Risoluzione dei problemi relativi alla pressione del sistema di irrigazione

Mi sono appena trasferito in una nuova casa e sto cercando di capire il sistema di irrigazione. La casa è stata costruita negli anni ’60 e sembra che (trovato il manuale della pompa) sia stato installato anche l’impianto di irrigazione allora. Le teste non si aprono, ma un piccolo flusso d’acqua fuoriesce e si accumula intorno a loro. Se tolgo le testine e faccio funzionare il sistema non c’è davvero alcuna pressione che esce dal tubo. Tuttavia, abbiamo tolto il serbatoio a pressione e da lì stiamo ricevendo molta pressione. – Non sono sicuro di quanto esattamente, il manometro sembra non funzionare altrettanto bene.

Ecco alcuni dettagli sul sistema:

  • Funziona sull’acqua di pozzo con una pompa sommersa. Non so dove sia il pozzo però.
  • Zona unica per i cantieri anteriori e posteriori (per quanto ne so)
  • 7 teste nel cortile sul retro e 5 teste nella parte anteriore (che abbiamo trovato finora, la maggior parte erano coperte dall’erba)
  • La casa è rimasta vuota per circa 3 anni, presumo che gli irrigatori non siano stati in funzione per almeno così tanto tempo.

Penso che ci sia un tubo rotto da qualche parte o un’ostruzione. Ma dove? Come posso rintracciare perché e dove stiamo perdendo pressione? C’è qualcos’altro che posso fare oltre a scavare l’intero cortile?


Risposta 1

Ho trovato tubi rotti usando un tassello che preme a terra e poi premo l’orecchio sul tassello, se c’è l’acqua si sente che 5/7 teste non sono così tante e se non ci sono valvole di isolamento probabilmente funzionava bene in passato, essendo costruito negli anni ’60 è probabilmente tubo zincato, ci sono molte possibilità per bassa portata.
Il primo un tubo rotto a cui hai pensato, il tubo zincato può anche corrodersi e accumularsi all’interno limitando il flusso di questo è il caso in cui i tubi dovranno essere sostituiti e i tubi sono abbastanza vecchi perché ciò sia accaduto, il terzo la cosa a cui penso è che gli irrigatori potrebbero essere ostruiti dai sedimenti (o forse un filtro a schermo in linea è ostruito) quindi ci sono alcune cose da controllare, hai affermato che non sai dove sia il pozzo puoi far scorrere l’acqua all’interno della casa e usa il metodo dei tasselli per trovare il tubo (normalmente l’involucro del pozzo si estende sopra il suolo ma ne ho visti alcuni che erano interrati (non va bene). Spero che questo ti dia un modo per capire qual è il problema.


Risposta 2

A volte l’aria compressa è utile per trovare tubi degli irrigatori rotti. Ci vuole un grande volume d’aria però. Un compressore elettrico con un serbatoio di 60 galloni o più grande avrà probabilmente una capacità sufficientemente grande (CFM) o noleggerà un compressore trainabile del tipo utilizzato per i martelli pneumatici (40-200 CFM). Questi noleggiano per circa US $ 100 al giorno nella mia regione.

  • l’aria che fuoriesce da un tubo rotto emette un forte sibilo, mentre l’acqua esce molto più silenziosamente
  • L’aria compressa può causare la formazione di terreni sabbiosi o sciolti attorno alla perdita, mentre l’acqua semplicemente inonderà l’area
  • quando si trova l’area generale, è più facile scavare terreno asciutto invece di fango denso ed effettuare riparazioni su tubi asciutti puliti anziché fangosi

Suggerisco di rimuovere le valvole di zona e di soffiare aria in ciascuna zona, una alla volta. Quindi installare i cappucci o chiudere le valvole secondo necessità e soffiare aria nella linea principale per verificare anche la presenza di perdite. La linea principale può anche essere testata per le restrizioni di flusso applicando aria a un’estremità e aprendo una valvola all’altra estremità.