Devo carteggiare ogni strato di fango quando unisco il muro a secco?

Sto intonacando il mio primo muro a secco e ho ricevuto consigli da un amico che l’ha già fatto alcune volte. Crede che non dovrei carteggiare il fango (a.k.a. composto per giunzioni) tra le mani, ma penso che dovrei. Non credo che il primo strato sia liscio come dovrebbe essere e penso che togliere ogni piccola protuberanza ora prima della mano successiva sarebbe una buona idea. Sicuramente il prossimo colpo di coltello li catturerà e lascerà creste allungate o graffi a valle.


Risposta 1, autorità 100%

Sì, elimina eventuali dossi tra le mani, ma non è necessario renderlo perfetto. Una levigatrice a schermo all’estremità di un palo è lo strumento migliore per questo lavoro. E va da sé che dovresti ridurre al minimo eventuali urti mentre il fango si sta ancora asciugando per evitare di doverlo carteggiare in seguito. Alcuni consigliano addirittura di utilizzare il composto premiscelato sull’ultima mano e, appena prima che si asciughi, di passarci sopra con una spugna leggermente umida per rimuovere eventuali urti.


Risposta 2, autorità 7%

Carteggiare se necessario all’inizio, ma scommetto che dopo alcuni tentativi riuscirai a padroneggiarlo in modo da non dover carteggiare tra una mano e l’altra. Arriverai dove devi solo carteggiare un po’ dopo l’ultima mano.