Necessità/valore dell’uso di cartone o barriera contro le erbacce sotto le fondamenta di un capannone di ghiaia?

Quanto è importante utilizzare una barriera contro le erbacce o una sorta di geotessile tra ghiaia e terreno? Nei casi in cui la ghiaia frantumata viene versata e compattata a 6 pollici di profondità come base di un capannone, su un terreno relativamente piatto con alcune trincee scavate nel terreno attorno e il terreno superiore rimosso.

Preparazione del sito

Ho intenzione di scavare la parte superiore del terreno (zona delle radici e un paio di centimetri di terreno) poiché il capannone andrà su un prato con molte specie erbacee e alcuni alberi. Alcuni Honeysuckle giapponesi sono sul posto e sono molto invasivi, ma li ho sradicati (credo) tutti, o almeno li ho ridotti a ceppo/radice.

Materiali

Preferisco utilizzare plastica o materiale minimo che non può essere riutilizzato o biodegradato in modo sicuro (legno, metallo e viti). Sopra la ghiaia frantumata di 2 pollici di diametro e più piccoli, il capanno da 8’x14′ siederà su 4″x6″ di larice separati da 16″ al centro, con travetti di larice e quindi una barriera all’umidità sotto il fasciame di cicuta. Il campo di fronte verrà falciato e dietro di esso c’è un boschetto di caprifoglio giapponese che probabilmente cercherà di crescere nel capannone.

Barriera di terra

Il cartone sembra una barriera decente per le erbacce, forse della durata di circa 2-3 anni, abbastanza a lungo da uccidere le radici che potrebbero tentare di ricrescere che sono già sotto il capannone. Immagino che comprimerò il terreno scavato 2 “tutto intorno, stenderò il cartone, quindi stenderò 6” di ghiaia (o potrei stenderne di più). Come farà il cartone a marcire sotto un capannone? È probabile che aiuti o danneggi le sue possibilità di sedimentazione, poiché protegge la ghiaia dall’affondamento nel terreno, ma forse solo per un breve periodo?

Ho visto questo materiale anche come una barriera a terra, ma non credo che sarebbe di grande aiuto con un capannone. Forse meglio di niente, ma non aiutando a distribuire il peso della ghiaia per evitare assestamenti:

http://www.dewittcompany.com/Garden_Weed_Barrier_.aspx ?productid=66&categoryid=21


Risposta 1, autorità 100%

Se non scegli di utilizzare il geotessile, potresti (a seconda delle condizioni del suolo) scoprire che nel tempo la ghiaia migra nel terreno e i terreni fini del terreno migrano attraverso il tuo strato di ghiaia: questa è una cosa il geotessile viene utilizzato specificamente per prevenire.

La barriera contro le erbacce o il cartone non sono geotessili, anche se un rotolo di “panno” di plastica nera assomiglia molto a un altro. E la barriera contro le erbacce è di utilità molto limitata contro le erbacce, nella mia esperienza – nuovo materiale organico (foglie, ecc.) Entra negli spazi nella ghiaia insieme ai semi di erbacce e hai nuove erbacce che crescono sopra la barriera contro le erbacce in breve tempo, a meno che tu non abbia intenzione di aspirare tutte le rocce, lavarle e sostituirle regolarmente – non lo considero un uso praticabile del mio tempo ovunque, tanto meno sotto un capannone.

Aspettati che il tuo larice a contatto con il terreno/ghiaia marcisca. Essere totalmente orientati alla biodegradabilità significa sostituire le parti che si biodegradano. Se ti piacerebbe fare un po’ meno di quello ma stai (apparentemente) evitando anche il cemento, prendi in considerazione l’elevazione del larice su rocce un po’ più grandi – fatto bene, è durato abbastanza a lungo in alcuni vecchi fienili che ho incontrato. Il trucco è mantenere il legno asciutto e all’acqua piace traspirare…