Il nuovo mazzo scoppia e scricchiola dopo 2 inverni. Guarnizione d’acqua applicata sul lato superiore. Si può aggiustare?

Abbiamo acquistato una casa nuova di zecca nel 2015.

Autunno 2015, abbiamo messo il sigillo d’acqua di Thompson in cima al mazzo. Sto imparando che questo è stato un errore e che avrebbe dovuto essere applicato a TUTTI i lati del mazzo apparentemente (secondo un amico fai-da-te)?

Non sono sicuro che questo sia ciò che lo ha causato, ma ora dopo 2 inverni, il ponte scoppia e scricchiola terribilmente ogni volta che ci camminiamo sopra (ovviamente, forse non l’inverno che lo ha causato, ma la scorsa primavera è stato piuttosto brutto e questa primavera, anche peggio).

Ho notato anche che alcune delle viti usate per fissare il legno ai supporti del ponte stanno effettivamente andando dentroil legno (le teste delle viti sembrano affondare nel legno).

Forse il problema è duplice, ma vedo anche dell’umidità accumularsi sul lato inferiore del ponte quando lo guardo dal patio.

Ho letto un altro thread e la gente ha detto che potrebbe essere causato da troppi movimenti nel ponte (le viti che affondano nel legno potrebbero causarlo)? Un altro rimedio suggerito era rimuovere ogni tavola una per una e mettere la colla sui travetti, quindi sostituirla con viti da 3 1/2″, ma prima voglio chiedere aiuto ai fai-da-te.

Sinceramente non sono sicuro di che tipo di legno sia, sembra un legname trattato.

Come possiamo risolverlo? Grazie mille!


Risposta 1

pab,

Quando si utilizza legno nuovo trattato a pressione per i progetti, va bene quando è fresco. Tuttavia, nel tempo, il legno trattato a pressione si restringe attorno agli elementi di fissaggio mentre si asciuga e si indurisce. Sembra che stiano affondando, ma in realtà il legno si solleva perché non è più così aderente. Il mio suggerimento sarebbe di sostituire le viti esistenti con una dimensione più grande per riempire il vuoto attorno a viti/chiodi, ecc. Controllerei anche per vedere, se possibile, che nessun elemento di fissaggio abbia perso il travetto durante l’installazione.

Per quanto riguarda il sigillante per l’acqua, devi metterlo su ogni crepa e fessura del ponte che puoi raggiungere. Un rullo o uno spruzzatore a pelo spesso aiuterà con l’applicazione.

L’accumulo di umidità avrebbe potuto essere evitato se eseguito correttamente durante l’installazione del ponte. Il codice è che alcune aree devono posare il tessuto del paesaggio o 4-6 mil di plastica nera o trasparente seguite da un massimo di 4 “di pietra che è di 1” fino alla dimensione della ghiaia di pisello. Questo controlla erbacce, muffe e consente il drenaggio. Questo potrebbe non essere fattibile ora che il ponte è costruito, ma prenderei in considerazione l’idea di tirare alcune tavole a caso e scavare l’acqua lontano da sotto il ponte. Buona fortuna!


Risposta 2

Il movimento e lo scricchiolio sono causati dall’appaltatore che utilizza il legno standard da 5/4″. La prossima volta usa legname “due per” , come 2 X 6. è spesso 1,5 pollici invece di 1,25 pollici. Quello spessore danno il doppio della forza, il doppio della rigidità e il doppio della vita.Il mio ponte ha 20 anni, è stato macchiato/sigillato 2 o 3 volte.Questa estate ho sostituito circa il 2% che non sembrava buono.L’unico problema sono le viti del ponte in acciaio si stanno arrugginendo. Le sto sostituendo, se necessario, con viti in acciaio inossidabile. Consiglio di non affondare le teste come ha fatto il tuo appaltatore poiché il foro trattiene l’acqua = ruggine.


Risposta 3

Alcune risposte hanno notato che il materiale del mazzo è 5/4″, Alcuni lo chiamano trattamento a pressione, ecc. Non so come lo sappiano… ecco alcune idee:

Quindi, per risolvere lo “schioccamento e scricchiolio”, dovremmo confermare 1) materiale (specie) utilizzato, 2) spessore/campata, 3) numero di elementi di fissaggio per supporto, 4) forma della tavola, 5) stabilità (rigidità ),

1) Alcune specie si ridurranno più di altre. Tuttavia, il restringimento non porta a scoppiettare e scricchiolare a meno che non fosse così bagnato da restringersi sul grano e sollevarlo dai suoi supporti. Quindi, una volta calpestato, si “sposta” sul dispositivo di fissaggio. Dubito che le schede potrebbero ridursi abbastanza da causare questo fenomeno.

2) Se le tavole sono eccessivamente sollecitate (le tavole si estendono troppo per il loro spessore), potresti sentire uno scricchiolio. Tuttavia, ti lamenteresti del fatto che le schede siano troppo elastiche. Come regola generale, la maggior parte dei gradi e delle specie andrebbe bene con: 3/4” di spessore per 16” di campata; Spessore 5/4” per campata 20”; e 1 1/2″ per 3′ campata. Le tue schede superano questi intervalli?

3) Ogni tavola dovrebbe avere 2 elementi di fissaggio su ciascun supporto. In caso contrario, potrebbe torcersi e piegarsi provocando lo scoppio e lo scricchiolio quando viene calpestato. Ci sono 2 elementi di fissaggio su ciascun supporto?

4) La maggior parte dei ponti esterni ha una superficie su 4 lati e non T&G. Se T&G, potrebbe causare scricchiolii in un’atmosfera esterna.

5) Quando i ponti non sono rigidi, si muovono provocando l’allentamento degli elementi di fissaggio. La piattaforma del ponte tende a muoversi facilmente? I nuovi ponti ora devono avere ancoraggi situati lungo la casa che la mantenga fissata alla casa. C’è qualche rinforzo diagonale sotto il ponte?