Come posso evitare che una fune a LED si affievolisca quando è spenta?

Ho 2 stringhe di luci a LED sul mio patio collegate a una combinazione interruttore/presa. Questo è controllato da un interruttore interno che controlla anche la luce della mia porta esterna. Posso semplicemente accendere la luce della porta o accendere i LED nella casella combinata. Tutto funzionava bene.

Tuttavia, di recente ho attinto all’estremità delle corde con una prolunga esterna 16/3, ho tagliato l’estremità femmina e l’ho collegata a un altro interruttore/presa per controllare alcune luci a LED in una veranda schermata. Quando le luci della fune sono spente, continuano a brillare in modo molto fioco, visibile solo dopo il tramonto.

Come faccio a impedire che si accendano quando sono spenti?


Risposta 1

Questo è causato dalla corrente fantasma, non indica un problema e non è necessario porre rimedio a meno che il bagliore non ti infastidisca.


Risposta 2

sì, a Jasen.

Gli interruttori più sofisticati e le prese intelligenti in realtà trasmettono una piccola quantità di corrente “fantasma” 24 ore su 24, 7 giorni su 7: questa energia è necessaria per “alimentarli”, ovvero il dispositivo intelligente ha una radio in ascolto su Wi-Fi per i comandi. (sorpresa, spegnerli non interrompe completamente il flusso di elettricità!).

I LED moderni sono così efficienti che si illuminano anche con questa piccola quantità di corrente.

Soluzione: non utilizzare dimmer fantasiosi o dispositivi intelligenti per il tuo interruttore; utilizzare dispositivi con un interruttore di accensione/spegnimento effettivo separato (molti dimmer hanno un interruttore di accensione/spegnimento meccanico indipendente dal quadrante/cursore). Oppure metti un interruttore meccanico tradizionale in serie con il dimmer (ma poi i comportamenti “intelligenti” non funzioneranno quando è spento).

Alcuni dimmer rari e costosi, venduti per ambienti commerciali in cui i codici di sicurezza sono più severi, necessitano di un cavo neutro separato nella loro scatola per la loro alimentazione, sono quindi indipendenti dal circuito della lampada controllato; questi non utilizzano il trucco dell’alimentazione phantom e non inviano corrente al circuito della lampada quando il livello di attenuazione è impostato su 0%.