Come posso rimuovere o coprire una vite bloccata nel mio muro a secco?

La vite con testa a croce è stata utilizzata per tenere uno scaffale sospeso sulla parete della camera da letto. La testa della vite si è strappata, quindi mio figlio ha deciso di provare a risolvere il problema da solo scavando il muro a secco attorno alla vite e provando a ruotarlo con una pinza. Non ha funzionato e ora siamo bloccati con una vite incastrata in quello che sembra essere legno o un altro materiale duro dietro il muro a secco: in pratica hanno colpito qualcosa di duro e hanno deciso di chiedere aiuto quando non c’era più muro a secco da scavare.

Abbiamo provato a rimuovere la vite spellata aggiungendo un elastico per l’attrito, ma non ha funzionato. E non c’è assolutamente cedimento o rotazione con le pinze con morsa: le pinze continuano a girare attorno al bordo della testa della vite e nulla funziona.

E andrà bene riparare i danni al muro a secco con stucchi e riverniciare? il danno è di circa un quarto di nichel. inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

  • Ruotare la manopola di regolazione sulla pinza di bloccaggio in modo che servano entrambe le mani per serrarle sulla testa della vite e schiacciare alcuni piccoli appartamenti nella testa della vite quando è chiusa.
  • Tieni le tue pinze di bloccaggio ben contro il muro
  • Chiudili a chiave
  • Svita

Vuoi che le pinze siano così strette da riuscire a a malapenabloccarle. Questo ti darà la massima presa sulla vite in modo da poterla ritirare.

Vuoi che le pinze siano piatte contro il muro (non sporgono direttamente dal muro) perché ti danno la massima leva per far girare la vite.

Una volta svitata la vite, un piccolo puntino riparerà il foro senza problemi.

Se la testa della vite si stacca, fai scorrere un bordo piatto sulla superficie del muro a secco per vedere se la vite è al di sotto della superficie. Se è così, fai finta che non ci sia e spruzzaci sopra. Se la vite continua a sporgere dalla superficie, una piccola mola su uno strumento rotante manuale (come un utensile Dremel) la macinerà rapidamente fino al di sotto della superficie, dopodiché procedi come se non fosse lì.


Risposta 2, autorità 50%

Potresti provare un avvitatore a impatto manuale con la dimensione appropriata del bit pozidriv (non philips). (sembra PZ2)

inserisci qui la descrizione dell'immagine

Oppure piegalo con un punzone per unghie e poi picchiettalo in un cerchio per perderlo o piegalo all’indietro per staccarlo, oppure fai la stessa cosa usando le pinze di bloccaggio

Questo ti lascerà con il buco, la riparazione del muro a secco è facilissima, taglia tutta la carta strappata e poi screma e ridipingi.


Risposta 3

Sì, puoi rattoppare subito.Ovviamente la vite è ben ancorata e non dovrebbe provocare una rottura del muro a secco in seguito.

L’acciaio inossidabile non cattura il fango del muro a secco e le viti di ossido nero, ma poiché è un po’ incassato nel muro, puoi passarci sopra. Fai del tuo meglio per riempire sotto la testa della vite prima di finire.

Prima di iniziare, prenderei un taglierino affilato e delicatamentetagliare una linea pulita nello strato di vernice per rimuovere i bordi che si sfaldano. Tagliare molto leggermente l’intera area e rimuovere tutto il materiale sciolto. Vuoi materiale sicuro sotto la tua toppa. Usa una spatola da 4 pollici o più grande. Quando hai finito, il cerotto dovrebbe estendersi dalla superficie della vernice attraverso la riparazione.

Quando è asciutto, prendi un panno umido e strofina i bordi della riparazione per fonderlo con la consistenza della vernice.

Detto questo, la vite non sembra abbastanza danneggiata da non essere rimossa da un nuovo cacciavite Phillips n. 2. (È un errore comune usare il numero 1 per viti come questa: non hai quasi mai bisogno di un numero 1.) Tieni il driver allineato e premi forte.