Quali dimensioni di cavo per il pannello secondario da 70 amp al garage?

Quale cavo di sezione è necessario per eseguire una corsa da 150 a 200 piedi per un pannello secondario da 70 ampere?
Sto mettendo un pannello secondario da 70 amp nel gargare che non ha alcun servizio. Ci saranno luci di marcia, apri del garage e alcune prese.


Risposta 1, autorità 100%

Il rame n. 3 fornirà 70 ampere a 240 V con una caduta di tensione del 2,74% o l’alluminio n. 1 con una caduta del 2,83% a 200 piedi.

Fonte


Risposta 2, autorità 100%

La dimensione minima del cavo obbligatoria si basa sulla potenza dell’interruttore

C’è una dimensione minima del filo che è richiesta in base alla potenza dell’interruttore. Quella dimensione è n. 4 di rame o n. 2 di alluminio.

Ottieni questo numero utilizzando un calcolatore di caduta di tensione di qualità specificando l’amperaggio dell’interruttore e una lunghezza del cavo di 1 piede. per esempio.

  • 240V
  • 3%
  • 70A (il numero sull’interruttore
  • 1 piede (per evitare che si ingrandisca per la distanza)

A proposito, se il circuito fosse 55A (interruttore 60A) sarebbe #6Cu/#4Al.

Sii intelligente quando facoltativamente aumenta le dimensioni per ridurre la caduta di tensione

Oltre 100 piedi di corsa, è il momento di pensare a ridimensionare il cavo per ridurre la caduta di tensione. Si tratta di utilizzare un cavo più grande del necessario per ridurre al minimo l’abbassamento di tensione all’estremità. Non è obbligatorio. **

Tuttavia, il classico errore consiste nel calcolare la caduta di tensione in base al numero dell’interruttore. In realtà, dovresti eseguire il calcolo della caduta di tensione in base ai carichi calcolati.

Hai specificato luci (2A se quello), apriporta del garage (10A in modo molto intermittente) e vagamente “alcune prese”, quindi carichi irrilevanti, forse un riscaldatore da 1500 W o qualcosa del genere.

Non so voi, ma io non uso l’apriporta del garage mentre uso una sega. Le luci sono irrilevanti. Quindi sovradimensioniamo questa cosa e facciamo finta di usare due 120/15 A comuni con un carico massimo di 12 A, e sei stato abbastanza intelligente riguardo al bilanciamento, mettendo ogni carico su poli opposti. quindi raddoppi [email protected] = [email protected] Portiamolo a 20A per un po’ di headroom. Diamine, portiamolo a 30A solo per ridere. Ora colpiamo di nuovo il calcolo della caduta di tensione. Questa volta diciamo

  • 240V
  • 5% di caduta di tensione
  • 30A (il carico tipico che ci aspettiamo di utilizzare normalmente, anche questo è esagerato)
  • 200′ (la nostra distanza effettiva).

OK. Il risultato è 6cu/4al con un calo del 2,29%, che è inferiore alla nostra dimensione “minima obbligatoria” di cui sopra — quindi dobbiamo usare la minima obbligatoria.

Risposta finale: #4Cu o #2Al.


** a meno che non ci si aspetti che la tua applicazione causi un calo di tensione piuttosto estremo, sicuramente non è il caso qui. Alcune persone pensano che ci sia un requisito del “3%” nel NEC. [Citazione necessaria]. In realtà, NEC ha una nota informativa che suggerisce l’upsizing per limitare la caduta di tensione al 3-5% in base ai carichi effettivi fornirà una ragionevole efficienza di funzionamento. Questo è tutto quello che dice, non è un mandato. NEC 215.2(A)(4).