Come faccio a sigillare la parete della doccia se non c’è spazio per il nastro adesivo?

Ho dovuto rimuovere una sezione della parete della mia doccia per riparazioni idrauliche. Il muro è attualmente in cartongesso. Voglio riempire il buco con Fiberock. Non sono stato in grado di rimuovere le piastrelle dal muro a secco, quindi ho dovuto tagliare le piastrelle attraverso la malta. Di conseguenza, non ho abbastanza sporgenza per appoggiare il Fiberock contro il muro a secco, fissare la cucitura, applicare thinset, quindi Redguard. C’è un modo per sigillare la giuntura tra la piastrella e Fiberock senza nastro adesivo? Grazie.
inserisci qui la descrizione dell'immagine
inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1

Quanto è alta dal pavimento quella cucitura? Se al di sopra del “livello di schizzi” pesante (forse 4 piedi) probabilmente stai bene senza nastro adesivo. Altrimenti, sei disposto a tagliare un po’ più in alto?

Potresti anche ritagliare una scanalatura tra cartongesso e piastrella, magari anche solo 1/8 di pollice di spessore e raggiungendo solo 1/2 pollice dietro la piastrella, in modo da poter inserire una scossalina piatta dietro la linea di fuga nella nuova interfaccia.

Oppure puoi installare la “Z” lampeggiante dietro il vecchio muro a secco e davanti al Fiberock.

Il vero rischio qui è che premendo contro il muro di piastrelle si crei la fessurazione della malta in corrispondenza della giuntura, formando un percorso per l’acqua che gocciola lungo le piastrelle per entrare nello spazio del muro in corrispondenza della fessura. Con il lampeggio hai almeno una certa protezione da lappatura.