Perché le luci LED sfarfallano con l’impostazione Low Dimmer

Ho appena cablato il seguente schema ed entrambi i set di luci da incasso a LED lampeggeranno quando vengono abbassati al di sotto della massima potenza. Non importa su cosa sia impostato l’altro dimmer (piena potenza, bassa potenza, spento). Lo sfarfallio è molto veloce, è sporadico e non segue uno schema. Tutte le luci su ogni riga sono incluse nello sfarfallio. Quando è impostato alla massima potenza sul cursore del dimmer, non si verifica alcuno sfarfallio. Entrambi i dimmer sono gli stessi e sono elencati come compatibili su ogni set di luci. Tutto il cablaggio che ho eseguito era 12/2 basato su un interruttore da 20 amp.

Tutte le luci a LED sono dotate di scatole di giunzione e codini avvitati fino alla luce effettiva. Nel set di 4 LED a sinistra del disegno, ho tutte e 4 le scatole di giunzione cablate, ma solo l’ultima luce è collegata dal suo codino poiché la moglie vuole aspettare che venga installato il piano di lavoro prima di decidere quante luci ha effettivamente vuole sopra di esso. Quindi potrei rimuovere 1 o 2 di quelle luci dalla linea.

Gli interruttori centrali in ogni scatola da 3 posti sono semplici interruttori di accensione/spegnimento per far funzionare un ventilatore a soffitto o un aspiratore.

Sono curioso di sapere quali passaggi dovrei intraprendere per provare a diagnosticare lo sfarfallio. Ho appena ricontrollato tutti i collegamenti dei cavi e niente è allentato.

Penso che le tre luci mancanti nella prima corsa stiano causando lo sfarfallio. Oppure le prese USB che condividono la linea neutra stanno causando lo sfarfallio. Oppure i dimmer, anche dopo essere stati elencati come compatibili, in realtà non lo sono.

C’è qualcosa in questo schema che salta fuori a qualcuno prima di iniziare ad acquistare diversi interruttori e prese con cui risolvere i problemi?


Risposta 1, autorità 100%

Le specifiche delle luci a LED che hai dicono che si attenueranno fino al 10% senza sfarfallio o ronzio. Alcune luci non scendono così lontano e altre andranno ancora oltre.

In base al manualeper il tuo interruttore dimmer, c’è una regolazione per cambiare la fascia bassa della gamma di regolazione:

Suppongo che l’interruttore sia impostato in fabbrica per funzionare con la maggior parte delle luci, ma forse la quantità di luci o la loro esatta capacità di regolazione è un po’ fuori dalla norma. Segui la procedura di regolazione e vedi se aiuta. Se ritieni di dover regolare l’oscuramento minimo in modo che sia abbastanza alto, dovresti anche collegare tutte le luci e assicurarti che non peggiori il problema.


Risposta 2, autorità 94%

I LED sull’alimentazione CA non amano essere oscurati. Periodo.

(I LED su CC possono essere attenuati abbastanza facilmente: basta guardare un vecchio dispositivo LED alimentato a batteria (come i giochi per computer portatili degli anni ’80) e puoi vedere che i LED si attenuano quando la batteria è scarica.)

Ma la maggior parte delle luci a LED alimentate a corrente alternata, che si tratti di apparecchi completi o di lampadine a incandescenza di ricambio Edison, hanno un circuito di pilotaggio che prende la corrente alternata ad alta tensione e la trasforma in corrente continua a bassa tensione. Quel processonon si presta bene all’oscuramento.

Un dimmer moderno non lo è, contrariamente alla credenza popolare (compreso quello che pensavo quando ero bambino) semplicemente ridurre la quantità costantedi corrente o tensione. Piuttosto, riduce il potere in piccoli pezzi e invia solo alcunidi quei pezzi alle luci.

Con le luci a incandescenza, conta davvero solo la potenza totale. Aiuta anche il fatto che le luci a incandescenza utilizzino la potenza “così com’è”, dove una luce a LED deve convertire da 120 V CA fino a una tensione CC molto bassa. Quindi funziona bene con le luci a incandescenza.

Tuttavia, CFL & Le luci a LED sono essenzialmente “accese o spente”. Quindi l’oscuramento diventa moltopiù complicato. Con i LED in particolare, ci vuole pochissima energia per produrre luce, quindi spesso ti ritrovi in ​​una delle due situazioni:

  • Sfarfallio – Il LED raccoglie abbastanza “pezzi di energia” fino a quando non ha abbastanza per produrre luce. Usa quel potere per produrre luce. Aspetta un po’ di potenza in più.
  • Dim – Questo è ciò che vuoicon un dimmer. Ma con i LED questo può accadere anche con un piccolissimo flusso di corrente per alimentare un timer/rilevatore di movimento/ecc., con il risultato che “spento” non è mai veramente “spento”.

Esistono soluzioni tecniche, dette anche “LED compatibili dimmerabili” insieme a “dimmer compatibili con LED”. In sostanza, la luce a LED deve capire che i frammenti di potenza nonsono un tentativo deliberato di far tremolare le luci, ma piuttosto hanno lo scopo di attenuare le luci. Ma nonostante i migliori sforzi, a volte non funzionano bene insieme. Come hai scoperto nel modo più duro.

Se sia i dispositivi LED che i dimmer dichiarano la compatibilità, inizierei provando una marca diversadi dimmer per vedere se questo aiuta.


Risposta 3, autorità 7%

Verifica che le tue lampadine a LED siano compatibili con i dimmer e verifica che i tuoi dimmer siano compatibili con i LED. Se i loro rispettivi pacchetti non lo dicono, probabilmente non sono compatibili e avrai problemi.

Anche se tutto dichiara di essere compatibile, potresti comunque avere problemi. In tal caso, il meglio che puoi fare è sperimentare marche e modelli diversi di ciascuno finché non ottieni una combinazione che funzioni.

Sia i dimmer CA che le lampadine LED CA utilizzano alcuni trucchi elettrici per svolgere la funzione prevista.

I dimmer CA rendono la luce più fioca accendendo e spegnendo la tensione molto rapidamente. Questo effetto on-off si verifica al doppio della frequenza di linea (ad es. 120 Hz) che di solito è troppo veloce da vedere.

Le lampadine a LED in genere richiedono una tensione inferiore a quella fornita dalla linea CA, nonché una polarità diretta costante (in contrasto con la polarità alternata della CA). All’interno della lampadina c’è un piccolo circuito per effettuare queste regolazioni.

In isolamento, entrambe queste cose funzionano abbastanza bene, ma se combinate, le cose possono iniziare a comportarsi in modo strano. La rapida commutazione del dimmer interrompe l’alimentazione alla regolazione della tensione della lampadina a LED e la regolazione della tensione della lampadina a LED impedisce che la rapida commutazione del dimmer abbia un effetto utile.

Esistono lampadine a LED “dimmerabili” progettate per i dimmer e dimmer “compatibili con LED” progettati per le lampadine a LED, ma nessuna delle due è garantita per funzionare bene in tutti i casi.


Risposta 4, autorità 7%

Ti svelo un segreto: sfarfallanotutto il tempo

Semplicemente non te ne accorgi, perché maggiore è la potenza, più a lungo rimangono accesi e si accendono/spengono più velocemente. Man mano che li abbassi, il loro sfarfallio diventa più uniforme e evidente.

E la casualità? Beh, lampeggia in modo casuale per ridurre al minimo il disturbo delle armoniche. Aspetta, cos’è? È argomento per un’altra domanda sullo scambio di stack…


Risposta 5

I dispositivi elettronici come i dimmer compatibili con LED che dividono l’alimentazione CA in piccoli pezzi tendono a generare rumore elettronico che consiste in armoniche della frequenza di linea ma a frequenze molto alte. Questi segnali rimbalzeranno tra altri dispositivi nelle vicinanze attraverso il cablaggio. Ciò può causare interazioni tra quei dispositivi che sarebbe più probabile che si notino nei LED che funzionano a bassi livelli di uscita.

Alcuni dispositivi elettrici sono contrassegnati come “Surge Protected” come le prese “Surge Protected”, che contengono circuiti speciali per assorbire il rumore elettronico eventualmente presente.
La protezione funziona al meglio quando è molto vicino alla sorgente del rumore elettronico o vicino al carico suscettibile.

Se, ad esempio, si inserisce una presa protetta contro le sovratensioni “5280” tra i dimmer e le luci a LED si dovrebbe notare una notevole riduzione dello sfarfallio. Esistono molti altri dispositivi contrassegnati come “Surge Protected” che funzionerebbero anche se si adattassero meglio alla tua applicazione specifica.


Risposta 6

Il LED lampeggia perché è un diodo a emissione luminosa (una lampada a stato solido). La Lampada si accenderà solo quando il ciclo di alimentazione è “acceso”. Un dimmer in sostanza, RALLENTA IL TEMPO DEL CICLO, rallentando quindi l’intervallo di tempo in cui si ripete un ciclo. Quindi, la lampada sembra tremolare, perché si accende e si spegne!