La vernice non mostra il vero colore anche dopo 2 mani sopra il colore chiaro esistente

Ho un colore beige esistente nelle pareti di casa mia. Li sto facendo ridipingere e, seguendo il suggerimento del mio pittore, sono andato al negozio – ho preso un campione di sherwin williams beige accessibile. Ho anche comprato una tavola bianca semplice per provare anche il colore. (L’eventuale vernice sarebbe promar 200 da Sherwin Williams)

Quindi ho messo due mani sulla semplice lavagna bianca e due mani anche sul muro. Il problema qui è con la stessa luce: i 2 strati sul muro sembrano più biancastri e diversi dal colore sul bordo bianco. I cappotti sulla lavagna bianca sembrano più vicini al colore reale pubblicizzato. Il pittore ritiene che sia dovuto al colore della parete esistente (sotto i due strati del campione) che ha cambiato l’eventuale colore. dice che può mettere un primer sotto, ma ciò significherebbe 3 mani e più soldi per me.

È corretto che il colore sotto le 2 mani faccia la differenza nell’aspetto delle pareti?

Nella foto in questo link, il colore di sfondo è il mio colore esistente. Ho dipinto una piccola parte del muro e tengo anche il cartoncino bianco con le 2 mani di vernice.


Risposta 1, autorità 100%

Ci sono alcune cose che potrebbero succedere qui. Innanzitutto, la pittura murale potrebbe assorbire la nuova vernice più della lavagna o della carta bianca fresca che stai utilizzando. La trama del muro potrebbe far sembrareil colore più chiaro, ma non sono sicuro che sia così se hai una vernice piatta (non lucida). Inoltre, hai mai visto quelle illusioni ottiche in cui ci sono due quadrati dello stesso identico colore grigio ma uno sembra quasi nero e l’altro sembra quasi bianco a causa dei colori che lo circondano (il quadrato A e B sono dello stesso identico colore) ?

inserisci qui la descrizione dell'immagine

Il grigio su uno sfondo completamente bianco sembrerà più scuro anche se c’è solo un piccolo bordo bianco.

Quindi, hai alcune scelte. Puoi semplicemente accettare che sembri più chiaro nella stanza e usare una tonalità più scura, ma devi anche renderti conto che una volta che tutto il muro è dipinto, il colore apparirà diverso da quello che è ora. Puoi adescare e poi dipingere. Quello che mi piace fare è usare un primer colorato e poi una mano di vernice. Ottieni il meglio da entrambi i mondi e in genere è sufficiente una mano (di vernice di qualità).

Ora, per quanto riguarda il motivo per cui il tuo pittore vuole usare la vernice di Sherwin Williams… È molto probabile che sia quello a cui è abituato. I pittori hanno una grande fedeltà al marchio e i negozi di vernici lo alimentano con sconti sulla quantità e “account professionali” che ottengono prezzi più bassi. Inoltre, nota che “ProMar 200” suona come un bel prodotto “professionale”, ma è una delle vernici meno costose vendute da SW. È la loro vernice di linea di valore per i pittori di grandi volumi. Home Depot ha anche una linea di vernici “pro” , e secondo la mia esperienza “Pro” nel mondo delle vernici significa “buona vernice a basso prezzo per lavori di grandi dimensioni”. Non significa che sia in qualche modo migliore delle vernici “di consumo”.

Risposta diretta ai tuoi due punti:

  1. Se la vernice ha difficoltà a ricoprirsi con il colore chiaro che hai scelto, non è una vernice molto buona. I colori chiari dovrebbero nascondere il meglio perché il pigmento bianco nella vernice è molto forte. I colori più scuri come il rosso e il blu sono noti per la scarsa copertura, ma non il grigio.

  2. Molte altre vernici probabilmente coprirebbero meglio. ProMar è una vernice di livello base che funziona bene nella maggior parte dei casi, ma ci sono sicuramente opzioni di copertura migliori. $ 5-10/gallone in più per una vernice migliore sono davvero importanti a lungo termine e rispetto a quanto stai pagando per la manodopera?

Inoltre: in particolare non sto cercando di consigliare un marchio o di buttare SW sotto l’autobus… SW ha 4-5 linee di vernice per interni e sono sicuro che hanno cose fantastiche. Ho amici che non useranno nient’altro che Benjamin Moore e altri che acquistano solo da Home Depot. Mi capita di credere che la maggior parte dei fornitori abbia buoni prodotti e che tu debba scegliere quello giusto in base al lavoro. Non puoi semplicemente utilizzare alla cieca il Prodotto X per ogni singolo lavoro.