qual è il mio rischio di esposizione all’amianto a causa di un precedente lavoro in cartongesso?

Alcuni anni fa i miei genitori hanno fatto dei lavori su un muro a secco interno nella nostra casa (costruita nel 1987) [USA]. Ora mi chiedo se potrei essere stato esposto all’amianto e sto andando fuori di testa. Il lato positivo è che non sono mai stato vicino all’area di lavoro durante l’esecuzione del lavoro. Dato che si tratta di un muro a secco interno (la partizione tra la cucina e la camera familiare), probabilmente non c’era alcun isolamento che potesse contenere amianto.

Date le ricerche che ho fatto, sembra che l’amianto si trovasse molto più comunemente nei composti per le articolazioni rispetto al muro a secco stesso e che l’amianto sia stato bandito dai composti per le articolazioni nel 1977.

Capisco che non posso fare nulla a questo punto. Spero solo che qualcuno che ne sappia di più su questo argomento possa darmi un’idea del mio rischio.

Invierei un campione per fare il test, tranne per il fatto che l’alloggio è stato affittato ora ei miei genitori si sono trasferiti in una nuova casa e non vivo più con loro.

Grazie


Risposta 1, autorità 100%

se fosse un muro interno, probabilmente non ci sarebbe isolamento. Anche se è stato isolato per qualche strana ragione, la maggior parte degli isolanti in lana (il tipo che ti aspetteresti di trovare nei muri) non contiene amianto. La principale forma di isolamento contaminato dall’amianto nella maggior parte delle case unifamiliari è probabilmente la vermiculite, e generalmente non ne troverai grandi quantità nei vuoti delle pareti (era usato come isolamento per soffitte sfuse; ne ho un mucchio nel soffitto sopra la mia testa ). È stato bandito nel 1990 e, per quanto ne so, è stato utilizzato raramente, se non mai, durante le nuove costruzioni, quindi le probabilità di trovarlo in una casa costruita nel 1987 sono scarse.

Per quanto riguarda il complesso congiunto, se la casa è stata costruita nel 1987, quasi certamente non è un tipo che conteneva amianto. Penso che quella roba sia stata interrotta negli anni ’70.

Anche nell’improbabile eventualità che fosse effettivamente presente dell’amianto, il livello di esposizione che avresti avuto da qualche leggero lavoro di cartongesso è estremamente ridotto. Il rischio di malattia è proporzionale al livello e alla durata dell’esposizione, quindi il rischio è molto basso anche nello scenario peggiore. Se stai cercando cose di cui preoccuparti, probabilmente classificherei i procioni rabbiosi e i calabroni assassini in cima alla lista. E come hai detto, non c’è niente che tu possa fare al riguardo adesso, quindi potresti anche goderti la vita per tutto il tempo che ti rimane.