Il muro a secco nudo deve essere primerizzato prima della verniciatura?

È necessario adescare il muro a secco prima della verniciatura? E abbiamo bisogno di adescare le pareti esistenti strutturate e dipinte prima di infangarle sopra?


Risposta 1, autorità 100%

Sì, è necessario utilizzare un sigillante per cartongesso su cartongesso nudo. L’uso di un primer o di un sigillante aiuterebbe anche a sfumare le differenze con la superficie esistente che desideri ricoprire.

http://www.ehow.com/about_6636020_drywall-sealer-vs_-primer.html


Risposta 2, autorità 32%

Nel Regno Unito, non è necessarioadescare il muro a secco o l’intonaco nudo prima di dipingere con la normale pittura a emulsione. Tuttavia, la prima mano si assorbirà e avrai bisogno di qualche altra mano. (Se stai usando una vernice con specifiche molto elevate che è più spessa, potresti scoprire che la prima mano non aderisce bene senza una mano di nebbia, ma comunque userei sempre una vernice economica per la prima mano.)

Il consiglio normale è di usare una pittura a emulsione MATT economica, un po’ annacquata, per la prima mano in quanto fungerà da sigillante. Inoltre, se l’intonaco è stato lucidato ed è molto liscio, una leggera carteggiatura rapida aiuterà qualsiasi vernice ad aderire bene.


Risposta 3, autorità 32%

Non è necessario utilizzare un primer su cartongesso nudo. Ho dipinto numerose nuove case, inclusa la mia, negli ultimi 10 anni e non ho mai innescato il muro a secco nudo. Nessun problema che cosa così mai. 2 mani di qualsiasi buona vernice al lattice andranno bene, non c’è dubbio.

Se dovessi dipingere sopra la vernice esistente, sarebbe sicuramente d’aiuto e può risparmiare uno o due strati in più del nuovo colore. Anche una buona cosa se stai dipingendo su un muro a cui è stata rimossa la carta da parati. Buono anche se stai dipingendo su muri molto vecchi che sono estremamente asciutti e potrebbero assorbire molta vernice. Ma non sembra che tutto ciò si applichi a te.

La gente sosterrà che il primer è più economico di una buona vernice, quindi usa il primer e risparmia una mano con la roba costosa. Posso vedere quell’argomento. Ma nel mio caso, preferirei risparmiare tempo e attenermi alla stessa vernice, piuttosto che dover pulire tutta l’attrezzatura e ricominciare da capo, soprattutto se lo fai lo stesso giorno.

Per la tua seconda domanda, il primer potrebbe essere una buona idea prima di infangare le pareti strutturate/dipinte. Il fango a volte fa fatica ad attaccarsi alle superfici verniciate. Potresti anche dargli una sabbia chiara che lo aiuti ad attaccarsi. Di recente abbiamo dovuto rifare il soffitto e il cartongesso temeva che si attaccasse. Invece di adescarlo, ha eseguito una leggera sabbiatura, quindi ha utilizzato DuraBondper infangare il soffitto piuttosto che un normale composto per giunti. DuraBond presumibilmente rende un legame migliore, sigilla l’umidità/umidità e riduce le crepe/imperfezioni rispetto al composto standard.

Buona fortuna!


Risposta 4, autorità 27%

Mia moglie ed io abbiamo rinnovato la nostra cucina proprio lo scorso mese e abbiamo detto all’appaltatore che avremmo fatto tutte le pitture delle pareti e delle finiture poiché mia moglie è molto meticolosa, ha una buona mano ferma e un’attenzione eccezionale per i dettagli.

Abbiamo scelto una delle migliori vernici One Coat Cover sul mercato e abbiamo pensato di non dover prima applicare il primer/sigillare il muro a secco. Ci sbagliavamo così tanto. Diverse mani di vernice dopo abbiamo potuto ancora vedere diverse sfumature di colore sulle cuciture e ovunque ci fosse composto per giunti.

Poi, come se non bastasse, abbiamo spruzzato dell’acqua dallo spruzzatore del lavandino sul muro e quando l’abbiamo pulito ha rivelato un’altra sfumatura del nostro colore dove il muro si era bagnato. Quindi ora siamo nel processo di riverniciatura, prima con primer/sigillante e poi con la vernice originale. Il nostro errore ci è costato più di $ 100,00 e due fine settimana. Quindi sì, Prime/sigilla il muro a secco nudo!


Risposta 5, autorità 14%

Beh, non hai bisognodi fare nulla, infatti non hai bisogno di mettere il muro a secco, ma dovrestipreparare il muro a secco se vuoi una finitura migliore sul muro. Sigilla la carta e le cuciture. Spesso vedi una variazione di colore o vedi le cuciture se non chiudi il muro. La sigillatura con un primer rende l’intera parete la stessa superficie su cui la vernice può aderire dandoti un aspetto più uniforme. Ti sei mai avvicinato molto a un muro e hai guardato in basso e hai potuto dire dove erano le cuciture? Probabilmente non hanno usato un primer.


Risposta 6, autorità 9%

Non è necessario verniciare le pareti finite se sono in buone condizioni, ma dovresti: ti eviterà di scoprire che non lo sono.

per quanto riguarda l’adescamento del muro a secco fresco, la tua risposta è sì. ma ciò che è veramente interessante è vedere alcune delle risposte che dicono di no.

Non riesco a capire la loro logica. Lavoro nel settore degli appalti generali da oltre 20 anni, ho installato o fatto installare per me letteralmente centinaia di migliaia di piedi quadrati di cartongesso. ho visto ogni possibile tipo di installazione di cartongesso e l’unica regola universale è il valore. devi realizzare un profitto in un mercato competitivo, il che significa dare un buon prodotto a un prezzo competitivo. l’unico modo per farlo è 2 o anche 3 mani di un buon sigillante/primer (dipende se stai per una finitura di livello 3,4 o 5) e poi 2,3,4,5 mani di vernice (rosso e le arance hanno bisogno di molta più vernice). spruzziamo quasi universalmente la vernice con un sistema a pistola e poi ricopriamo l’ultima mano con un rullo a rulli molto basso. tuttavia, ai fini di questa discussione, non farà alcuna differenza su come viene applicato, poiché il lavoro è lavoro, comunque lo fai, vuoi ridurlo al minimo.

il primer ha 3 scopi: promuove l’adesione, riduce l’assorbimento dei rivestimenti superficiali e riduce i cambiamenti e le imperfezioni della superficie, in particolare nel passaggio tra la carta di superficie e i riempitivi utilizzati.

Il primer in base alla progettazione è meno costoso ma non in grado di avere una lucentezza (troppe particelle grossolane). dall’altro ha più agenti polimerizzanti che gli fanno sigillare la carta e riempitivi con meno materiale. se non usi il primer, utilizzerai molta più vernice per metro quadrato per la superficie finita, oppure utilizzerai una vernice molto più costosa (essenzialmente primer e sigillanti mescolati con vernice e suoi pigmenti).

dal punto di vista aziendale, può sembrare logico utilizzare una vernice di tipo a mano singola più costosa invece del primer standard e dell’approccio alla vernice, ma l’economia non funziona. queste vernici sono molto più costose del primer e della vernice standard, che non si bilanciano nel risparmio di manodopera. con l’avvertenza che se sei davvero, molto lento nel dipingere o così meticoloso da far male, allora potresti sostenere che quel tipo di vernice vale il costo. direi che è ora di licenziarti e di far entrare dei pittori competenti.

dal punto di vista della finitura, è anche fondamentale che la superficie sia liscia e uniforme. il primer è una parte fondamentale di questo. se ometti il ​​passaggio del primer, avrai drammatici cambiamenti di lucentezza su carta e riempitivo. questo è un grosso problema e di solito lo rifarai gratuitamente.

spero che ti aiuti


Risposta 7

Questa domanda dipende dalla situazione. Se il muro che stai dipingendo è il lato interno di un muro esterno, è una buona idea usare una vernice che fornisca un sigillante per l’umidità. Il mattone e la pietra hanno entrambi la tendenza a sudare e in condizioni umide la vernice sulle pareti interne che non sono state “sigillate” può formare bolle. Una volta che l’umidità si accumula dietro il lattice, può essere problematico e potresti finire per dover staccare il lattice, ridipingere il muro a secco usando Kills o una vernice di tipo barriera all’umidità, quindi ridipingere l’area.

È meglio iniziare a praticare lavori di qualità la prima volta e consiglierei di sigillare il muro a secco e anche di calafataggio dove necessario. Devi fare questo? certo che no, suppongo che tutto dipenda dalla tua mente. Per me sapere che ho fatto il possibile per avere un lavoro di verniciatura duraturo è parte dell’orgoglio di fare un buon lavoro. Cercare di risparmiare tempo spesso può funzionare contro di te.


Risposta 8

Abbiamo cartongesso rivestito di preparazione, e persino cartongesso rivestito per mastice e controllati con una luce da 500 watt lateralmente sulla parete secca per mostrare tutti i difetti e ancora innescato le pareti. Se non la vernice può bruciare sebbene il tuo cappotto di prep e si dimezzerai ancora di dipingere o spruzzare più cappotto di preparazione.

Utilizzare sempre un buon primer.


Risposta 9

tanti sì e no sono …

Il mio consiglio è … semplicemente in primo piano, anche con una vernice economica in un rapporto tra 80:20 (vernice: acqua), mi piace anche mettere un pvia di PVA e anche mescolare e mescolare tutto su, specialmente In cartongesso resistente all’umidità nei bagni / ensuites (per aiutare la chiave)

Il motivo per cui aggiungo un po ‘di colla PVA (colla per carpentieri) per lo più è che anche dopo un flash coat su nuovi gesso o giunti di cemento / cemento (o “fango”) è che lo trovo aiuta contro qualsiasi aspirazione quando Applicare ulteriori cappotti, e quindi, un’applicazione più uniforme, pur raggiungendo un effetto di mascheratura sui colori del bordo di contrasto / fango.

Alla fine è qualcosa che mi piace fare, sii a secco o nuove pareti finite in gesso umido.