Fori nei travetti a travetti sfalsati

Per essere in grado di gestire carichi in tensione, abbiamo recentemente rinforzato i travetti 2×6 nella nostra soffitta accoppiandoli con 2×8. Per raggiungere il livello, i 2×8 non sono a filo con i 2×6 sul fondo; variano da 1/2 pollice a 1 1/2 pollice in più.

La domanda è quindi come applicare le linee guida per la perforazione di fori elettrici. Quando dicono di stare “2 pollici di distanza dalla parte superiore e inferiore” si applica a entrambe le schede singolarmente o a soli 2 pollici di distanza dalla parte inferiore del 2×6 e 2 pollici dalla parte superiore del 2×8?

Aggiorna

Ecco una vista in sezione trasversale dello scenario peggiore:

inserisci qui la descrizione dell'immagine

I fori sono solo per il cablaggio; quindi 3/4″ – 1″ di dimensione è tutto ciò che serve.

Quindi la domanda è: Quanto lontano dalla parte superiore del 2×8 dovrei praticare un foro da 1″?

Se eseguo il foro in modo che inizi a 4 1/4″ in basso, questo lascia 2″ di 2×8 sotto il foro, ma solo 1″ sopra il foro sul 2×6.


Risposta 1, autorità 100%

Le regole per l’intaglio e l’alesatura dei travetti ti consentono di

  • fori di diametro fino a 1/3 dell’altezza del travetto, a un minimo di 2″ dalla parte superiore o inferiore del travetto

  • fare degli intagli nei terzi esterni del travetto, larghezza dell’intaglio fino a 1/3 dell’altezza del travetto, altezza dell’intaglio fino a 1/6 dell’altezza del travetto

regole di intaglio e noioso

La domanda e i commenti sembrano dire che ci sono solo 4″ di sovrapposizione tra i travetti gemellati, rendendo impossibile realizzare fori trivellati a 2″ di distanza dai bordi superiore e inferiore di entrambi i travetti.

Tuttavia, se un foro trivellato è inferiore a 1/6 di altezza massima per una tacca, è logico che il foro trivellato possa trovarsi in quella zona di 2″; certamente un foro trivellato rimuove meno legno di una tacca.

Nota che l’altezza di un 2×6 è 5-1/2″ e un foro da 7/8″ è inferiore a 1/6 dell’altezza di un 2×6.

Quindi, a patto che tu

  • fare fori non più grandi di 7/8″ (5/8″ o 3/4″ dovrebbero essere adeguati)
  • tenerli vicini alle pareti/travi, nei terzi esterni dei travetti

rispetta le regole e fai passare i cavi senza indebolire in modo significativo i travetti. Se possibile, punterei al centro approssimativo della sovrapposizione, quello dovrebbe essere il punto più forte da perforare.


Risposta 2

Se i due travetti sono fissati (inchiodati) insieme e la parte superiore e quella inferiore non sono allineate, allora hai spostato l’asse neutro dal centro delle travi.

Normalmente una quantità uguale del raggio è in compressione (in alto) e in tensione (in basso)… quindi l’asse neutro sarebbe al centro del raggio. Ora, sembra che tu abbia spostato l’asse neutro verso il basso (inferiore) rispetto al 2×8.

Sì, starei a 2 pollici di distanza dalla parte inferiore del 2×8 ed eviterei la parte superiore del 2×8.

Inoltre, eviterei il terzo medio dell’intervallo.

Guarderei lungo la linea di perforazione e mi assicurerei che nessuno dei fori si trovi vicino a un grande nodo. Se è così, sposterei il buco di qualche centimetro.

A proposito, se i travetti non sono fissati insieme, nessuna delle mie risposte ha importanza.


Risposta 3

fare dei buchi vicino al bordo di una trave lo indebolisce molto più dei buchi nel mezzo, le tacche sono anche peggio.

a meno che il legame tra le due travi non soddisfi la definizione di laminazione (es: il legame è forte come il legno) devono essere evitati i fori vicino al bordo di una delle travi

Esegui i fori il più vicino possibile al centro del 2×8 senza danneggiare il 2×6 (la dimensione massima consentita è 1-1/4 di diametro). un segno di graffio non conta un danno, quindi, se conveniente, inizierei con la mia punta da trapano appoggiata sul 2×6