Compressore AC non si spegneva

Con un’unità di condizionamento dell’unità divisa, il compressore e la ventola continuerebbero a funzionare anche quando l’unità interna era spenta.

Ho capito che probabilmente era il relè bloccato, quindi l’ho sostituito sulla scheda di controllo all’interno dell’unità interna e ora sembra funzionare bene. Gli altri relè sulla scheda erano per diverse velocità della ventola.

Comunque ci sto ripensando, è probabile che l’unità compressore/ventola esterna abbia il proprio relè che potrebbe bloccarsi? da quello che ho potuto guardare dal design di questa unità penso che l’alimentazione a 220 V CA che va all’unità esterna sia instradata attraverso l’unità interna e che la 220 V fluisca al relè in ogni momento, quindi il relè che ho cambiato avrebbe causato l’accensione del compressore l’ora se si è bloccato in posizione chiusa.


Risposta 1, autorità 100%

Se una riparazione risolve un problema, in generale non si cercano altre cose da fare. Aspetta prima di fare altro.

Secondo la mia esperienza la linea di alimentazione a 240 V va direttamente all’unità motocondensante all’esterno. Negli Stati Unitidi solito non c’è una linea da 240 V all’unità di trattamento dell’aria all’interno. Negli Stati Uniti la maggior parte dei sistemi di trattamento dell’aria residenziali utilizza 120 V su un circuito completamente diverso dalla linea a 240 V all’unità di condensazione esterna.

E’ presente un “relè” (chiamato unità contattore) all’interno dell’unità motocondensante che provvede allo spegnimento e all’accensione dell’alimentazione a 240 V ad alta corrente al compressore e al ventilatore. Il guasto dell’unità contattore è comune, ma al momento non hai fornito alcun motivo per sospettare che il tuo debba essere sostituito.

MODIFICA

Ma in Europa c’è solo una tensione da 230 V a 240 V, quindi l’unità di trattamento dell’aria sarebbe a 240 V. Presumo che l’unità di trattamento dell’aria e l’unità di condensazione sarebbero ancora su circuiti diversi, ma davvero non lo so .