È opportuno negoziare il prezzo con l’appaltatore

Ho un problema con il mio tetto che non sono attrezzato o interessato a ripararlo da solo. Ho trovato un appaltatore appropriato che ha inviato un contratto con un prezzo che ritengo troppo alto.

Vorrei chiedere all’appaltatore di svolgere il lavoro per un importo inferiore.

La mia domanda è: è accettabile e produttivo negoziare questi prezzi o sto perdendo tempo?


Risposta 1, autorità 100%

Ci sono già molti buoni consigli qui, ma forse posso fare un passo indietro e spiegare da dove viene quel prezzo.

Lavoro + materiali + spese generali + profitto.

Il lavoro è abbastanza ovvio… alcune aziende pagano di più; alcuni pagano meno. Alcuni forniscono benefici per la salute; alcuni no. Il prezzo del lavoro è incorporato nel tempo previsto per il lavoro: alcune aziende taglieranno gli angoli e ridurranno il costo del lavoro e altre faranno tutto abbastanza bene e avranno costi di manodopera più elevati. Alcuni escluderanno “condizioni sconosciute” dal contratto e ti emetteranno un ordine di modifica che ti costerà di più; altri anticiperanno probabili problemi e avranno un po’ di soldi incorporati nel contratto in modo che non debbano infastidirti con una raffica di ordini di modifica. (Ci sono molti appaltatori là fuori che mettono i piedi nella porta con un’offerta bassa e poi fanno un sacco di soldi extra con gli ordini di modifica.)

I materiali sono qualcosa che vedresti nelle virgolette comparative se avessi multipli. Vedresti che un ragazzo stava offrendo 15# feltro e l’altro stava offrendo Grace Ice e Water Shield. Tuttavia, non è tutta la storia, poiché il prezzo che una grande azienda paga per l’herpes zoster non è necessariamente il prezzo che paga una piccola azienda. E forse il ragazzo che ti sta offrendo un grosso affare sta solo cercando di bruciare alcuni avanzi di un altro lavoro. Quindi le scelte dei materiali e i prezzi variano. Non dovresti preoccuparti di quanto costano i materiali; preoccupati solo di quali materiali sono specificati nel tuo contratto.

Le spese generali sono ciò che costa a un’azienda tenere aperte le porte, indipendentemente dal fatto che lavori o meno. Questo è l’affitto dell’ufficio, i pagamenti del camion, alcune assicurazioni, il costo di proprietà degli strumenti, le licenze (se applicabile), la loro spesa pubblicitaria… l’elenco potrebbe continuare. Una grande azienda tende ad avere più spese generali di un tizio con un camion e un paio di amici. Assicurati che il tizio con un camion abbia responsabilità e compenso da operaio, altrimenti potresti pagare per il suo amico che è caduto dal tetto e si è paralizzato. (Suggerimento: chiedi la prova dell’assicurazione, quindi chiama le compagnie per verificare. So che sembra che tu non ti fidi, ma considera l’alternativa.)

Il profitto è ciò che resta alla fine dell’anno, dopo che i primi 3 sono stati coperti. Il profitto si abitua a resistere a tempi difficili o a far crescere l’attività o a comprare un grosso stupido camioncino. Puoi decidere tu stesso se un’azienda merita di realizzare un profitto, ma posso assicurarti due cose: vuoi che l’attività sia attiva in pochi anni se si verifica una richiesta di garanzia e c’è molto poco incentivo per le persone a gestire un’attività senza profitto come uno dei motivi. (E, dovrei notare, alcuni uomini d’affari sono avidi, quindi cerca di realizzare un profitto irragionevolmente alto. Alcuni ragazzi fanno un lavoro sorprendentemente buono in mercati costosi in cui un profitto irragionevolmente alto è quasi imposto loro in modo che possano mantenere la patina dell’esclusività .)

Quindi, con tutto questo in mente, come hai fatto a decidere che il prezzo era troppo alto? Se non stai gestendo quella particolare attività di copertura, non hai informazioni su nient’altro che i costi dei materiali.

Potresti chiedere un prezzo più basso e potresti ottenere un prezzo più basso, ma la maggior parte delle aziende non opera esclusivamente per beneficenza, quindi dubito che otterresti un prodotto buono come lo avresti al prezzo originale.

Se, ipoteticamente, Roofer X fosse l’unico gioco in città e dovessi abbassare il prezzo senza compromettere la qualità dell’esecuzione, allora un percorso produttivo sarebbe chiedere cosa possono rimuovere dal preventivo per tagliare il prezzo. Materiali più economici? Ti porti tutto lo strappo? Ciottoli sull’esistente? (A proposito, di solito è una cattiva idea che ti fa ridurre la durata della vita, ma se hai bisogno di un tetto solo per 5 anni, potrebbe funzionare…)

Ricevi qualche altro preventivo. Prova a confrontare le mele con le mele per quanto riguarda i materiali. Potresti ricevere un preventivo che ti piace di più.


Risposta 2

Molto di questo è culturale. Ma secondo me (USA) è ragionevole negoziare con un appaltatore. Se avrai successo o meno dipende da molti fattori. Ad esempio, un appaltatore che è relativamente inattivo al momento può decidere di tagliare i profitti su questo lavoro per far lavorare i suoi dipendenti – ho sentito gli annunci di un conciatetti locale che (presumibilmente) taglia i prezzi in inverno perché è la stagione lenta, solo per far lavorare i suoi dipendenti a tempo pieno. Mi aspetterei persino che alcuni appaltatori costruissero un po’ di “spazio di manovra” nel prezzo per consentire la negoziazione. D’altra parte, alcune aziende potrebbero avere un atteggiamento molto più “prendere o lasciare”. Non fa male chiedere. Tuttavia, tieni presente che alcuni appaltatori possono svolgere un lavoro a tariffa ridotta quando lavorano per una tariffa ridotta: fai affidamento sull’onestà dell’appaltatore per svolgere comunque un lavoro appropriato anche a una tariffa negoziata inferiore e, in alcuni casi, ciò non essere il caso. Buona fortuna!


Risposta 3

La stima (tempo o materiali) non è una scienza esatta. Molte stime vengono fatte dalle esperienze passate e dalla comprensione da parte degli offerenti di quanto sarà complesso il progetto… compreso quello che pensano del proprietario dell’edificio.

Ti consiglio di ottenere più offerte se non ti senti a tuo agio nell’usare un appaltatore “selezionato”. Quando ho del lavoro da fare, seleziono l’appaltatore preferito e accetto la sua offerta. Se non ho un appaltatore preferito per eseguire il lavoro, ricevo consigli e quindi più offerte da tali appaltatori.

Ci sono così tanti modi per imbrogliare il cliente, che voglio che l’appaltatore sia “a proprio agio” nel fare il lavoro, così farà del suo meglio.

Se hai intenzione di negoziare il prezzo, ti consiglio di suggerire che l’offerta sia superiore a quella che puoi permetterti e di chiedere se c’è qualcosa che puoi fare per ridurre i costi, ad esempio: raccogliere la sua spazzatura, aiutare a imballare i materiali, ecc. Di solito non ti vogliono nel modo in cui ti faranno un piccolo sconto.

Altrimenti, se gli chiedi di ridurre la sua offerta, è meglio che tu sappia tutto sulla copertura, come il tipo di barriera contro l’umidità, lo schema di chiodatura richiesto, il giro di scossaline, ecc. Ispeziono la costruzione per vivere e loro possono nascondimi le cose se ci lavorano. Non puoi essere sempre ovunque.

BTW, fatto divertente, in alcune parti dell’Europa e dell’Asia, lanciano offerte alte e basse e assegnano progetti al miglior offerente.