Se ho una barriera al vapore sotto i travetti nel vespaio, il sottofondo in legno duro è un problema?

Ho schiuma spray sotto il sottopavimento con barriera al vapore. La schiuma viene spruzzata sul lato inferiore dell’impalcato del sottopavimento e la barriera al vapore è fissata al fondo dei travetti tra i travetti e il terreno nel vespaio (la conversione del vespaio non è un’opzione).

Installerò un pavimento in legno multistrato.

Questa installazione richiede un sottofondo (come un silenziatore da pavimento). Sembra che la maggior parte del sottofondo in legno duro includa anche una barriera contro l’umidità.

Se utilizzo un tale sottostrato, creerò il temuto sandwich di umidità nel mio sottopavimento?


Risposta 1

Niente affatto, stai solo ottenendo una protezione extra dall’umidità per un intervallo di espansione stagionale più ristretto, questo è un vantaggio. La barriera al vapore del sottostrato ha solo meno lavoro da fare, poiché il trasferimento di umidità è ridotto solo alla superficie del travetto esposto. Supponendo che tu abbia controllato l’umidità eccessiva nel vespaio, il che deve essere fatto in ogni caso. Diciamo che hai una falda freatica alta e un vespaio “bagnato”, anche se non hai installato la schiuma spray, dovresti comunque assicurarti di avere una pompa di raccolta e una ventilazione adeguata, indipendentemente dal tipo di pavimento.

Desidererai comunque la barriera al vapore in modo che il trasferimento dell’umidità sia coerente sul pavimento. La mancata installazione con un sottostrato barriera all’umidità consentirebbe un trasferimento sproporzionato al supporto della tavola di fibra di legno più permeabile dove si trova sopra le estremità del travetto. Non è un grosso problema nella maggior parte dei casi, ma l’omissione di questo sottostrato non è una buona pratica e potrebbe invalidare la garanzia.

Troverai un rischio maggiore in caso di allagamento (guasto dell’apparecchio o altro) che penetra sotto il sottopavimento, ma ancora una volta quel problema è solo una caratteristica della schiuma spray che sigilla efficacemente la parte inferiore del sottopavimento, riducendo la superficie disponibile per essiccazione atmosferica… questo è il costo del beneficio del miglioramento delle prestazioni termiche. Se ciò accadesse, dovresti semplicemente sollevare il pavimento e il sottostrato del blocco a scatto finché non si asciuga temporaneamente. Stiamo parlando di inondazioni dell’ordine di grandezza del “coinvolgimento assicurativo del proprietario della casa”. Il tuo blocco a scatto è effettivamente vantaggioso in uno scenario come questo perché può essere tirato con cura senza danni a causa del mancato fissaggio.


Risposta 2

I pavimenti in vero legno non hanno una barriera al vapore. È solo legno.

Quindi il tuo prodotto è un laminato tipo “pavimentazione a scatto”? In tal caso, sì, dovresti verificare con il produttore (chiamare forse il loro numero 800)


Risposta 3

In una situazione simile, abbiamo flottato il legno duro, rimuovendo il foglio di polietilene dal materiale del sottofondo per evitare la doppia barriera al vapore. Stato buono per 5+ anni. Il parquet multistrato è la scelta giusta in questa circostanza.