Il cavo che corre lungo un muro esterno richiede un condotto?

Ho intenzione di far passare il cavo da un GFCI AC Box esterno vicino agli intradossi di casa mia per l’illuminazione dell’intradosso.

Dietro il box GFCI c’è il garage. Stavo pensando di far scorrere il romex lungo la parte inferiore del raccordo -> Nel canale dell'”angolo” del raccordo verticale a 90 gradi e poi nell’intradosso.

Immagine

Quale sarebbe il modo migliore per far passare il cavo dalla scatola esterna all’intradosso? Devo usare il condotto o il filo è nudo ma nei canali del raccordo è abbastanza buono?


Risposta 1, autorità 100%

È consentito l’uso di un tipo non metallico resistente ai raggi UV chiamato UF (alimentatore sotterraneo) il codice esposto richiede che il cavo sia protetto, sopra 8 piedi è normalmente considerato protetto dall’altezza nel codice elettrico nazionale. Se l’altezza del cavo è superiore a 8 piedi, potrebbe essere instradato lungo il raccordo ma sembrerebbe un lavoro di hack fai-da-te. Dal momento che sarebbe necessario un condotto per salire a 8 ‘perché non eseguire la corsa nel condotto o tirare la linea all’interno del muro lungo la capriata del tetto fino all’intradosso e fuori, quello sarebbe il modo migliore per farlo e potresti avere un ricettacolo puoi toccare più vicino, alcuni piccoli fori nel muro a secco da rattoppare, questo sarebbe il mio suggerimento.

Nota che la bassa tensione non è limitata tanto quanto la potenza.


Risposta 2, autorità 50%

Valuterei seriamente l’illuminazione a bassa tensione per questo compito, poiché ti consentirà di utilizzare cavi con regole più liberalizzate.

Tuttavia, nel tuo caso, farei funzionare un condotto in PVC (sì, fai una foto, ioconsiglio il PVC!), con un corpo del condotto che esce dal fondo della scatola del recipiente, scorrendo appena sotto il fondo della guaina… poi un altro corpo di condotto per girare l’angolo orizzontalmente… poi un altrocorpo di condotto per salire dritto sul lato sinistro di quel cappuccio… poi un altro ancora per abbracciare quell’ombroso gronda, quindi il tee è fuori ovunque si trovino le tue posizioni di luce.

Ricordati di correre a terra nel PVC, o fai tutto il lavoro a bassa tensione. Quando si utilizzano metodi di cablaggio di Classe I come quelli sopra, viene rimosso il limite di 55 W in bassa tensione (è un po’ più complicato di così, ma…)

Infine (o prima perché poi si può sbattere), carteggiare il PVC con una spugna/tampone 3M Scotchbrite (verde), quindi applicare il primer pref. alchidico (ad es. Kilz Original o Rustoleum 7780), quindi smalto per abbinare la casa. Ciò migliorerà notevolmente il camuffamento e, cosa più importante, proteggerà il PVC dai danni dei raggi UV solari, che lo strapperanno in un paio d’anni se non lo fai.