L’elettricità statica può far scattare GFCI?

Vivo in Europa, quindi non abbiamo esattamente GFCI, il dispositivo si chiama RCBOma la modalità di funzionamento è la stessa. Nel mio appartamento, l’RCBO è il primo interruttore nel pannello, in questo modo protegge l’intero appartamento, non solo il singolo circuito.

Stavo rifacendo le prese in una stanza. La stanza è su un proprio circuito, quindi ho spento l’interruttore per questa stanza e verificato con un tester della tensione di rete che il circuito è spento.

Durante il lavoro sulle prese avevo tagliato il cavo (tutti e tre i cavi contemporaneamente) e il GFCI è scattato. Ho quindi riacceso l’RCBO e la situazione non si è più ripetuta. Quando si lavora sulle altre prese o sulla stessa. Ho quindi controllato il cavo con un multimetro e non c’era tensione tra 2 coppie qualsiasi.

È possibile che l’elettricità statica abbia fatto scattare il GFCI?

L’installazione ha pochi mesi, è stata eseguita secondo il codice e ha superato l’ispezione: è stata eseguita da un elettricista certificato. Tutto il cablaggio è CYKY 3×2,5 (conduttori in rame, 2,5 mm2), l’interruttore principale è 16A. Il pulsante di prova sull’RCBO funziona perfettamente.
La stanza ha il pavimento in vinile e indossavo abiti in poliestere, da qui l’idea dell’elettricità statica.


Risposta 1, autorità 100%

L’interruttore commuta solo la tensione, lasciando il neutro collegato a valle dell’RCBO.

Quando hai tagliato il neutro e la terra contemporaneamente, li hai cortocircuitati insieme. Ciò può causare un ritorno di corrente sufficiente dagli altri circuiti ancora attivi a terra per far scattare l’RCBO.

Questa sarà la ragione più probabile per cui è scattato.