Come collegare una presa a 4 poli nel mio generatore a un essiccatore a 3 poli?

Ho un generatore su cui voglio essere in grado di far funzionare la maggior parte della casa in caso di uragano, vivo nel sud-est del Texas.
Ho anche un paio di saldatrici che collego alla presa dell’asciugatrice tramite 8/2 Romex.
Quindi ho una prolunga per le mie saldatrici, 25 piedi, 3 poli a 3 poli.
Il mio generatore ha una presa a 4 poli femmina. La mia domanda è: come posso usare un cavo a tre fili, uno è a terra nuda per la spina a 4 poli che ho appena acquistato?
Preferirei non dover acquistare un altro cavo e cambiare la presa dell’asciugatrice se non è necessario.
Grazie.


Risposta 1, autorità 100%

Detesto dirtelo…

Ma questo deve davvero essere fatto meglio di quello che hai pianificato.

Affrontiamo prima i grandi.

DEVE esserci un interblocco per proteggere i guardalinee

L’elettricità viene distribuita ad alta tensione (50.000 V) che viene ridotta a media (10.000 V) in un trasformatore, quindi fino a 120/240 V in un altro trasformatore.

È assolutamente possibile che un generatore reimmetta l’elettricità nella rete. Quando raggiunge un trasformatore, passerà semplicemente al contrario, quindi il tuo generatore farà accendere una sezione da 10.000 V a 10.000 volt. E questo “illuminerà” i guardalinee che sono là fuori alle 4 del mattino lontano dalla famiglia che lavorano per riavere il tuo potere.

Alcuni lo considerano scortese.

Molti proprietari di case hanno l’idea geniale che avranno solo una procedura: “Spegni QUESTO, quindi collega QUESTO, quindi avvia la generazione, quindi accendi QUELLO”. Hanno risolto tutto. Ma quando The Stuff Hits The Fan e la pressione è attiva nel buio piovoso per accendere le luci, nebbia di guerra, non funziona, provando qualcosa, o sei via e la moglie chiede il vicino per aiutare. La lunga esperienza degli investigatori sugli incidenti è che le procedure elencano Just Don’t Work.

In quanto tale, un interblocco del generatore di linea è obbligatorio.

Per molti pannelli, questo è in realtà piuttosto semplice: avevo qualcuno che aveva esaurito i circuiti su un goffo commutatore di trasferimento Reliance da $550 a 10 interruttori, e il pannello era un Siemens. Mi sono subito reso conto che Reliance non era necessario, l’intero pannello poteva essere commutato con un interblocco ECSBPK01 (vai a quel prezzo lol) o forse un ECSBPK02 se era necessario >125A. Anche con gli interruttori necessari sarebbe stato meno di $ 100.

Facci avere qualche foto del tuo pannello e vedremo se c’è una risposta altrettanto facile per la tua.

Nessun problema di suicidio. Mai. Usa un ingresso.

Non vorrai mai avere un cavo con maschi (a punta) su entrambe le estremità. È una questione di tempo prima che succeda una tragedia. Le cose che prendono il potere hanno delle estremità appuntite, quindi “la tua casa” dovrebbe avere delle estremità appuntite. Non dovresti usare una presa normale e un cavo suicida, dovresti usare una “presa inversa” chiamata ingresso e un cavo normale.

Quando l’ingresso è combinato con l’interblocco, è impossibile che i rebbi vengano eccitati. Questo lo rende sicuro.

Ci sono 2 modi per ottenere un’entrata. In primo luogo, vendono prese reali, che si montano dove ti pare e assomigliano molto a una presa ma hanno punte invece di fori. Possono essere un po’ costosi.

Quindi invece puoi semplicemente usare letteralmente un cavo e una spina. Devi terminare il cavo flessibile in una scatola di giunzione con un serracavo. E devi pensare a evitare danni fisici quando il cavo non è in uso. Ma è così facile usare Git-r-Dun.

Sì, è legale che il cavo flessibile sia parte del cablaggio di un edificio, se è qualcosa che viene frequentemente connesso, disconnesso o spostato. NEC 400.6-8 da qualche parte lì dentro.

Cablaggio permanente, eseguito temporaneamente

Molto spesso ho bisogno che un circuito funzioni per alcune ore. Uso solo metodi di cablaggio permanenti appropriati, quindi è OK per funzionare per sempre. Poi, quando la crisi è finita, smonto tutto il cablaggio e lo cambio di nuovo.

Questo ha l’eleganza di rendere discutibile la questione dell'”interblocco”, dal momento che stai scollegando i circuiti dalla griglia.

Colpisci un lato del mio pannello, fai passare un cavo dal generatore al suo interno, metti un fermacavo su di esso. Legale. Quando l’alimentazione viene a mancare, spegnere la rete, togliere il coperchio dal pannello, identificare i circuiti che voglio alimentare, togliere i loro punti caldi e neutri dagli interruttori e dalle barre e fissarli al generatore caldo e neutro. Chiudi il pannello. Ora quei circuiti sono permanentemente ricablati per far funzionare solo il generatore.

Oppure, se ci fosse una disconnessione per disattivare l’alimentazione principale in entrata nel pannello, lo farei. Quindi strappare i fili caldi dell’alimentazione principale e chiuderli. Attaccherei lì i cavi di alimentazione del generatore e riaccenderei il pannello. Ora l’intero pannello è ricablato in modo permanente per far funzionare solo il generatore. Ovviamente non appena torna la corrente, la invertirò.

Tutte le cose che sto dicendo sono legali, tranne la prima se si collegano circuiti derivati ​​da 15 A o 20 A a un interruttore del generatore da 30 A, ovviamente si tratta di un fusibile eccessivo. Ma potrebbe trattarsi di scegliere saggiamente la violazione del codice.

Cavo Romex/NM come corda

Hai familiarità con il corde; sono i cavi degli elettrodomestici. È incagliato e molto flessibile e resistente. Dovresti usarlo per cavi temporanei o flessibili, ad es. agli elettrodomestici o tra generatori e prese. È anche più costoso.

Il cavo Romex/NM/UF non dovrebbe essere usato per questo, perché è un filo solido – non è flessibile e la flessione ripetuta lo affaticherà e lo romperà. Inoltre, non è fatto per essere sotto i piedi, indossato o per nessuna delle umiliazioni quotidiane che il cavo subisce quotidianamente.

Usa il Romex per passare nelle pareti fino al pannello o per un percorso isolato tra una presa e un ingresso/cavo/spina. Ad esempio, dopo aver aggiornato la presa dell’asciugatrice, è possibile utilizzare il Romex n. 10 per continuare come cablaggio permanente in una posizione comoda per una presa saldatrice. Si scopre che puoi avere 2+ 30A prese sullo stesso circuito.

Ma parlando di questo…

Quel vecchio recipiente per asciugatrice NEMA 10 è pericoloso da morire

Vediamo sempre fili neutri allentati qui.

Ora, è normale che le persone “mettano a terra il bootleg” dove (in una presa) collegano la terra al neutro in modo che il tester sembri buono. Il problema con una massa di contrabbando è che, se si ottiene un filo neutro allentato, il neutro galleggia a 120 V e così anche la massa/il telaio della macchina.

Ora, l’obsoleto NEMA 10 utilizza hot-hot-neutral. Nessun terreno. Ma quando è arrivata la messa a terra, i produttori di elettrodomestici hanno chiesto di poter semplicemente collegare il telaio dell’apparecchio al neutro. Beh, questo è un terreno di contrabbando! E sì, ha lo stesso problema e, di tanto in tanto, questo uccide qualcuno.

Tuttavia, questo è facile da risolvere. #1 cambia il cavo dell’essiccatore in NEMA 14-30 a 4 poli e rimuovi il ponticello bootleg interno dall’essiccatore. # 2 fai passare un semplice filo di terra n. 10 dalla scatola di giunzione della presa dell’essiccatore al pannello o qualsiasi altro filo di terra n. 10 che torna al pannello … scaldabagno, elettrodo di messa a terra, condotto metallico, quant’altro. #3 cambia la presa in NEMA 14-30.

Una volta modificato in 14-30, è legale utilizzarlo sia con gli essiccatori (caldo-caldo-neutro) che con le saldatrici (caldo-caldo-terra). Dal momento che ha entrambi.


Risposta 2

Questo è quello che vuoi. Un adattatore. 240 Adattatore maschio-femmina a 4 poli