Collegamento di 4 fili a ciascun ingresso dell’interruttore e amp; Coppie richieste

Aggiorna. A chi inserisce 2 fili in ogni terminale o 4 fili negli interruttori, e basta aumentare la coppia per compensarla. Che coppia hai usato (l’hai aumentata?). Finalmente è arrivato il mio cacciavite dinamometrico da 10-50 pollici (con certificazione).

inserisci qui la descrizione dell'immagine

Se ci sono due fili inseriti in un terminale dell’interruttore. Quale deve essere la coppia per dire due fili AWG 10? Deve essere 20 pollici-libbre o 25 pollici-libbre (in base al seguente interruttore nella foto). Cosa ne pensi?

Ottenere la coppia desiderata è molto importante per assicurarsi che i due fili e i capicorda abbiano una conduzione almeno uguale all’area originale del filo.

inserisci qui la descrizione dell'immagine

messaggio originale:

Dato un interruttore da 30 A e cavi AWG 10. Qual è il problema se si inseriscono 2 pezzi di AWG 10 su ciascun terminale (quindi 4 fili per ogni interruttore)? Non sto chiedendo la corrente e la protezione per interruttore o capacità poiché ho già preso in considerazione tutto questo, ma sto solo chiedendo cosa c’è di sbagliato tecnicamente nell’inserimento di 2 fili in ciascun terminale (quando l’interruttore non ha alcun elenco a proposito). Ricorda che finché il terminale è ben avvitato, ci sarebbero contatti elettrici completi tra di loro e nessun arco, riscaldamento, giusto? Cosa può andare storto?

inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

Ci sono interruttori realizzati con un capocorda che può ospitare due fili, ma la maggior parte dei capicorda dell’interruttore richiede un solo cavo. Potresti farla franca impilando due fili – potrebbe non guastarsi o bruciarsi – ma a volte lo fa. Non è un modo affidabile per stabilire una connessione solida.

Puoi facilmente intrecciare i due fili – unirli a un terzo filo corto dello stesso calibro – il codino – e terminare l’altra estremità del codino sull’aletta dell’interruttore. Quindi è inutile rischiare il raddoppio.