Perché vedo una caduta di 50 V sulla linea di carico in una scatola di luci?

Lavorando a una ristrutturazione del bagno, una scatola di giunzione mobile (JB) che funge anche da lampada (da centrare), c’è un cavo a 4 fili che riceve alimentazione da un’altra linea in quel JB. Il filo neutro di questo cavo a 4 fili è collegato a tutti gli altri neutri, nessun problema, e il filo rosso sta eseguendo l’interruzione (cioè il nero non è collegato a nulla a questo punto).

Il cavo viene alimentato attorno al muro e l’alimentazione da questo filo rosso fornisce alimentazione a una scatola a 3 interruttori. Ho installato nuovi interruttori e un timer qui che collega tutte le linee correttamente e la messa a terra secondo necessità. Il filo nero del suddetto cavo a 4 fili è ora collegato come LOAD dall’interruttore che alimenta la luce di cortesia (questa era la configurazione del cablaggio in precedenza, non ho cambiato nulla).

Il cavo nero è ovviamente presente nel JB originale e quando si accende l’interruttore per fornire alimentazione vedo una perdita di 50 V (solo 70 V sul mio misuratore) in questo cavo di carico nero. È il motivo di tale perdere il fatto che mi manca effettivamente un filo neutro? Cioè. in una configurazione tipica LINE e LOAD sono cavi separati ognuno con il proprio neutro, e tutti collegati.

Qual ​​è la soluzione corretta per questo problema di cablaggio? È necessaria un’altra linea neutra per garantire l’assenza di cadute di tensione? L’illuminazione precedente qui includeva due vecchi pot-light che sembravano funzionare bene, ma era presente un ronzio evidente, questo potrebbe spiegare quel rumore.

Spero di essermi spiegato decentemente bene? Posso caricare immagini se può essere d’aiuto.
Grazie!!

NOTA: l’immagine n. 1 mostra la scatola di giunzione/scatola dell’attrezzatura con 3 linee visibili in entrata, la 4a linea arriva direttamente da dietro nel mezzo, QUESTO È IL CAVO A 4 FILI. Il filo rosso collegato al dado giallo fornisce alimentazione al quadro elettrico (immagine n. 2). Sia gli interruttori che il timer si accodano a quella linea. Ognuno di loro fornisce quindi energia attraverso le rispettive linee rosse ai propri carichi. L’interruttore a destra sta alimentando il filo nero (del cavo a 4 fili.. vedi retro in alto a destra). Quella linea nera è visibile sulla scatola di giunzione come l’unico cavo solitario con un cappuccio arancione.

inserisci la descrizione dell’immagine quiinserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1

Dimenticalo. Quel groviglio di colori è totalmente irraggiungibile. Devi organizzarti o ti confonderai ad ogni passo che fai.

La mia migliore raccomandazione per scatole come questa è quella di prendere una confezione da 5 di nastro isolante multicolore e contrassegnare nuovamente i cavi secondo necessità in modo che la loro funzionediventi chiara. Il codice richiede che il neutro sia bianco. (ma un filo bianco nativo in un cavo può essere riassegnato per un hot se rimarcato, ma ovviamente nessuno li fa mai notare lol, quindi non si sa mai).

Oltre a ciò, ci sono convenzioni comunemente usate:

  • Nero per sempre caldo
  • Rosso per il numero 1 caldo acceso
  • Blu per hot switch n. 2
  • Giallo per il numero 3 acceso acceso.

Pensa come segni. Controlla il tuo lavoro. Dovresti essere in grado di fare un breve lavoro su quella scatola.

Un altro strumento che può essere molto utile è una prolunga a 2 fili con la spina staccata e gettata via. Questo ti dà una presa su un’estremità e 2 fili sciolti sull’altra. Segnalo con del nastro adesivo in modo che il filo neutro sia bianco e il filo caldo sia nero. (neutro = lama più larga = lato del cordoncino a coste).

Ogni volta che guardi un filo che ritieni sia sempre caldo o che sia acceso… puoi confermarlo unendo i fili sciolti della prolunga e collegando qualcosa. Suggerisco un Prolunga a 3 prese, così puoi inserire un voltmetro in una delle altre prese.

Ad esempio, se collegando una luce si accende un’altra luce debolmente, allora quelle non sono calde e neutre lol.