generatore di backfeed all’abitazione

Posso rialimentare la mia casa con due corde suicide, 110 ciascuna? Non ho una 220 gen, solo 110. Non ho prese 220 in casa. Disporre di gas naturale per forno e essiccatore e scaldabagno. La casa è stata costruita 3 anni fa, quindi il cablaggio è nuovo. Questo sarebbe solo per un’emergenza in caso di interruzione di corrente. Per forno (gas naturale, uso così piccolo), frigorifero, luci ecc. Tutti i LED, quindi anche un utilizzo minimo. 4000 W gen. Eseguirei gli elementi essenziali solo quando necessario. Capisco che l’interruttore principale deve essere spento e le corde del suicidio, sì pericoloso e tutto il resto, starò attento. Nota già registrata su gen per spegnere tutti gli interruttori e accenderli secondo necessità. NON IL PRINCIPALE, lo so.

-il mio piano è di collegare due cavi suicidi a una presa nel garage sotto la porta del garage e una presa in cucina attraverso una finestra. Un cavo da 10 piedi e un cavo da 40 piedi. Questi sarebbero gli interruttori 1 e 4 nella scatola. Quindi dovrebbero nutrire ciascuno una gamba della scatola dando energia all’intera casa. Cavo da 12 ga. Per ora ho solo punti vendita 15a in casa. Devo prendere due prese da 20a con le estremità maschio corrispondenti?? Il generatore non dice che le 110 prese siano 20A, ma hanno il polo verticale/orizzontale, quindi presumo che siano 20A.


Risposta 1, autorità 100%

Non essere ridicolo. Non è possibile correggere tali rischi oltraggiosi per la sicurezza con le note adesive e la promessa di stare attenti.

Dato il tuo piccolo generatore, questo è un lavoro di 5 minuti. Le forniture di cui avrai bisogno sono 3 dadi per cavi, una normale prolunga da 20 A di lunghezza adeguata e un cavo da 3 piedi 20 A con spina maschio su un’estremità e fili scoperti sull’altra.

Quando la corrente si interrompe, prendi una torcia. Spegni l’interruttore principale e togli il coperchio dal pannello. Per ciascuno dei circuiti che vuoi alimentare, stacca il filo caldo dal suo interruttore e il filo neutro dello stesso cavo dalla barra neutra. Quindi avvita tutti i fili caldi insieme al cavo corto caldo e tutti i neutri insieme al cavo corto neutro. La messa a terra del cavo corto va sulla barra di messa a terra (può essere utile una prolunga).

Potrebbe essere utile entrare presto nel pannello e contrassegnare ciascun filo in base alla posizione.

Se vuoi essere elegante, fai passare il cavo corto attraverso un foro con un morsetto e rimetti il ​​coperchio sul pannello. Puoi farlo anche in anticipo, basta chiudere caldo e neutro. Il terreno può rimanere permanentemente sulla barra di terra.

Se vuoi essere moltoelegante, sostituisci il cavo corto con un ingressoda montare a parete.

Il cavo corto non arriva, quindi usa una comune prolunga da 20 A per raggiungere il generatore.

Crisi finita, rimetti i cavi come li hai trovati.

Ora, questo metodo costa solo la metà di quello che pensavi di spendere. E quella lunga prolunga che volevi rovinare, è ancora buona.

Ora, la vulnerabilità di questa configurazione è che non ha protezione da sovraccarico del circuito, ad eccezione di ciò che fornisce il generatore, ma se lo colleghi a una presa del generatore con interruttore a 20 A, starai quasi bene. I cavi 15A/14AWG potrebbero essere sovraccaricati, ma solo leggermente, ed è improbabile in una situazione temporanea in cui si sta necessariamente attenti al carico.

L’altra vulnerabilità è che le interiora del pannello sono semplicemente divaricate dappertutto e vulnerabili a qualcuno che ci cade sopra o che strappa i cavi, ma puoi risolverlo come descritto sopra.

Di certo non daresti mai da mangiare agli autobus. Per prima cosa, non funzionerà, e lì al buio, lo scopriresti e faresti cose stupide casuali cercando di farlo funzionare, perché è quello che fanno gli umani. Seriamente, leggi il rapporto NTSB su Alaska Air 261.

In secondo luogo, beh, se hai letto su comefare un cordone suicida, hai anche letto cosa succedequando un idiota commette un errore con uno . Uccidono i guardalinee o il loro bambino.

Sì, anche un cavo con una spina su un’estremità e fili scoperti sull’altra è pericoloso. Ecco perché è lungo 3 piedi, per renderlo ovvio. Quando apri una prolunga, controlli davvero entrambe le estremità per assicurarti che l’altra sia una presa? Io non. Quindi le prolunghe lunghe dovrebbero essere normali.


Risposta 2, autorità 60%

Se stai cercando di alimentare una fornace, la soluzione migliore è un interruttore bipolare a doppia corsaaccoppiato con un ingresso (uscita maschio)(questo è 15A ma puoi trovare 20A). Quello che fai è alimentare il caldo e il neutro all’interruttore per quel circuito. Quindi puoi collegare la spina a un set di terminali, l’alimentazione dal tuo pannello all’altro set e ora sei pronto per collegare un generatore utilizzando una normale prolunga.

Il vantaggio qui è (come ha notato Harper) non armeggiare con i cavi nell’oscurità. Questo ti lascia con una connessione pronta che implica letteralmente solo il collegamento di una prolunga e l’attivazione di un interruttore.

Assicurati di utilizzare un generatore di inverter se è coinvolta l’elettronica.