Posso rimuovere i prigionieri rimanenti sotto la trave portante già installata?

inserisci qui la descrizione dell'immagineDi recente ho acquistato un edificio a due piani a cui è stato rimosso un muro portante e installata una trave. Quando la trave è stata installata c’erano circa 3 piedi di pannellatura e montanti che non sono stati rimossi sotto la trave. C’è qualche motivo per cui non potrei rimuovere la pannellatura e le borchie per essere a filo con la parte inferiore della trave? inserisci qui la descrizione dell'immagineGrazie per l’input.

inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

Non capisco le immagini, né vedo dove si trovano le borchie rimanenti (viste nella foto).

Tuttavia, in generale, i carichi del tetto e del pavimento sono progettati per essere trasferiti fino in fondo attraverso muri, pali, ecc. fino alle fondamenta (e infine al terreno).

Qualcuno ha rimosso parte di un muro portante e ha aggiunto una trave in passato, il che ha comportato un trasferimento diverso dei carichi sulla fondazione. Rimuovere alcuni perni e lasciare alcuni perni significa che alcuni dei carichi vengono ancora trasferiti attraverso quei perni rimanenti e nella fondazione esistente. Se rimuovi quei montanti, aumenterai i carichi sulla trave e concentrerai i carichi sui montanti all’estremità della trave e, infine, sulla soletta esistente (che non è una base).

Se la trave, i montanti, la fondazione, ecc. non sono adeguatamente dimensionati, potrebbero guastarsi. Per sapere se i prigionieri possono essere rimossi, qualcuno dovrà tracciare i carichi e verificare ogni supporto e connessione. Senza un disegno o maggiori informazioni su cosa c’è sopra (e sotto) le borchie, sarà difficile esprimere un giudizio sulla rimozione di quelle borchie.

Consiglierei un architetto o un ingegnere strutturale (non un ingegnere civile) di rivedere la tua situazione.

(Nota: se ci sono un frigorifero o letti ad acqua direttamente sopra quei perni, suppongo che tu non possa rimuovere i perni rimanenti.)