Quale sarebbe lo schema elettrico per aggiungere un interruttore combinato di presa al circuito delle luci del garage esterno?

Ho bisogno di un altro circuito nel mio garage (per far funzionare il depolveratore e la sega da banco contemporaneamente).
Ho già un circuito con presa di terra e GFCI.
Mi sembra di avere anche un altro circuito che alimenta la luce del portico + PIR e poi va in garage per uscire dal garage sulla parete frontale per alimentare le luci del garage come nella prima foto (circuito 2 fili + terra) in figura

inserisci qui la descrizione dell'immagine
Di seguito è quello che penso che lo schema elettrico sarebbe per quanto sopra.
La linea marrone interrotta è la parete del garage su cui sono installate le luci
inserisci qui la descrizione dell'immagine

Vorrei aggiungere un interruttore combinato presa in modo che quando lavoro a metà giornata per poter spegnere le luci del garage
così:
inserisci qui la descrizione dell'immagine

Non sono sicuro che sia corretto e se hai visto uno schema elettrico più professionale ti sarei grato se me lo indicassi.
Inoltre non sono sicuro di aver bisogno di qualsiasi tipo di scatola diversa da questa:
inserisci qui la descrizione dell'immagine

La parete dove il cavo entra nel muro per alimentare la prima luce esterna si presenta così (i fili infatti sono verticali con i fori in fondo alla foto, è stato ruotato in modo da poter leggere i codici dei cavi)
inserisci qui la descrizione dell'immagine

Ecco una foto all’interno della scatola dietro la prima luce
Probabilmente dovrò rimuovere il PIR che era lì (morto e disconnesso ora). Non sono sicuro di poterlo sostituire. Rimuoverlo potrebbe aggiungere più spazio per le vespe che hanno costruito un nido lì -l’ho appena rimosso e ho dovuto rattoppare il filo caldo, come puoi vedere l’isolamento era rotto… quindi ho messo del nastro adesivo lì
inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

sì, il tuo diagramma è perfetto ed è ovvio che hai una buona conoscenza di ciò che deve essere fatto.

Quelle “scatole a portata di mano” sono ottime per contenitori semplici. Tuttavia, i GFCI sono troppo ingombranti per loro.

Per i GFCI, mi piace usare una scatola quadrata in acciaio 4×4, con un “anello di fango” a 1 banda che sporge di circa 1/2″, che offre molto spazio per GFCI e dadi.

Dato che ciò che è a valle del GFCI saranno solo le luci, non è necessario che siano in protezione GFCI. In quanto tale, non utilizzare affatto i terminali LOAD: lasciaci sopra il nastro di avvertenza. Effettua tutte le tue connessioni a LINE.

Un’altra opzione è rimuovere del tutto il GFCI dal garage e metterlo in casa. Dove? All’interruttore. Usando un interruttore GFCI! Ricorda, una volta completato il tuo piano, non lancerai quasi mai quell’interruttore interno. In realtà è meglio lasciare il PIR acceso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e controllerai le luci del garage dall’interruttore all’interno del garage. Questa è un’applicazione perfetta per uno switch GFCI, che è fondamentalmente un deadfront GFCI classificato per il servizio di commutazione. Il pulsante “Test” diventa l’interruttore Off e il pulsante “Reset” diventa l’interruttore “on”. Questo proteggerà l’intero circuito, luci e tutto il resto, cosa superflua, ma ti permette di mettere il GFCI in una scatola che ha spazio per esso e che ti consente di utilizzare un semplice Handy-Box in garage.