Pavimentazione vinilica arrotolata… a parete?

Sto ristrutturando (lentamente) un bagno e ho un kit per box doccia che include sottili fogli di plastica da incollare alle pareti. Sto discutendo se voglio strappare quello che ho ora e sostituirlo con un pannello di cemento e piastrellarlo completamente.

Pensavo che il pavimento in vinile laminato abbia fatto molta strada di recente, e forse potrei appenderlo alle pareti? Penso che un adesivo a contatto non a base d’acqua come quello di DAP darebbe una buona tenuta.

È una pessima idea? Avrei bisogno di sigillarlo o trattarlo per questo uso? Ci sono aziende che realizzano un prodotto destinato a quello che ho intenzione di fare? (un prodotto più leggero che non ha bisogno di avere la vestibilità di qualcosa su cui cammineresti; sembra che ci siano molte pareti doccia di tipo “direct to stud” disponibili, ma quelle sono disponibili solo in un numero limitato di taglie e significativamente più costosi)


Risposta 1, autorità 100%

I dintorni sono rigidi per un motivo. È probabile che i rigonfiamenti e i bordi si allentino solo perché il pavimento in vinile è flessibile.

Gli adesivi progettati per pavimenti in vinile non sono a presa istantanea. Ciò significa che dovresti in qualche modo tenere il vinile ben saldo al muro e perfettamente piatto per un giorno o più. Puoi usare un pannello o un adesivo a contatto, ma questo significa che hai un colpo per farlo bene. È in parte per questo motivo che i kit surround sono in più pezzi. Rabbrividisco al pensiero di installare una lastra a tre pareti in un solo movimento.

Non è l’idea peggiore che abbia mai avuto, ma è una ricetta per sudare e imprecare molto e potrebbe non resistere alla prova del tempo come speri.