È normale non avere un OL tra terra e neutro?

Stavo ristrutturando il garage e ho notato che ho una continuità tra il terreno e il neutro nella scatola di derivazione quando ho testato con un multimetro. Ho quindi controllato il pannello di servizio e ho notato che il bus neutro è agganciato direttamente alla terra comune. (e ha superato l’ispezione in quel modo molto tempo fa.)

È normale? La barra neutra non deve essere collegata a terra separatamente e i cavi di terra devono essere collegati alla terza guida (o sbarra)?

Scusa in anticipo se questa è una domanda stupida, sto solo cercando di essere al sicuro e non aveva senso che in realtà si ripetessero. Ho sempre pensato che la terra fosse un percorso “meno preferito” per far viaggiare l’elettricità, quindi essere isolato ed essere costretto a bypassare il filo neutro sembra avere più senso.


Risposta 1, autorità 100%

I sistemi di neutro e di terra devono essere completamente separati, è vero. Tuttavia, ciò viene fatto per alcuni scopi. Innanzitutto, si desidera mantenere i cavi caldi e neutri ragionevolmente vicini al potenziale di terra (cioè entro 120 V da esso). In secondo luogo, poiché gli hots hanno interruttori automatici e i neutri no, vogliamo che se un filo va in cortocircuito verso massa, un cortocircuito neutro-terra sarà abbastanza innocuo e un cortocircuito verso terra calda farà scattare l’interruttore.

Entrambi richiedono che il neutro sia abbastanza vicinoal potenziale di terra, anche se una differenza di un paio di volt andrebbe bene. Bene, “un paio di volt di differenza” richiederebbe una sorta di trasformatore lì o qualcosa del genere; un cinturino di rame è molto più economico.

Quindi, il neutro è costretto a trovarsi vicino al potenziale di terra installando un collegamento equipotenziale neutro a terrae in esattamente unaposizione. Il più vicino possibile al servizio, nel pannello principale e proprio dove si attaccano i tiranti di messa a terra. Se ce ne fossero due, la terra verrebbe utilizzata come percorso di corrente alternata per la corrente neutra e sbilanciata e un’interruzione di terra neutra potrebbe effettivamente elettrificare tutti i terreni oltre l’interruzione!

È facile vederlo e pensare “neutrale e terra sono la stessa cosa, mi limiterò a scorciare quello dove mi interessa”. Ma ciò significa che se il sistema si guasta in un modo banale, ad esempio il neutro rotto, tutte le cose a terra ora sono cose calde. Il neutro è solo per le correnti di ritorno normali e la terra è solo per le correnti di guasto.

Niente dovrebbe mai restituire corrente a terra. UL ha approvato alcuni interruttori intelligenti che restituiscono meno di un milliampere a terra e disponeva di alcuni controlli interni per garantire che questa corrente non potesse mai essere sufficiente per scioccare qualcuno. Ma la NFPA ha detto loro di smettere di approvarli.

Vedrai una frazione di volt di differenza di tensione tra neutro e terra. Poiché le correnti normali fluiscono sul neutro, è soggetto a caduta di tensione: Vdrop = Corrente x Resistenza del filo. Tuttavia la corrente non scorre a terra, quindi non subisce alcuna caduta di tensione.


Risposta 2, autorità 50%

Negli Stati Uniti è necessario che il neutro e la terra siano collegati al servizio (di solito il pannello subito dopo il contatore), quindi isolati successivamente (salvo eccezioni specifiche).

Modifica: la corrente non fluisce verso terra/terra da sola. Un avvolgimento del trasformatore non è diverso da una batteria, collega un terminale a qualsiasi cosa non accada. Mettiamo a terra un punto dell’avvolgimento del trasformatore, quindi quando si verifica un collegamento a terra non pianificato c’è un percorso pianificato verso l’altra estremità dell’avvolgimento del trasformatore. Altrimenti ci vorrebbero almeno due guasti, il potenziale di tensione e il percorso sarebbero imprevedibili e individuare un guasto sarebbe difficile dopo che il secondo guasto è stato rimosso. Harper spiega perché aggiungiamo un’asta di messa a terra nel punto di ingresso dell’edificio invece di fare affidamento sul collegamento di rete dell’asta di messa a terra al trasformatore.