Il modo migliore per riparare una cavità alla base di un muro di sostegno

Sto cercando alcune indicazioni sul modo migliore per riparare un buco e una cavità nel muro di ardesia. Il muro è il muro di contenimento sul retro di una casa. Sopra e dietro il muro c’è un giardino. Il muro stesso è alto circa 10 piedi ed è fatto di ardesia. C’è una discreta quantità di acqua sotterranea che scorre attraverso la base di questo muro. I precedenti proprietari avevano costruito un’estensione molto mal costruita e durante il processo hanno creato non pochi buchi nei muri.

La buca stessa è lunga circa 2 piedi e inclina all’indietro di circa 1-1,5 piedi e si estende dietro le pietre rimanenti. Ho iniziato costruendo una base in cemento armato per livellare la base dell’intercapedine. Ho incorporato brevi sezioni di tubo stretto in questo per fornire punti di drenaggio. Ma mi sono concentrato sul modo migliore per riempire la cavità e ricostruire il supporto nella base del muro.

Qualsiasi aiuto o suggerimento sarebbe ricevuto con gratitudine.

inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

Wow… ci sono molti problemi: 1) altezza, 2) muro non rinforzato, 3) portanza, 4) umidità

1) Questo è un muro alto a 10 piedi o giù di lì. Ciò significa che se si tratta di un vero muro di sostegno, è sottoposto a molto stress se è portante, umidità che fuoriesce attraverso il muro, ecc.

2) Questo è un “muro di contenimento della gravità”. Vale a dire che è un muro non rinforzato. Le pareti non rinforzate che sono alte generalmente devono essere piuttosto spesse (pesanti) nella parte inferiore… come 3′ – 4′ di spessore… oppure l’interno del muro è colato in cemento con rinforzo.

3) Se il muro è portante, complica la riparazione, perché deve essere robusto e permanente e potrebbe dover trasferire carichi sismici o un’elevata resistenza al vento.

4) Se c’è molta acqua che attraversa il muro, il muro deve essere abbastanza forte da resistere alla pressione dell’acqua o essere progettato per deviare l’acqua o lasciare che l’acqua passi attraverso il muro e poi venga deviata.

Se l’acqua può passare attraverso il muro, deve essere controllata in modo che non minacci le fondamenta e/o rimanga nel vespaio.

Quindi, prima di iniziare, verificherei che si tratta di un muro non rinforzato, quindi non è necessario rinforzare la riparazione, verificare se l’umidità deve passare attraverso il muro in modo che possa essere controllata, ecc. Se quelli le cose si applicano, pulirei tutte le superfici per ricevere la malta, userei malta per esterni … probabilmente una malta di tipo M, quindi disporrei accuratamente i pezzi in modo che possano adattarsi (o essere tagliati per adattarsi) all’apertura. Non lasciare vuoti nell’apertura. Riempi completamente il vuoto con materiale di ardesia o malta.


Risposta 2

Forma e supporto.

L’aspetto delle tue forme e quanto lontano ti spingi dipende da cosa prevedi di utilizzare lo spazio interno.

Lee Sam ha molti aspetti positivi da considerare, ma per ripararlo e mantenerlo maneggevole, rinforzerei il muro con compensato e balenieri per evitare che il muro esistente cada verso di te mentre lavori. Costruisci un modulo di fondazione, sporco su un lato ed esteso ulteriormente verso l’interno, un modulo a parete che si trova in cima per un getto monolitico e quindi un trogolo di ricezione angolato per ricevere il calcestruzzo per la vibrazione nella forma (se non ti interessa la parte sostenuta è orgogliosa del muro esistente, puoi sovrapporre la forma con spazio sufficiente affinché il calcestruzzo possa defluire nella forma.

A seconda di quanto tempo rimarrai in casa, la tua zona sismica, potresti prendere in considerazione l’uso di armature nella nuova area di fondazione, ma in realtà con un muro di macerie esistente che probabilmente non aggiungerà molto valore.