanto scavo!

Oppure prendi i proiettili e assumi qualcuno che lo faccia per te. Ma è l’unico modo per asciugarlo davvero.