Come proteggere questo davanzale dalle intemperie, roditori?

Questa è una casa di pannelli prefabbricata, il che significa che le pareti sono state consegnate a un team in loco che aveva costruito le fondamenta e il pavimento. È affascinante scoprire come questo approccio influisca sul progetto finale (TLDR, è una classica situazione “buttalo oltre il muro alla prossima squadra in linea”).

Un problema che abbiamo scoperto riguarda il collegamento tra le fondamenta e il davanzale. Il piatto del davanzale si trova su carta cerata, sopra le fondamenta. Il travetto del bordo ha uno strato di isolamento in fibra di legno all’esterno. Il binario di raccordo (cartone rigido) corre all’incirca fino alla parte superiore della fondazione, ma c’è uno spazio vuoto. Il riempimento è fino a circa la parte superiore della fondazione.

Lo spazio tra il raccordo, il travetto del bordo e la parte superiore delle fondamenta è un ottimo posto dove le creature possono entrare, masticare quell’isolamento, entrare tra le strisce di pelo e il raccordo e trovare buchi nel vespaio. Ho visto vespe volare dentro e fuori. Ho visto arvicole entrare e uscire.

Nel tentativo di proteggere l’interno, ho schiumato intorno all’interno del davanzale. E in un paio di punti ho schiumato all’esterno, solo per tappare un nido di vespe. Ma la maggior parte della base delle pareti all’esterno è ancora esposta alle intemperie e alle creature. App. Il 50% è sotto un mazzo.

Mi chiedo se qualcuno ha suggerimenti per migliorarlo.

Nella foto allegata, puoi vedere tutti questi elementi: A sinistra, il raccordo scende a terra. A destra, l’isolante in fibra di legno e le strisce di pelliccia. Sotto il muro, la carta cerata viene dal davanzale.

immagine della costruzione


Risposta 1, autorità 100%

Una scossalina metallica a forma di L o Z viene spesso utilizzata per portare l’acqua da dietro un rivestimento verso la parte anteriore del muro (ad esempio, quando la parte superiore di un muro è rivestita con stucco/rivestimento/ecc. e la parte inferiore parte è rivestita con mattoni/pietra/altra muratura). Il metallo costituisce anche una bella barriera contro gli oggetti che masticano, scavano e danneggiano in altro modo le strutture.

z lampeggiante

Potresti rimuovere il terreno dalla sommità delle fondamenta (probabilmente comunque una buona idea per tenere a bada gli insetti) e inserire questo tipo di bagliore. Idealmente, scivolerebbe dietro lo strato isolante fibroso e proietterebbe in avanti verso la faccia esterna del raccordo. In questo modo i blocchi metallici accedono sia all’intercapedine del nastro di rivestimento che all’isolante. Fissarlo in modo tale che le creature non possano passare tra il calcestruzzo di fondazione e il metallo, né tra il metallo e il bordo inferiore del raccordo.

Evita di applicare un sigillante tra la parte inferiore del rivestimento e il metallo. Finora l’umidità che entra nel muro può defluire liberamente dal fondo, ma sigillare questo raccordo al raccordo intrappolerebbe il liquido all’interno del muro.

In alternativa, usa una scossalina perforata lungo il bordo inferiore in modo che il liquido possa defluire. Questo tipo di scossalina drenante viene talvolta utilizzata sul bordo inferiore delle installazioni di stucco EIFS. Quello che ho usato era di plastica estrusa, però, in modo da non tenere fuori i roditori con i denti aguzzi così bene come potrebbe fare il metallo.


Risposta 2, autorità 100%

Fisserei l’angolo della lamiera (o lo stampo a Z) lampeggiante sul fondo delle strisce di rivestimento prima che il rivestimento si estenda. La profondità della flangia orizzontale sarebbe di 1-3/4″ o 2-1/4″ in modo che sia aderente al davanzale in legno o alle fondamenta di cemento sul retro, a seconda dell’altezza.

In questo modo (vista in elevazione):

|  |      |
 |  |      |
 | <|------ | -- furring strip
||  |      |
||  |   <-- | -- foam insulation
||  |      |
||  |      |
|__________|
    ^------ | --- flashing
           |
           |<-- foundation or sill