Ho bisogno di capire il contatore elettrico di casa per vedere perché la bolletta è così alta e/o se il vicino è sullo stesso contatore

Vorrei sapere come capire il mio contatore elettrico domestico digitale.

Questa immagine mostra cosa legge ATTUALMENTE il mio contatore di casa. Ho intenzione di staccare tutto nel mio minuscolo appartamento per potermi leggere un’altra volta.

Il mio motivo?

Il mio appartamento è composto da 1 camera SINGOLA, una cucina e un PICCOLO Bagno. Questo è tutto. Nient’altro. Eppure la mia bolletta elettrica è di 370,00 al mese. Ho calcolato che non dovrebbe essere più di 190 al massimo possibile. Credo che i miei vicini al piano di sotto potrebbero usare l’elettricità (inconsapevolmente) dalla mia rete elettrica.

Foto del contatore digitale che mostra 32676

Il mio intero appartamento è così piccolo che ha solo 6 punti vendita TOTALI..

  1. Il mio frigorifero e amp; una sveglia da comodino per la visualizzazione dell’ora del giorno
  2. Niente
  3. Un tostapane inutilizzato, l’ho usato 3 volte in un anno
  4. Un forno a microonde che viene utilizzato 10 minuti al mese in tal caso, altrimenti visualizzando solo l’ora del giorno sulla parte anteriore
  5. Niente

Outlet 6 è il “grande”:

A. Una smart TV LED da 32 pollici
B. Una PS4
C. Caricabatterie per cellulare
D. La tua normale lampada da terra per la casa di tutti i giorni (lampadina da 100 W)

Extra:
Uno scaldabagno che credo sia a gas.

E a seconda della stagione:
Inverno: 1 sola stufa elettrica a battiscopa, UNA SOLA, in tutto l’appartamento lunga 5 piedi.
Estate: 1 climatizzatore singolo da 6000 BTU

Ecco fatto. Anche se tutto viene utilizzato in eccesso, ho calcolato meno di 190 al mese, ma la mia bolletta è quasi il doppio. Quello che personalmente voglio sapere è se sta succedendo qualcosa di cui non sono a conoscenza. Attualmente tutto ciò che voglio fare è scollegare tutto e controllare il contatore mentre è in corso. Ci vorranno ben 10 minuti per farlo.

Qualcuno può dirmi cosa significano quei numeri sul display? Dovrebbe leggere quasi 0000 se scollego tutto? Ho anche intenzione di scollegare il mio frigorifero, tutto..

Per favore aiutami. Devo trovare una causa per convincere il mio padrone di casa ad agire. Potrei perdere il mio posto in cui vivere sopra questo.


Risposta 1, autorità 100%

Sono kilowattora. Se usi 1000 watt per 1 ora, ne aggiungerà uno al numero corrente visualizzato.

È come un contachilometri sulla tua auto. Conta solo alla rovescia e non sarà mai a 0 tranne quando era nuovo di zecca.

Dov’è il contatore del tuo vicino? Se non riesci a trovarne un secondo, è probabile che tu stia pagando anche per il loro potere.

Se il tuo vicino ha il proprio contatore, avrà anche il proprio pannello interruttore. Se sono separati, spegni gli interruttori in modo casuale e verifica se colpisce il tuo vicino. Se si lamenta che il suo riscaldamento o il suo frigorifero continuano a spegnersi, allora sai che è sul tuo servizio elettrico.

Il momento migliore per spegnerli sarebbe quando sono a casa e cercano di cucinare. In questo modo noteranno se il loro forno o frigorifero perde potenza.

Se c’è solo un metro, non spegnere nessun interruttore. Stai sicuramente pagando per entrambe le case se c’è solo un metro.


Risposta 2, autorità 62%

Il suggerimento di Dotesper rilevare se qualcuno dei tuoi interruttori serve apparecchiature per i vicini è buono.

C’è una pagina web che descrive come leggere la corrente istantanea attraverso un misuratore Itron. Il modello del misuratore non è lo stesso modello della tua foto, ma sembrano appartenere alla stessa famiglia ed è probabile che vengano visualizzati in modo simile. In poche parole si dice questo: i tre quadrati nell’angolo in basso a destra del display mostrano un’animazione corrispondente al consumo energetico. Ogni volta che uno di questi quadrati cambia da chiaro a scuro o da scuro a chiaro, rappresenta 1 Wh consumato.

È logico che tu possa spegnere o scollegare tutto nel tuo appartamento e poi guardare questi quadrati sul contatore per diversi minuti per vedere se la corrente continua a consumarsi. In tal caso, inizia a spegnere gli interruttori finché non identifichi il circuito in cui si verifica l’assorbimento di corrente. Quindi valuta se puoi accontentarti di quel circuito lasciato permanentemente disattivato.

La foto sembra mostrare un altro metro a sinistra di quello raffigurato. Come hai stabilito quale metro è il tuo? Presumo che siano etichettati per indirizzo o numero di unità. Sulla bolletta elettrica potrebbe essere stampato il numero del contatore. Ti suggerisco di confermare che il numero sulla fattura corrisponda al numero sul quadrante del contatore o se invece corrisponda a uno degli altri contatori.

Quando esegui il test di consumo energetico, guarda l’animazione anche sugli altri misuratori. Se il contatore “sbagliato” mostra un consumo di energia pari a zero, o se non riesci a far corrispondere i numeri tra la bolletta e il contatore che ritieni sia tuo, chiama l’utilità e chiedi il loro aiuto per confermare che il tuo account sta pagando consumo al contatore corretto. Immagino sia raro che la fatturazione venga superata, ma non deve essere impossibile.


Risposta 3, autorità 33%

Trova il tuo pannello interruttori e spegni tutti gli interruttori (tranne il principale). Il contatore non dovrebbe registrare alcun aumento anche dopo un’ora. Se il conteggio continua, hai un problema.

Accendi un interruttore e guarda cosa si accende, quindi spegnilo e fallo di nuovo per il successivo. Dopo averlo fatto per tutti i tuoi interruttori, controlla se ce ne sono alcuni che non riesci a identificare. Se ci sono, lasciali fuori. Se il tuo vicino si lamenta di cose che non funzionano nella sua casa, hai trovato il problema. Se stessero SCOPAMENTE rubando elettricità, non diranno una parola, ma la bolletta dell’elettricità diminuirà. In tal caso, chiama l’utilità e denuncia il furto, lascia che se ne occupino loro.

Se non trovi nulla in entrambi i casi, molto probabilmente stai calcolando qualcosa in modo errato, ma non credo. Non dici dove ti trovi o quale tariffa paghi, ma sono in California, dove le tariffe sono le più alte della nazione (37 cent/kWh) e la mia casa di 1500 piedi quadrati mi costa la metà di te stanno segnalando. Quindi qualcosa è decisamente sbagliato. Normalmente il mio primo sospetto è lo scaldabagno, perché un interruttore termostatico difettoso può provocarne il funzionamento continuo scaricando l’acqua calda in eccesso attraverso la valvola di sicurezza. Ma dici che è benzina? Sei sicuro? Riesci a vedere una valvola del gas sul lato e ricevi una bolletta del gas? Sarebbe insolito per un appartamento avere il riscaldamento elettrico del battiscopa, ma uno scaldabagno a gas. È costoso far funzionare una linea del gas in una residenza, quindi loro (la compagnia del gas) non lo faranno a meno che anche la stufa e la stufa non siano a gas, perché uno scaldabagno da solo non fa loro abbastanza soldi.


Risposta 4, autorità 31%

La prima cosa che suggerirei è di leggere attentamente la bolletta mensile. Dovrebbe esserci un posto dove ti dice la lettura del mese scorso e la lettura di questo mese; la differenza tra i due è ciò per cui ti viene addebitato, più eventuali canoni mensili standard. Dovresti essere in grado di fare i conti abbastanza facilmente: questo mese – ultimo mese = kWh utilizzati; kWh utilizzato x tariffa = costo dell’energia elettrica; canone mensile + costo energia = bolletta totale.

Supponendo che il consumo di energia non siail problema, mi vengono in mente alcuni altri motivi per cui la bolletta potrebbe essere alta, tutte cose che dovrebbero essere rivelate leggendo la bolletta stessa:

  • Chiunque (o qualunque cosa) abbia letto il tuo contatore lo ha letto male. Se questo è il caso, vedresti solo un solo mese di errore; si correggerà da solo il mese prossimo, risultando in una fattura alta e una fattura bassa (o anche un credito). Puoi contattare la tua compagnia elettrica per ogni evenienza; avere un’immagine documentata della lettura attuale del contatore dovrebbe essere sufficiente per invertire una lettura errata.
  • Allo stesso modo, è possibile che il tuo contatore non sia stato letto affatto, a causa del tempo, dell’inaccessibilità o della pigrizia; in tal caso, la bolletta utilizzava una stima, possibilmente basata su una media per il tuo indirizzo, ma possibilmente basata sul consumo medio di energia nel quartiere! Ancora una volta, questo sarà segnato sul conto, le prove fotografiche aiuteranno a confutarlo e le accuse saranno corrette il mese successivo.
  • Se questa è la tua prima fattura, potrebbe includere una tariffa per “nuovo servizio”; ancora una volta, questo sarebbe un addebito una tantum e non verrebbe visualizzato il mese prossimo.
  • Se la bolletta è intestata a qualcun altro (ad es. il padrone di casa), è possibile che abbia una sorta di “livellamento delle bollette” – le bollette sono spesso alte d’estate e basse d’inverno (aria condizionata o riscaldamento a gas ), quindi la compagnia elettrica ti sovraccarica in inverno e ti sottoscrive in estate, con conseguenti bollette simili. Se l’ultimo occupante ha utilizzato molta energia, potresti pagare il conto. Ancora una volta, questo dovrebbe essere sul conto stesso ed è qualcosa di cui parlare con la compagnia elettrica (e il tuo padrone di casa).
  • Se non ricevi una fattura effettiva (ovvero, il tuo padrone di casa riceve la fattura, quindi ti dice l’importo), chiedine una! Può darsi che ti stia sovraccaricando, accidentalmente o apposta.

Risposta 5, autorità 14%

Sembra che altre risposte finora abbiano fornito buoni suggerimenti, ma non hanno risposto molto bene alla domanda “Come leggere il contatore”.

Potresti misurare il consumo di energia in questo modo:

  1. Prendere nota della lettura corrente, ad es. 32676 kWh nella tua foto.
  2. Aspetta un’ora.
  3. Prendi nota della nuova lettura, potrebbe essere ad es. 32679 kWh.
  4. Sottrai i due valori e otterrai l’utilizzo in kilowattora. Per esempio. 32679 kWh – 32676 kWh = 3 kWh. Poiché il tempo era di 1 ora, significa che l’utilizzo medio è stato di 3 kW durante questo periodo.

Ma qui c’è un limite di precisione: una piccola casa potrebbe consumare in media solo circa 0,5 kW. Quindi non vedresti se hai una piccola quantità di utilizzo extra, ma una quantità enorme sarebbe visibile. Potresti ottenere una maggiore precisione aspettando ad es. 10 ore, ma dubito che tu voglia lasciare il frigorifero spento per 10 ore.

Puoi controllare quanti kWh ti sono stati fatturati nella fattura. Dividilo per il numero di ore nel periodo di fatturazione e saprai quanti kW la compagnia elettrica dice che stai utilizzando in media. Ad esempio, se la bolletta dal 1.4.2019 al 31.4.2019 è di 400 kWh, calcoleresti 400 kWh / (31 giorni * 24 ore) = 0,54 kW di utilizzo medio.

Potrai quindi confrontare l’utilizzo medio con il tuo set di elettrodomestici. Ad esempio questo sitocontiene molti degli apparecchi comuni elencati.


Risposta 6, autorità 5%

Cos’è quel potere?

Il numero grande è come un contachilometri: non è una domanda istantanea (come la velocità su un’auto), è un consumo totale (contachilometri).

I 3 quadratini in basso a destra continuano a cambiare. 1000 piccole modifiche = 1 grande numero. Puoi stimare quanto usi calcolando il numero di modifiche in 3,6 secondi (o 36 secondi e dividi per 10), che ti dice quanti kilowattstai utilizzando a quel punto.

Il kilowatt è un “tasso di velocità”: quanta energia stai utilizzando in questo momento.

Il “contachilometri” misura quanta energia hai utilizzato in passato, esattamente ciò che vogliono per la fatturazione. L’unità è “kilowattora” o 1 kilowatt per 1 ora.

Una casa media consuma circa 1,0 kilowatt in media 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (molto di più di giorno, molto meno di notte). Sembra che la tua casa consumi in media 3-5 kilowatt, che è una mediadi 12-20 ampere a 240 V o 24-40 ampere a 120 V. Di nuovo molto di più di giorno, molto meno di notte.

Wow!

Dagli la caccia

Devi trovare il tuo pannello interruttori. Spegnere ogni carico, controllare il misuratore e assicurarsi che il flusso si sia interrotto. Se non si è fermato, hai sbagliato pannello! (o un pannello sussidiario alimentato da un altro pannello). Se il vicino si lamenta, fagioli duri, ecco cosa ottengono per aver rubato il potere.

Ora, accendi un interruttore alla volta (tutti gli altri spenti) e torna al contatore ed esegui il test dei kilowatt di cui sopra. Fai tutto questo su un blocco note, prendendo appunti.

Molto probabilmente, uno o due breakers saranno responsabili di quasi tutto il tuo sorteggio.

Ora, accendi tutto tranne quelli e cerca ciò che è spento in casa tua.
È del tutto possibile che nientesia uscito e che qualcuno stia rubando il potere in qualche modo. Chissà, forse un vicino ha capito che l’elettricità è “gratuita” per lui e ha creato una server farm Bitcoin o alcune luci di crescita. O a volte, i coltivatori di pentole nascondono semplicemente alcuni fili e rubano palesemente energia.

Ora che hai identificato circuiti particolari, devi andare a vedere a cosa va quel circuito. Accendi tutto tranne uno dei circuiti problematici e vai a vedere cosa c’è fuori. Se si tratta di un circuito di presa, puoi quindi controllare ogni apparecchio collegato. È qui che un misuratore come un Kill-a-Wattè piuttosto utile, perché può darti una lettura istantanea della potenza assorbita. Tieni presente che molti elettrodomestici si “accendono” e si spengono e si avvicineranno a 0 quando sono spenti e parecchio quando sono accesi.

Sinceramente la maggior parte delle persone non ha un’idea precisa di quanta energia assorba un particolare elettrodomestico. Quindi potresti ottenere un “controllo di realtà” su quel letto ad acquache ritenevi non valesse la pena menzionare 🙂

Se si scopre che sono vicini di casa, sii assetato di sangue. Potrebbero voler dividere il conto 50/50, ma ciò significa comunque che pagano solo la metà del prezzo per il loro monopolio di potere. Dal momento che stai pagando, lascia quei circuiti spentie dì loro di organizzare il proprio servizio elettrico. In genere, quando un pannello è condiviso da più unità, il proprietario deve pagare il conto da solo, non lasciare che gli inquilini litigano per questo.


Risposta 7, autorità 5%

Per prima cosa dimezzerei il problema poiché ho visto 2 scenari diversi in 3 occasioni nel corso degli anni. Spegnere l’alimentazione principale, ora registrare la lettura del contatore, attendere un’ora o più e controllare che la lettura del contatore non dovrebbe essere cambiata affatto. Se è cambiato chiama il padrone di casa e dì loro che il cablaggio dal tuo contatore alla rete è sotto controllo (ho visto questo 2x in cui le ristrutturazioni hanno finito per alimentare più di 1 area) l’altro caso era in un condominio in cui uno spacciatore ha intercettato il circuito dell’essiccatore di un’unità di amici gli ho detto di uccidere la rete che ha fatto e il contatore non è cambiato. Ha fatto un ulteriore passo avanti e ha messo del ghiaccio secco nel suo frigorifero e ha lasciato la rete spenta per un fine settimana durante il campeggio, ancora nessun cambiamento sul suo tassametro, ha chiamato di nuovo, sono andato oltre e abbiamo spento tutto ho tolto la faccia morta dal servizio pannello e ho iniziato a controllare un assorbimento di corrente con una pinza amperometrica, il circuito dell’essiccatore da 240 V stava tirando un solido 20 ampere, quindi l’ho spento e ho chiamato il sovrintendente, ha detto una schifezza più problemi di alimentazione, gli ho detto che il circuito dell’essiccatore dei miei amici era stato sfruttato e ha spento l’alimentazione per il fine settimana, il sovrintendente ha detto che è stato allora che il vicino ha iniziato a chiamare (si era dimenticato che stava rubando l’elettricità) per abbreviare la storia è stata chiamata la polizia ed è stato allora che abbiamo scoperto che stava coltivando erba usando l’alimentazione dei miei amici per le luci e il ventilatore. Il rubinetto era nascosto bene e il circuito che gestiva sembrava fatto professionalmente a un piccolo pannello secondario, lo spacciatore è andato in prigione per l’erba e il furto sulla base dei registri della compagnia elettrica che andava avanti da 2 anni. Quindi l’utilizzo può essere dovuto a brutte ristrutturazioni o furto, dimezza il problema spegnendo l’alimentazione principale, se l’alimentazione è ancora utilizzata contatta il proprietario, se l’alimentazione non viene utilizzata ora un rapido controllo di ogni circuito con un morsetto dell’amplificatore il misuratore potrebbe indicare il circuito in uso, siamo stati fortunati quando ho verificato che fosse in uso, potrebbero essere necessari diversi controlli per scoprire quando viene utilizzata la potenza, ma se è una grande quantità e sembra che lo sia troverai il circuito caricato in breve tempo. Buona fortuna e se trovi un furto, spegni quel circuito e contatta il proprietario, potrebbe essere stato fatto da un precedente inquilino e nel caso dei miei amici non sapeva che il vicino fosse uno spacciatore fino a quando il sovrintendente non ha chiamato la polizia.


Risposta 8, autorità 2%

L’aria condizionata consuma molta energia; varia ovviamente, ma hai citato una capacità di 6000 btu – un uso strano delle unità – BTU = British Thermal Units.

Al massimo, si tratta di circa 1,75 KW ciascuno & ogni ora.

Quanto calore usi in inverno? – questo è normalmente il costo maggiore.

Nel Regno Unito, è normale che venga addebitata una tariffa giornaliera fissa per coprire il costo della fornitura più un importo relativo al consumo di energia.


Risposta 9

Chiama la tua utility! È loro responsabilità mantenere il misuratore e assicurarsi che legga correttamente e cablato correttamente, quindi dovrebbero essere in grado di aiutarti a risolvere i problemi al telefono o inviare un tecnico per controllare il misuratore. Dì loro che hai una bolletta anormalmente alta e vai da lì.

È anche loro responsabilità indagare sul furto di apparecchiature elettriche, quindi menziona i tuoi sospetti e vedi se possono suggerire ulteriori azioni. Ciò che possono effettivamente fare varia in base alla località.

Oltre a questo:

  1. Come suggerito da altre risposte, spegni gli interruttori e verifica che non sia in funzione nulla (in modo che, ad esempio, non sia necessario scollegare effettivamente il frigorifero).
  2. Se puoi, spegni il riscaldamento/raffreddamento del termostato (fallo all’inizio o alla fine della giornata in modo che il cambiamento di temperatura non sia così grave).
  3. Scatta una foto del misuratore ogni 15 minuti e registra l’ora in cui hai scattato la foto. La differenza tra la lettura precedente e quella attuale è quanta energia è stata erogata al contatore. Se è superiore a 0, c’è un consumo di energia da qualche parte.