Come faccio a cablare questa plafoniera australiana?

Voglio installare un dispositivo a soffitto. Ho il manuale e sembra abbastanza facile, ma nel manuale sembra che dovrei avere 2 cavi che escono dal mio muro. Invece ne ho 3. Non so cosa fare adesso.

Il vecchio apparecchio sulla mia parete ha 3 fori per il cablaggio, etichettati N, Loope A.

Vivo nel Queensland, in Australia.


Risposta 1, autorità 100%

Avviso: contiene discussioni pericolose. Chiama un elettricista.

Ho fatto una rapida ricerca sui cablaggi australiani e ho scoperto che A è “Attivo”, che sarebbe considerato CALDO in altri paesi. N è Neutro e Loop è per il passaggio ad altre prese o interruttori.

Questo link https:// www.dlsweb.rmit.edu.au/toolbox/electrotech/toolbox1204/resources/04diagrams/04lighting/05loops.htmmostra il loop utilizzato, in due diversi casi, sia sul lato neutro che su quello attivo dei circuiti . Quindi, nella tua situazione, la risposta migliore non può che essere: Dipende.

Il mio sospetto è che ci sia un’altra luce collegata a questa — Si sono accese due luci sull’interruttore sotto la vecchia installazione? Se è così, è necessario collegare (vedi sotto) il cavo Loop al cavo A o N (ma non sappiamo quale!!!) per portare il circuito all’altra luce.

La mia ipotesi di partenza sarebbe che il Loop dovrebbe essere legato alla A, ma è pericoloso andare avanti e provarlo. Hai il 50% di possibilità di avere ragione e il 50% di possibilità di mandare in cortocircuito il circuito. Si spera che ciò provochi l’intervento di un interruttore, ma potrebbe provocare un incendio. Quindi chiama un elettricista.

Trecce – Due fili in un circuito intrecciati insieme con un filo di piccole dimensioni (4-5 pollici). Tipicamente questo viene utilizzato sia per portare il cablaggio a un altro dispositivo, con la piccola lunghezza utilizzata come rubinetto, alimentando il dispositivo locale. Tutti e tre i fili sono intrecciati insieme con il dado del filo di dimensioni adeguate. http://electrical.about.com/od/wiringcircuitry/ht/pigtailwireconn.htm


Risposta 2

Il terminale “loop” sull’interruttore a parete viene utilizzato quando vengono utilizzati più interruttori per azionare le luci in un circuito di luci.

Ad esempio, hai più ingressi in una cucina, posizionare un interruttore della luce ad ogni ingresso annulla la necessità di attraversare una stanza buia per raggiungere l’unico interruttore della luce; il terminale del loop consente a entrambi gli interruttori del loop di accendere o spegnere le luci in ogni punto.

Questa è l’UNICA funzione del terminale loop e normalmente ha una copertura parziale su di esso da nuovo per impedirne l’uso accidentale.


Risposta 3

Attenzione non sono un elettricista.

Il terminale “loop” è un terminale isolato che non è collegato a nulla ed è più lungo degli altri terminali perché è progettato per collegare più di 2 fili insieme.

Lo scopo del terminale “loop” è quello di unire i fili, evitando di dover utilizzare “giunti” o “pigtales”.

Il terminale che useresti per la commutazione “bidirezionale” è il terminale “2” contrassegnato sull’interruttore della luce.


Risposta 4

Dovresti chiamare un elettricista qualificato. In Australia, stai giocando con 240 Volt, che ti darà più di una piccola scossa: è mortale. Per questo motivo, credo che la legge del Queensland richieda di utilizzare un elettricista qualificato anziché il fai-da-te in materia elettrica.