Come rimuovere i mattoni cementati sul pavimento del patio? Chi assumiamo? [chiuso]

Il mio patio ha dei mattoni cementati sopra quelli più vecchi che desidero rimuovere. Che tipo di servizio dobbiamo assumere per rimuovere i mattoni superiori? Per fissare i mattoni veniva usato cemento o malta.


Risposta 1, autorità 100%

Se vuoi preservare lo strato inferiore del mattone, il mattone di superficie deve essere rimosso il più delicatamente possibile. Questo potrebbe essere difficile a seconda di come sono stati posizionati i mattoni superiori. Direi che, in base alla tua descrizione, sono fissati su una base di mortaio. In tal caso, la tecnica migliore per la rimozione è scalpellarli. Inserisci uno scalpello per mattoni largo (o uno strumento simile che può essere martellato) tra le due facce del mattone. Il mattone di superficie alla fine si romperà (di solito non in un unico pezzo).

Probabilmente vorrai riaffiorare di nuovo il patio; la vecchia malta sarà ancora aderente al mattone di fondo. Potrebbe essere meglio e conveniente ricominciare da capo. Risparmierai molto tempo per rimuovere entrambi i livelli di mattoni. Quindi, a seconda del tuo desiderio, puoi versare un patio di cemento. Oppure una sottobase di sabbia può essere compattata per un patio in mattoni. Non devi preoccuparti di pulire il vecchio mattone, usa solo l’altro lato che è pulito!

Qualsiasi bruto può demolire un patio con gli strumenti giusti. Se sei fermamente convinto di mantenere intatti i mattoni inferiori, sarebbe saggio assumere un muratore o un imprenditore edile, ma credo che direbbero la stessa cosa in quanto non vale la pena mantenere i mattoni e ricominciare da capo.


Risposta 2, autorità 91%

Rimuovere i mattoni incastonati nel cemento/malta è fondamentalmente solo un’operazione di forza bruta.

Puoi utilizzare uno dei seguenti metodi:

  1. Una mazza corta da 4 libbre e uno scalpello da muratore per rompere le cose alle articolazioni
  2. Una mazza a grandezza naturale da 6-12 libbre per frantumare tutto in polvere e un piccone per scheggiare le parti staccate
  3. Un martello SDS con attacco a scalpello per sfondare rapidamente le articolazioni
  4. Un martello pneumatico di dimensioni standard riderebbe dell’impresa

Se desideri ridurre al minimo i danni al vecchio mattone sottostante, scegli l’opzione n. 1 o n. 3.

Ci saranno residui di cemento/malta sui vecchi mattoni in modo da poterli macinare con un disco diamantato o scalpellarli il più possibile.

Potresti assumere praticamente qualsiasi appaltatore generale e loro saranno in grado di rimuovere il nuovo mattone.

Un muratore sarebbe preferibile perché saprebbe come rendere gradevole il risultato finale.