Lasciare i moduli interrati in modo permanente

Sto facendo costruire un’aggiunta sulla mia casa con un seminterrato di circa 600 piedi quadrati sotto. Poiché uno dei muri delle fondamenta del seminterrato è molto vicino (~ 1 piede) dalle fondamenta della casa originale, l’appaltatore del calcestruzzo ha in programma di lasciare la forma del seminterrato su quel muro esterno (e tagliare la parte superiore della forma). Credo che ciò sia dovuto al fatto che è troppo difficile entrare in quel piccolo spazio per disconnettere tutti i collegamenti che tengono insieme i moduli. Le fondamenta della casa originaria sono una lastra e le forme sono in legno.

È una pratica accettabile/standard? Quali altre possibili soluzioni ci sono?

inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

Mi sembra un approccio hack-job.

Quel muro potrebbe essere costruito con blocchi di cemento (aka CMU o unità di muratura in cemento), con file di blocchi di fissaggio e acciaio di rinforzo, e stuccato completamente, rendendolo effettivamente solido, senza abbandonare le forme sul posto – o meglio, le forme sarebbero essere il muro di blocco.

Naturalmente, appaltatori e muratori di calcestruzzo colato di solito non sono le stesse persone, quindi questa non sarebbe una soluzione a cui un appaltatore concreto potrebbe pensare.

In alternativa, un modulo non destinato a essere rimosso e non fatto di legno che marcirà: il modulo in calcestruzzo isolato o ICF. Due fogli di polistirolo legati insieme.

Ma le tue foto implicano che questo è un affare fatto.

Se le termiti sono un problema nella tua zona, potrebbero trovare quella forma gustosa.


Risposta 2, autorità 60%

Verifica con una società di controllo delle termiti e/o l’agenzia statale che studia il controllo delle termiti. Verificare anche con la compagnia di assicurazioni del proprietario della casa. Avere tutto quel legno sepolto inviterebbe le termiti.


Risposta 3, autorità 60%

È possibile rimuovere quei moduli. Ne abbiamo fatte molte quando ho lavorato per mio padre. Di solito gli appaltatori vogliono conservare e riutilizzare i pannelli dei moduli perché sono costosi. Ci sono solo due veri inconvenienti nel lasciare i pannelli sulla fondazione:

  1. Non potrai rivestire l’esterno del muro di fondazione con alcuna impermeabilizzazione. Di solito si usa qualcosa come un’emulsione di asfalto per impedire l’ingresso di acqua attraverso il muro.
  2. Potresti avvertire un leggero odore di gasolio attorno alla base della struttura poiché è ciò che viene comunemente usato per spruzzare sui pannelli per evitare che il cemento vi si attacchi.

Risposta 4, autorità 50%

Quello che non è una pratica standard è che un muro venga gettato così vicino a un’altra fondazione parallela. Tanto per cominciare, è una situazione alquanto singolare. Normalmente il sistema del pavimento per un’aggiunta poggerebbe sulla fondazione originale a meno che non ci fosse un problema con l’originale. (Da allora ho appreso che l’esistente è una fondazione in soletta. Ovviamente il nuovo muro è necessario per il seminterrato dell’aggiunta.)

Detto questo, probabilmente non è un problema. Il legno alla fine si decomporrà e causerà un certo grado di assestamento del terreno, ma probabilmente l’avresti fatto comunque. Se te lo aspetti e lo pianifichi, dovresti andare bene.

Una possibile preoccupazione riguarda l’impermeabilizzazione. Se stai facendo spruzzare il cemento o se viene installata una membrana, dovrai decidere se sarà efficace sul legno.

Altrimenti non è davvero diverso dalle radici degli alberi o da altro materiale organico nel terreno.