Come scrivere correttamente la modanatura?

Ho una parete da 96″. La parete e il soffitto non sono quadrati. Volevo una modanatura sulla parte superiore.

  1. Ho livellato e fissato la modanatura. Il lato sinistro della modanatura era contro il soffitto. Il lato destro della modanatura era di circa 1/4″ più basso del soffitto.
  2. Scrivo la modanatura con una matita e una rondella e la faccio scorrere per tutta la lunghezza del muro.

Ha funzionato!

Tuttavia, ora il lato sinistro è stretto e il lato destro è più spesso.
Questo non è quello che intendevo. Puoi notarlo. Ma la parte inferiore della modanatura è livellata.

Cosa ha sbagliato?
inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

In un mondo perfetto, se tutto in una casa fosse livellato e piatto, gli stampi per scriba non sarebbero necessari o almeno facili da installare. La necessità di incidere una modanatura dipende da alcune cose.

1.La dimensione della modanatura da incidere.

Se una modanatura è già stretta sul viso e viene rifilata, la differenza sarà immediatamente rilevabile. Secondo me, è tutta una questione di proporzioni. Una modanatura larga 3″ può gestire una conicità di 1/4″ da un bordo molto meglio di una modanatura da 1″. Quella quantità di una modanatura da 3″ su una corsa di 5 piedi è molto meno evidente della stessa quantità di conicità su una Modanatura da 1″. Anche la lunghezza della corsa fa la differenza. Immagina nella tua mente la stessa quantità di conicità su un pezzo molto più corto.

  1. Posizionamento a parete.

Le condizioni del muro in cui si sta realizzando la modanatura, nel tuo caso il materiale sembra essere lambito dalla nave, se quel materiale non è livellato e l’ultima tavola è più rastremata all’estremità sinistra e stretta a destra, il che è quello che sembra la situazione che hai, rastremare la modanatura in modo che sia a livello esacerba la differenza nell’ultimo pannello, inoltre, per di più, la conicità ha la modanatura dello scriba. A volte, durante il taglio di una casa, non puoi fare affidamento sul livello, il livello può essere un punto di riferimento, ma non una linea da seguire, soprattutto in una vecchia casa dove le cose sono cambiate o sistemate.

In queste condizioni, non taglierei affatto lo stampo dello scriba, lo posizionerei sul soffitto per seguirlo, ciò ridurrà la quantità di differenza nell’ultimo pannello. Al massimo, scriverei il leggero fiocco nel soffitto, per aiutare a rendere un po’ più dritto il bordo inferiore, ma non molto di più.

Mentre installo una parete come la tua, prendo le misure in 3 punti, nella larghezza e nell’altezza. Le misure di larghezza mi dicono quanto sarà facile tagliare le estremità, se devo cambiare gli angoli mentre salgo il muro o vivere con un grosso giunto di mastice. La misura dell’altezza, mi dice se devo regolare uno o più pezzi per ottenere una buona finitura, o almeno assicurarmi che la roba che finisce all’altezza degli occhi sia bella. Se il pavimento e il soffitto si stanno esaurendo del livello della stessa quantità, tenderei a seguire il pavimento in modo che lo strappo sul soffitto sia della stessa larghezza fino in fondo. Questo ha delle eccezioni ovviamente, ma sarebbe la mia prima considerazione. Controlla sempre i tuoi progressi a metà strada, a metà parete, risali a metà fino a 3/4 di altezza complessiva e controlla di nuovo le dimensioni regolandole secondo necessità.

Nel tuo caso, se il pannello superiore è rastremato per incontrare il soffitto, prenderei in considerazione l’idea di abbassarlo e rastremarlo non più di 1/4″ in tutto per ridurre la differenza al soffitto. Se la differenza è un molto, potresti volerne rastremare più di uno. La modanatura dello scriba per me è già abbastanza piccola da non sopportare una rifilatura a una rastrematura, ma potrebbe sopportare un leggero avvallamento per aggirare una gobba nel soffitto.