Identificazione di sostituzione dell’apparecchiatura LED sconosciuta

Dopo diversi mesi di tentativi (senza provarci davvero), sono finalmente riuscito a rimuovere il mio apparecchio LED a soffitto difettoso. Mi aspettavo una lampadina a LED standard una volta che la bestia è stata smantellata, purtroppo no.

Non riesco a identificare il pezzo. Il LED è racchiuso in una specie di radiatore e la connessione sembra una spina circolare utilizzata in un caricabatterie per laptop (con piccoli tappi per fissarlo in posizione). Non credo che il fissaggio a soffitto debba essere incluso nel prodotto, ho solo dimenticato di rimuoverlo prima di scattare le foto.

Qualche consiglio?

Informazioni aggiuntive: vivo in Francia. Il cavo è cinese (ci ho letto “52(RVV)”), e riesco a malapena a leggere sulla plastica bianca attorno al semiconduttore; qualcosa come DEC2508-135135 o DEO2508-135135. La dimensione esterna (diametro) della spina è di 5 mm. Posso scattare più foto se necessario.

Lato semiconduttore

Lato spina

Modifica:non credo di poter sostituire una parte più piccola dell’intero pezzo. Guarda la terza foto.

Dettaglio LED

Modifica 2:seguendo Harperrisposta, con cui sono d’accordo, ho dimenticato per dire che non credo che il LED di per sésia difettoso, perché la spia a volte si accende quando si sposta il tutto quando è collegato. Ma, la mia domanda è ancora valida; se non riesco a ripararlo, come posso identificare l’intero dispositivo e dove posso acquistarne uno sostitutivo?

Seguito:Ho tirato il cavo dal soffitto, ho trovato un alimentatore LED (Modello KEDH008S0200NR05, che converte da 230 V a circa 24 V) che emette un debole allarme quando l’interruttore è in poi. Potrebbe essere la fonte del problema. Non sono un professionista e il mio padrone di casa non ha idea di dove acquistarlo.

Alimentazione LED


Risposta 1, autorità 100%

Abbracciare l’albero sbagliato.

L’emettitore LED non è difettoso

Dall’inizio della luce artificiale, il dispositivo di emissione è stato un articolo ad alta usura che necessita di frequenti sostituzioni. Sostituiamo tronchi, candele, stoppini e lampadine da 10.000 anni, quindi sembra perfettamente ragionevole che “sicuramente l’elemento che emette luce deve essere sostituito frequentemente”.

Ti sei caricato a capofitto in questo progetto con questo presupposto in mente e non ne hai mai dubitato o riesaminato.

Allo stesso modo, i tubi a vuoto nelle radio una volta necessitavano di frequenti sostituzioni. Ora sono sostituiti da transistor a semiconduttore che essenzialmente non si guastano mai.

Questo è quello che è successo con i LED. La “cosa che emette luce” è un semiconduttore ed è estremamente improbabile che fallisca. Non impossibile, ma su qualsiasi gruppo di luci è meno probabile che si rompa.

In quanto tali, le lampade a LED non hanno motivo di rendere la “lampadina” sostituibile.

Il driver elettronico, che condiziona l’alimentazione all’esatto flusso di corrente necessario per il LED, è una questione diversa. È pieno di parti meno affidabili come condensatori e “qualsiasi cosa” cinese.

Quello che sicuramente hai lì è un LED perfettamente funzionante e un driver rotto.

Ma non credermi sulla parola. Metti quella lampada su un alimentatore da banco. Dì all’alimentatore di fornire un massimo di 10 milliampere ( alimentatori migliori ti consentono di farlo – molto importante). Quindi aumentare la tensione finché non si accende.

Non essere tentato di farlo funzionare a milliampere superiori a meno che il suo dissipatore di calore non sia installato correttamente. Questo lo brucerà.

Guarda l’autista

Sono abbastanza sicuro che la Francia usi qualcosa come l’Europlug e non quel minuscolo connettore cilindrico che vedo. Pertanto, c’è qualcosa tra la piccola presa a barilotto e l’alimentazione di rete CA. La mia ipotesi è che il driver sia un “fiammifero” elettrico per quel particolare emettitore Cree. Questo, penso, sia l’elemento che ha fallito.

Quel modulo driver che hai fotografato, l’immagine è troppo scarsamente illuminata e sfocata per distinguere le figure, ma dice chiaramente “Tipo a corrente costante”. Questo è molto importante, e non è nemmeno una sorpresa, dal momento che è la natura dei LED che devono essere guidati in modo regolato dalla corrente per ottenere le massime prestazioni da loro. (non sono in grado di autolimitare la loro corrente come può fare una lampada a incandescenza).

Comunque, qualsiasi driver dovrebbe essere sufficiente a patto che lo sia

  • l’esatta uscita di corrente indicata da questo driver
  • Un intervallo di tensione di rete CA in ingresso accettabile
  • Un intervallo di tensione di uscita compatibile con l’emettitore di LED
  • Le necessarie certificazioni governative (il CE non ha valore, ma nota il timbro “TUV” appena a sinistra).

Risposta 2

Rimuovi quelle due viti a croce ed estrai il disco di plastica dal dispositivo. Ora vedrai il disco led quadrato. Il suo numero è Cree 1304N. Dovresti essere in grado di rintracciarlo e, se puoi saldare, sostituire il disco quadrato. Dovrai rottamare il vecchio disco Guarda l’immagine qui sotto.

inserisci qui la descrizione dell'immagine