Posso applicare del nastro adesivo anziché incollare le guaine interrate in PVC per facilitare la trazione dei cavi?

Sto sostituendo un condotto flessibile interrato leggermente sotto terra e fissato a una fossa settica con tubi in PVC rigido molto più resistenti. Questo condotto ospita il cavo elettrico.

Avevo in programma di incollare tutti i giunti nel modo “standard”, ma ho la preoccupazione significativa di non essere in grado di far passare un cavo sostitutivo attraverso le molteplici curve strette che devo implementare – e lo so il cavo dovrà essere sostituito a un certo punto.

Invece di incollare tutti i giunti dei tubi, mia moglie ha suggerito di fissarli con del nastro adesivo. Mi piace questa idea perché significa che posso scartare il nastro e separare i giunti per far passare il nuovo cavo. Presumo che userei del nastro isolante o qualcosa di molto simile.

È una pratica accettabile?


Risposta 1, autorità 100%

Sembra che tu non sappia molto di conduit e che tu stia procedendo comunque, il che produrrà un lavoro di ascia homebrew. Non farlo. Segui il codice e migliora le competenze secondo necessità.

Il condotto in PVC deve essere interrato con 18″ di copertura. Se non vuoi scavare così lontano, usa il condotto metallico rigido (RMC o IMC) che richiede 6″ di copertura. Copertura significa sporco sulla parte superiore del tubo.

Non mi interessa se il PVC è incollato (il codice non è d’accordo). L’acqua entrerà. Tuttavia, ti consigliamo di incollarla nei punti in cui le forze di trazione tenderanno a separarla. Il PVC deve essere saldamente ancorato in modo che le forze di trazione spostino il filo invece di spostare il condotto.

È necessario utilizzare un cavo per esterni per le corse all’aperto in condotti. L’acqua entrerà, non può essere evitata; un gruppo ha posato un condotto per un ippodromo in un’altura (ben sopra la falda freatica). Sigillato bene, niente pioggia, ma il giorno dopo tirarono fuori un gallone d’acqua dal tubo. Condensa.

Non è consentito utilizzare il tubo dell’acqua in PVC per l’impianto elettrico, deve essere un condotto elettrico in PVC. Non fanno curve strette per questo, fanno solo ampie spazzate e corpi di condotto. …Questo mi dice che “le molteplici curve strette che devo implementare” si riferiscono a gomiti idraulici o all’uso improprio di corpi di condotto. Ho visto qualcuno spingere un condotto del tipo a “gomito che tira” in un angolo, pannello di accesso rivolto verso il muro, perché la persona non era a conoscenza dell’esistenza di spazzatrici o corpi di condotto LR, o dello scopo di quella copertura di accesso.

Per ripetere, il condotto deve essere estraibile! Non costruire nulla in cui non puoi inserire i cavi in ​​un secondo momento!

Devi assemblare l’intero condotto COMPLETO prima di inserire i cavi al suo interno. Inutile dire che la testa di formaggio che ha affrontato il gomito che tirava nel muro ha assemblato il condotto attorno ai fili. Ha dovuto rifare tutto e ha dovuto rottamare un filo costoso poiché era incollato. Se questa è la tua motivazione per cercare di evitare l’incollaggio, allora riavvia il tuo pensiero su come funziona il condotto.

Per quanto riguarda “più curve strette”, sono consentiti solo quattro movimenti di 90 gradi tra punti di estrazione come corpi di condutture o scatole di giunzione. DEVI sfruttare appieno i punti di trazione; non puoi girare intorno ai loro angoli (questo distruggerà l’isolamento del filo). Inoltre, tutte le coperture dei punti di trazione devono essere sempre accessibili per sempre senza rimuovere alcuna finitura dell’edificio o smontare qualsiasi parte dell’edificio. Puoi bloccarli con oggetti mobili come gli schedari, ma non con gli armadietti incorporati.

Se stai facendo tutto bene e sei ancorapreoccupato che le forze di trazione siano eccessive, allora ho diversi suggerimenti.

  • Usa fili singoli, NON cavi. Una mossa molto comune da “novizio del condotto” è credere che l’unico tipo di filo elettrico sia il cavo e, quindi, provare a soffocare i cavi nel condotto. Questo è legale, ma davvero, davvero difficile.. e questa difficoltà rischia di fallire il progetto e costringerli a portare un vero elettricista con un camion pieno di attrezzi da traino. I professionisti non tirano i cavi, tirano i singoli fili. La prossima volta che vai in un negozio a domicilio, trova una bobina di THHN #12 stranded. Non preferiresti tirarne quattro? 🙂 Sì 🙂 Inoltre, questi cavi individuali richiedono un condotto molto più piccolo: 6/3 UF richiede un condotto da 2 pollici, quattro fili THHN si adattano a un condotto da 3/4 pollici.
  • Usa incagliato, non solido. A parità di condizioni, il #12 THHN incagliato è moltopiù facile da tirare rispetto al #12 THHN solido. Sì, è un PitA da mettere su morsetti a vite; non farlo – intreccialo fino a diventare solido.
  • Utilizza meno spazzate. Il codice richiede non più di quattro spazzate di 90 gradi tra i punti di trazione. Per i principianti ne consiglio vivamente 1 o al massimo 2. (praticamente non si possono evitare 2 in una corsa sotterranea).
  • Usa un condotto più grande. Lo stesso filo si tirerà più facilmente in un condotto più grande, ovvero non spingere i limiti del riempimento del condotto. Se sei costretto a più spazzate sottoterra, vai più grande. Nessuno ha mai scritto qui dicendo “Ho bisogno di cavi di alimentazione più grandi per la mia dependance, ma il mio condotto ha molto spazio in più. Cosa devo fare???”

Risposta 2, autorità 25%

Prima di tutto, non è consentito assemblare un condotto attorno al cavo. Deve essere una corsa continua assemblata secondo le specifiche. Saresti sorpreso di quante curve riesci a superare con il filo THHN intrecciato quando devi sostituirlo. Se sai che il cavo è difettoso, potresti pensare di sostituirlo ora mentre stai facendo tutta la rilavorazione. Solo un pensiero.