Qual ​​è un buon legno da usare per costruire una base per un piano di un tavolo antico e pesante?

Quindi la mia fidanzata ha un piano del tavolo da panettiere antico davvero dolce. Ha quello che credo sia una porcellana ma potrebbe essere una finitura in ceramica. Non ho mai provato a sollevarlo (era qui prima di me) ma lei mi dice che pesa una tonnellata, o più precisamente: “Avrai bisogno di un altro uomo o di mia sorella per spostarlo. Non posso assolutamente sollevarlo, ” il che secondo me significa che pesa almeno 75 – 100 libbre (la mia fidanzata è piccola e non la più forte, ma può trasportare una scatola da 30 – 40 libbre se ne ha bisogno, quindi so che deve essere piuttosto pesante se può’ t nemmeno co-portarlo).

Il tavolo che lo sostiene non è così impressionante. Mentre l’artigianato delle travi angolari è impressionante (secondo i miei bassi standard), questo tavolo ha chiaramente visto giorni migliori e non è stato costruito per durare. Tutti i punti di contatto sono separati e sono presenti evidenti segni di stress dappertutto.

Quindi, non siamo in grado di costruire un nuovo tavolo da zero (non l’ho mai fatto e non voglio essere incolpato se il suo tavolo si graffia se quello nuovo crolla), quindi siamo Pubblicherò un annuncio per un falegname che esca e ce ne costruisca uno. Ma voglio ottenere un legno davvero bello che regga meglio dell’ultimo. Il ripiano del tavolo è il vero premio qui, ma penso che meriti un posto migliore per riposare rispetto a qualsiasi legname in vendita su Home Depot.

Detto tutto questo, so che il rovere sarebbe un po’ troppo (sia per il prezzo che per le necessità), ma anche se dovessi considerare qualcosa di così alto, è determinata a dipingere il tavolo di un colore elegante e lo so che è solo scortese dipingere la quercia.

Quindi quale legno soddisfa i requisiti:

  • Robusto, duro, abbastanza forte da reggere una lastra di oltre 100 libbre

  • Non così costoso da sentirmi sciocco ma non così economico da non fidarmi che duri più di qualche anno

  • Abbastanza industriale, nel senso che non è offensivo/svalutante per il legno dipingerlo di turchese (o qualunque cosa si abbina).


Risposta 1, autorità 100%

Perché non acero o pioppo? Il pioppo è molto economico ma piuttosto morbido; L’acero è più difficile e costoso, ma non è comunque terribilmente costoso. Entrambi prendono bene la vernice perché hanno una grana stretta che non ha bisogno di essere riempita per ottenere una superficie uniforme e senza imperfezioni. Potresti anche andare super economico e usare qualcosa come il pino, purché riempi i pori con uno stucco per legno e lo carteggi a filo prima di dipingere. Nessuno di questi macchia così come i legni più costosi come il rovere, ma sembra che la colorazione sia fuori questione per te.

Come ha detto Rl Swamp Yankee, il legno è legno (almeno in quanto la stragrande maggioranza sosterrà la tua parte superiore se la base è costruita correttamente). Qualsiasi legname per mobili può supportare un bel po’ di peso, quindi scegli una grana adatta alle tue esigenze. Per rassicurarti, il pioppo viene utilizzato frequentemente come legno secondario e di supporto nei progetti di arredamento e l’acero viene spesso utilizzato per costruire banchi da lavoro di oltre 300 libbre.

Ecco una panoramica interessante che descrive la capacità del legno di trasportare carichi:

http://www.ehow.com/info_12003543_load-bearing- properties-common-woods.html

E un link per calcolare la capacità portante di una colonna di legno (anche se sembra che sia solo per il tipico legname da costruzione piuttosto che per i legni duri):

https://courses.cit.cornell.edu/ arch264/calculators/example7.1/index.html


Risposta 2, autorità 94%

Il legno è legno. Finché è legno di qualità per mobili e adeguatamente progettato per sostenere il peso del piano del tavolo, non importa se è pino o mogano. Quello che farei è selezionare il legno in base a quanto è facile da lavorare e come vuoi che sia finito: scuro o chiaro; verniciato o tinto o naturale; oliati, gommati o verniciati; con molte venature e/o nodi evidenti del legno, o una venatura fitta e uniforme, ecc. Il legno più interessante ed esteticamente gradevole tende ad essere più costoso.

Inoltre, probabilmente vorrai assumere un ebanista piuttosto che un falegname. Non hai necessariamente bisogno delle competenze di un produttore di mobili per questo progetto, ma avrai bisogno di un insieme di abilità diverso da quello di un tipico falegname. Un buon ebanista lavorerà con te per abbinare il legno ai tuoi obiettivi di design.

Infine, magari prendi il tavolo com’è da un restauratore di mobili. Potrebbe essere che il tavolo sia abbastanza consistente, ha solo bisogno di una manutenzione attesa da tempo per stringere i giunti e rifinire il legno: questo sarà meno costoso che ricostruirlo da zero e può preservare qualsiasi valore che il tavolo ha come mobile vintage.


Risposta 3, autorità 93%

Come estensione di quanto affermato da RI Swamp Yankee, ci sono alcuni motivi per scegliere un legno piuttosto che un altro. Ad esempio, il pino può essere un legno piuttosto tenero. In effetti, alcuni tipi di pino possono ammaccarsi abbastanza facilmente, mentre altri sono in realtà piuttosto densi. Ci sono altri problemi con il pino. Ad esempio, il pino spesso macchia la vernice. (Potresti evitare il pino nodoso per questo motivo.)

Altri legni possono avere i loro problemi. La quercia, ad esempio, ha pori grandi e una figura prominente che si mostrerà attraverso la vernice a meno che non venga utilizzato uno stucco per riempire quei pori. Tuttavia, la quercia è un legno piuttosto denso e duro che subirà molti abusi e non è terribilmente costoso. (Praticamente qualsiasi legno comunemente usato sarà abbastanza forte da sostenere il peso che menzioni.)

Per quanto riguarda le spese per il legno, è possibile che il legno stesso sia meno costoso che pagare un ebanista per realizzare la struttura. Il tempo non arriva a buon mercato. Potresti essere sorpreso dal costo e riconsiderare quanto potrebbe essere relativamente poco costoso far eseguire riparazioni alla struttura esistente.

Finalmente un buon falegname conoscerà i legni ottenibili localmente, poiché ottenibili localmente significa che il legno sarà meno costoso. Potrebbero anche suggerire un’alternativa al legno come meno costosa, forse MDF.