Come determinare la capacità di stoccaggio necessaria per i serbatoi di deflusso dell’acqua?

La mia regione riceve una media di 12 pollici di pioggia all’anno e 24 pollici di neve all’anno. Quasi tutta la pioggia cade in enormi monsoni alla fine dell’estate, quindi devo conservare tutto ciò che cade e non posso aspettarmi di raccoglierne un po’ e usarne un po’, quindi raccoglierne di più e usarlo più tardi, raccoglierò tutto in una volta.

  • Le mie leggi locali consentono la raccolta.
  • Vorrei raccogliere quanta più acqua possibile in una vasca gigante, ma devo calcolare la dimensione necessaria.

Supponendo che la mia casa sia di 100 metri quadrati e che provo a raccogliere da tutti gli angoli del tetto, come posso stimare quanto grande sarà il bacino di raccolta di cui avrò bisogno? Posso aspettarmi di raccogliere anche dalla neve?


Risposta 1, autorità 100%

Misure e osservazioni

Le precipitazioni vengono misurate con unità di lunghezzaanziché con il volume. A prima vista sembra strano: perché dovremmo misurare una quantità d’acqua in pollici o millimetri invece di tazze, galloni o litri? La risposta è che il volumedipende dall’area della superficie.

Quando gli osservatori meteorologici nella tua regione affermano che la piovosità media è di “12 pollici all’anno”, ciò significa che se organizzi un contenitore aperto di dimensioni arbitrarie con pareti perpendicolari alla terra e se assumiamo di no vento durante gli eventi piovosi, quindi l’acqua accumulerà 12 pollici di profondità in quel contenitore. In teoria non importa se il contenitore è largo un pollice o un miglio. Quadrati o tondi. Contenitore artificiale o laghetto naturale o piscina effimera nell’arenaria.

Gli standard di osservazione meteorologica richiedono che un pluviometro sia posizionato all’aperto, distanziato da qualsiasi ostacolo di almeno due volte l’altezza dell’ostacolo.

Il vento mette un po’ di freno al lavoro, così come gli ostacoli come edifici o alberi. Se la superficie di raccolta non è orizzontale, anche questo cambia le cose. Si consideri che quando la pioggia cade mentre soffia il vento, una faccia di un edificio si bagnerà completamente anche se c’è uno sbalzo del tetto (il lato sopravvento) mentre la faccia opposta dell’edificio rimarrà completamente asciutta, così come una certa quantità di terreno oltre il edificio (il lato sottovento). Una raccolta di pioggia effettuata sul lato sottovento di un’ostruzione occuperà meno di una raccolta sul lato sopravvento. Una superficie inclinata per essere più normale (perpendicolare) al vettore delle precipitazioni raccoglierà più pioggia, mentre una superficie inclinata per essere più parallela al vettore delle precipitazioni potrebbe raccoglierne molto meno.

Applicato alla raccolta sul tetto

Il modo più semplice per stimare il volume di stoccaggio necessario è trovare la superficie prevista del tetto e moltiplicarla per la precipitazione media annua. Per “superficie proiettata” intendo la quantità di terreno coperta dal tetto — la quantità di rivestimenti per pavimenti di cui avresti bisogno sotto il tetto, piuttosto che la quantità di tegole di cui avresti bisogno per coprire il tetto.

Questo semplice metodo trascura alcune ovvie fonti di errore. Se c’è un albero o un altro edificio nelle vicinanze, impedirà alla pioggia di raggiungere la superficie del tetto. Se sono presenti venti mentre cade la pioggia, un vento più forte può comportare una minore raccolta di pioggia. Se il tetto è inclinato anziché piatto, le perdite dovute al vento aumenteranno con la pendenza del tetto. Anche l’orientamento delle facce del tetto più grandi o più piccole dell’edificio rispetto alla direzione prevalente del vento avrà un ruolo.

Linea inferiore

L’acqua non raccolta perché il contenitore è già pieno è un’occasione persa. I contenitori di stoccaggio hanno dei costi, così come il tempo necessario per un’attenta ingegneria che tiene conto del vento, delle pendenze del tetto e così via. Solo tu puoi determinare quanto costo può essere sostenuto oggi dalla possibilità di catturare o perdere dell’acqua in futuro.

Inizia con il semplice calcolo: costruisci un container con un volume di piedi cubi pari a 1000 piedi quadrati * (1 piede di pioggia + X piedi di acqua di neve).

Se i container sono costosi, inizia un po’ più piccolo di questo e aggiungi quando l’esperienza mostra che il tuo tetto lo richiede. D’altra parte, se la capacità in eccesso ora è a buon mercato e la successiva espansione dello spazio di archiviazione è costosa, sovradimensiona un po’.