Come livellare il sottofondo in compensato del bagno prima della piastrellatura?

In un progetto di ristrutturazione del bagno, ho notato che il sottopavimento in compensato appena installato è piatto ma non livellato, il che potrebbe causare problemi durante l’installazione della doccia e del mobile del lavabo (evacuazione dell’acqua e porta e mobile della doccia non correttamente allineati con le pareti ).

Ora, Internet mi dice che dovrei livellare il mio pavimento con un composto autolivellante (dopo aver calafatato le giunture del compensato e applicato una mano di primer). Inoltre, Internet mi dice che mettendoci sopra un pannello di supporto (quando sistemato) ne causerà la rottura quando aggiungerò le viti per fissarlo al sottopavimento. E Internet mi dice anche che potrei autolivellare il sottofondo e NON usare il backer-board.

Sono confuso.

Qual ​​è il modo corretto per livellare il mio sottopavimento prima di installare le mie piastrelle?


Risposta 1, autorità 100%

Potresti fare entrambe le cose:

  • livella il pavimento o
  • livellare le singole parti (box doccia, lavabo, wc)

La scelta dipenderà dal grado di fuori livello

Autolivellante:
l’autolivellante non deve rimanere intatto dopo l’installazione della scheda di supporto. Può fratturarsi e supportare completamente il pannello di supporto.. non ha nessun posto dove andare e non migra o si degrada.

La mia preferenza personale è quella di utilizzare un autolivellante e quindi utilizzare una membrana isolante per crepe.
(Ditraè la mia preferenza, disponibile in 1/8, 1/4 e stili di supporto del cavo di riscaldamento)


Risposta 2, autorità 100%

La risposta è massetto. Il massetto è un mix a base di Portland di 1 parte di cemento Portland e 3 parti di sabbia (non sabbia per muratori, si desidera utilizzare sabbia più grossa, controllare il fornitore di stucco locale e come ultima risorsa utilizzare la sabbia in sacchi venduta per le finitrici nei negozi di scatole).

Mescola a secco i 2 prodotti insieme in una carriola, in una scatola di fango o su un foglio di compensato. Mescolare due volte a secco e poi due volte a umido (di solito 5 galloni d’acqua per una miscela di un sacco da 94 libbre di portland/32-34 pale COMPLETE di sabbia). Quando il massetto può essere appallottolato e tenuto insieme, va bene, NON si desidera un massetto BAGNATO.

Su un’assicella metallica inchiodata o graffata, fai scorrere dei “nastri” (larghi circa 6 pollici) paralleli alla tua corsa più lunga. Usa una riga e di tanto in tanto controlla il livello. Quando non c’è spazio tra il regolo e il massetto si ha un piano piatto. Mentre esegui il bordo dritto (il vero massetto, il termine è generale) vuoi che sia solido, il che significa che non dovresti essere in grado di infilarci un dito. Quando hai 2 massetti paralleli eseguiti (e livellati tra loro), riempire il centro e il massetto come sopra (una spatola piatta aiuta).

Nota: dovresti avere quello che sembra troppo massetto sui nastri e nel mezzo; spostare il prodotto avanti e indietro aiuta a ottenere la compattazione. Come regola generale, non devi stare a meno di mezzo pollice sopra l’assicella. Inoltre, l’uso di viti attraverso il backerboard nell’autolivellante tende a creare “formicai” poiché la polvere non ha dove andare.