La valvola di arresto della lavatrice non si chiude

La valvola di intercettazione dell’acqua calda della mia lavatrice non si chiude.

La lavanderia dispone di valvole di intercettazione separate per l’acqua calda e fredda. Credo che il tipo di valvola sia una valvola a sfera a un quarto di giro, sebbene le maniglie siano molto più corte delle valvole a sfera a un quarto di giro utilizzate per le principali linee di alimentazione dell’acqua. Non ho avuto molta fortuna a capire se c’è un nome migliore per loro; se c’è, per favore illuminami, in quanto ciò potrebbe aiutarmi a trovare informazioni più rilevanti di quelle che sono stato in grado di fare finora. Le valvole fanno parte di una scatola di uscita IPS Water-Tite, simile a questa: https: //ipscorp.com/plumbing/watertite/supplyvalve/washingmachine/centerdrain
La valvola dell’acqua fredda funziona normalmente, ma ​​la valvola dell’acqua calda non si chiude. La maniglia gira facilmente tra le posizioni di accensione e spegnimento, ma non succede nulla. Dopo aver spento l’acqua calda al riscaldamento, ho scollegato il tubo e smontato la valvola il più possibile. La maniglia è tenuta in posizione da una vite a dado esagonale. Al di sotto di questo c’è uno stelo che gira liberamente senza dare l’impressione di impegnare il meccanismo all’interno della valvola che dovrebbe aprirla e chiuderla. (Scusate, non ho pensato di fare foto mentre l’avevo smontato). Non ho visto rondelle o altre parti ovviamente sostituibili, o alcun modo apparente per rimuovere o regolare lo stelo (oltre a girarlo, che sembra non avere alcun effetto).

C’è qualcosa che si può fare per riparare la valvola? In caso negativo, cosa comporta la sua sostituzione? Sarà necessario aprire il muro a secco e sostituire un pezzo di tubo, presumibilmente con più giunti saldati? Non è qualcosa che so fare, e sono propenso ad assumere un idraulico piuttosto che cercare di imparare in queste condizioni. Eventuali suggerimenti? Se lo faccio, dovrei fargli sostituire profilatticamente la valvola fredda allo stesso tempo, anche se funziona normalmente?

Si trova in una casa costruita intorno al 2005. Ho sostituito i tubi periodicamente, ma l’impianto idraulico stesso è rimasto invariato rispetto alla costruzione originale. Questo è diventato piuttosto urgente, perché la lavatrice ha iniziato a perdere dal fondo e, vista la sua età e alcuni altri problemi che sta avendo, voglio sostituirla piuttosto che ripararla.

Grazie in anticipo per qualsiasi aiuto o informazione che potresti essere in grado di offrire.


Soluzione: le valvole erano in realtà filettate, anche se non c’è un buon punto di contatto sulle valvole a cui collegare una chiave. Quindi rimuoverli per la sostituzione era solo una questione di applicare più forza di quanto mi sentissi a mio agio, usando un blocco del canale per afferrarli per il corpo. Ho chiesto all’idraulico di sostituire entrambe le valvole con un nuovo set simile, ma con un pezzo esagonale sopra le filettature a cui aggrapparsi per una chiave inglese.

Fatto interessante: la scatola di derivazione e le maniglie delle valvole hanno entrambe il marchio IPS. Ma al telefono, un rappresentante del servizio clienti IPS ha giurato su e giù che la valvola non era la loro, non avevano mai realizzato una valvola che assomigliasse a quella, ecc.


Risposta 1

Da quello che posso vedere le valvole POSSONO ESSEREfilettate in un raccordo e puoi sostituire la valvola con un paio di chiavi inglesi. Se sto concludendo correttamente da quello che vedo, la valvola stessa ha filettature maschio “tubo di ferro” probabilmente (quello che viene chiamato) MIP da 1/2″ o forse MIP da 3/4″. Questi thread sono anche designati NPT.

In alternativa, il raccordo sotto la valvola potrebbe essere solo uno per consentire la regolazione da bloccare sulla scatola di plastica e potrebbe essere che per sostituire questa valvola sia necessario tagliare il muro a secco e tagliare i tubi o dissaldare un raccordo. Penso che un accordo del genere dovrebbe essere una violazione del codice, ma vedo che ci sono valvole vendute per quella configurazione. Ho impostato le nostre valvole di lavaggio in modo che possano essere cambiate con chiavi inglesi e ho pensato che questa sarebbe stata la disposizione moderna predefinita, ma forse no. Potresti avere valvole come this.

Potresti praticare un foro nel muro a secco sotto la scatola e inserire una porta di accesso in plastica che consenta l’ispezione e la verifica che i giunti siano a tenuta stagna.
Metterei una porta di accesso abbastanza grande da consentire la riparazione. Poiché questo è dietro la lavatrice, non sarebbe necessario ripristinare il muro a secco allo standard di un muro a vista.

Se quello che pensavo inizialmente fosse la disposizione, misureresti il ​​diametro in corrispondenza delle filettature esposte per confermare che si tratta di ciò che viene chiamato 1/2″ e otterresti una valvola dell’acqua calda sostitutiva con filettature MIP da 1/2″. Queste valvole sono disponibili con filettatura femmina o maschio, quindi fai attenzione a prendere quella giusta. (Potresti rimuovere la vecchia valvola e portarla con te, ma poi l’acqua in tutta la casa (o almeno l’acqua calda) dovrà essere chiusa durante il tempo in cui non hai la valvola in posizione.

Rimuovi la maniglia della valvola se necessario per liberare la scatola di plastica quando la valvola è svitata. Mettere una chiave sulle parti piatte del raccordo sotto la valvola e svitare la valvola con un’altra chiave o con una pinza (ad es. È molto importante tenere saldamente il raccordo sotto la valvola e non lasciarlo girare mentre si allenta la valvola.

Applicare tubo o nastro di teflon sulle filettature maschio della valvola e infilarlo.


Risposta 2, autorità 96%

Hai ragione, sono davvero valvole a un quarto di giro. Per quanto ne so, non c’è modo di riparare la valvola in questione. Esiste un’alternativa diversa dal rame sudato per sostituire la scatola di scarico della lavatrice, ma richiede comunque l’apertura del muro.

L’alternativa è una scatola di scarico della lavatrice con raccordi a morso di squalo per le valvole di intercettazione. Avrai ancora del PVC, molto probabilmente, da affrontare per lo scarico.

Consiglierei di assumere un idraulico per affrontare questo particolare compito.


Risposta 3

Le nostre valvole originali della rondella erano multigiro da 1/2″ con rondella in gomma su sede in ottone e venivano inumidite sul tubo di rame da 1/2″. L’articolazione del sudore era esposta nella scatola, quindi non ho dovuto aprire il muro a secco sotto la scatola. Quando li ho rifatti ho sudato su un raccordo che andava a 1/2″ FIP in modo da poter inserire le valvole.

Pensavo che le nuove valvole a sfera a quarto di giro che ho preso da HD o da Lowe fossero esse stesse 1/2″ FIP e ho preso un “nipple” (1/2″ MIP x 1/2″ MIP) per collegare i due 1/ Giunti FIP da 2″ rispettivamente sull’alimentazione e sulla valvola. Ma guardando la valvola sembra che le valvole siano effettivamente 1/2″ MIP.Non so se questo sia il modo migliore per farlo. Ho avuto molti problemi con l’inserimento della filettatura giunto per smettere di trasudare. Posso capire perché i professionisti preferiscono sudare la valvola. Ma per un dilettante usare una torcia all’interno di un muro rischia di innescare un incendio. Il suggerimento di usare uno SharkBite è buono.

MODIFICA

Ho detto sopra che ho avuto notevoli problemi a far smettere di filtrare queste valvole e penso di aver capito ora perché: i tubi filettati su queste valvole a gambo lungo sono sicuramente diritti, paralleli e non rastremati! I gambi lunghi non possono essere rastremati. Potrebbero essere rastremati alle estremità e dritti sopra, ma questo mostrerebbe .

Solo le valvole a stelo corto possono essere rastremate, le valvole a stelo corto ovviamente potrebbero essere diritte, ma quasi sicuramente (almeno negli Stati Uniti) sarebbero coniche. Ho rifatto queste tre volte e alla fine l’ho ottenuto con una filtrazione molto lenta che si è otturata per circa una settimana. Ma questa non è un’installazione accettabile. Queste valvole erano probabilmente destinate a sudare tubi di rame da 1/2″ all’interno del gambo. Le filettature erano probabilmente destinate a un paio di dadi per fissarlo a queste ormai onnipresenti scatole di plastica.