Collegamento del cavo C nel forno (terminale C già occupato)

Tentativo di installazione di un Ecobee. Questa è l’immagine che vedo dentro la mia fornace. Come puoi vedere, un cavo rosso ha già occupato il terminale contrassegnato con C (?correre verso l’unità A/C). Dove devo collegare il cavo a C sospeso in aria?
Grazie in anticipo

inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

quel forno è un tipico controllo carrier/bryant con terminali

C Comune

Y Call for Cool (chiama A/C)

Raffreddamento con ventola GC (alta velocità)

Riscaldamento ventola GH (bassa velocità)

Alimentazione R 24v

W Call for Heat (chiamata fornace)

Il ponticello tra R e GH è per i termostati che non hanno una selezione di velocità del ventilatore alta e bassa. (che è la maggior parte di loro, probabilmente la tua) Quando è lì la scheda di controllo funziona “normalmente” in quanto se si chiama il riscaldamento si accende il ventilatore a bassa velocità se si chiama il raffreddamento il ventilatore va ad alta velocità. Dovrebbe essere tagliato solo se l’aria condizionata non è presente e il termostato è solo per il riscaldamento e ha una ventola a bassa e alta velocità per quegli strani che vogliono accendere la ventola quando fanno funzionare il forno.

Puoi collegare il cavo G del termostato ecobee a GC o GH a seconda che tu voglia o meno accendere solo la ventola e a quale velocità vorresti farlo funzionare se lo facessi. (ad esempio vuoi farlo funzionare in modalità di circolazione in autunno o in primavera) Probabilmente vorresti far girare la ventola al minimo in quella situazione quindi userei GH per il terminale G.

Gli altri terminali sono normali, da R a R, da C a C, da W a W e così via.

Ora ecco la carne/cuore del problema. I COLORI DEI FILI DEL TERMOSTATO SONO BLINKIN SENZA SIGNIFICATO!!!!!!! Ci sono i colori TRADITONALI, sono:

G Verde

R rossa

C Nero

Y Giallo

W Bianco

Ma MAI MAI MAI N_E_V_E_R!!!!!!!!!!!!! Fidati di loro E_V_E_R. Convalida SEMPRE ENTRAMBE LE ESTREMITÀ DEL CAVO!!!!

Hai quel cavo con il rosso che va a C e il bianco a Y. A cosa serve? Non so. Forse qualcuno ha messo una girandola a motore in cima alla casa che si accende quando viene acceso l’AC. Sicuramente è meglio rintracciarlo e scoprire cosa penso. POTREBBE andare a un’unità AC completamente separata dalla fornace, come se qualcuno mettesse un A/C sulla fornace che è stata fatta da Johnny Kewel e non da Carrier. Se la tua fornace ha un A/C Carrier su di esso, l’aria condizionata è sicuramente controllata dal microprocessore della fornace non da quel secondo filo strano e le connessioni sarebbero a un’intestazione sepolta nella fornace non a qualche cavo extra.

Comunque presumo che il filo a destra vada all’ecobee. In tal caso il cavo C non collegato deve andare a….. rullo di tamburi per favore….. C

Vedo diversi colori non collegati, hai un nero, un arancio, un blu e forse un rosa tenue. L’installatore probabilmente aveva qualunque diamine extra di filo del termostato nel suo camion. Se hai seguito i “codici colore”, usa il filo nero per C. Ma NON FIDARTI CIECO DEI CODICI COLORE. Assicurati che l’alfabeto corrisponda ad entrambe le estremità della fornace e della statistica. Se vuoi essere una persona decente, segui il tradizionale codice colore nel tuo cablaggio in modo che il prossimo ragazzo che arriva non sia fregato. E il prossimo uomo potresti essere tu se quell’ecobee si rompe.


Risposta 2, autorità 100%

Collega il cavo C al terminale C. “C” rappresenta la parola “comune”, che indica che si tratta di una terminazione comune condivisa da più circuiti. In questo caso sarà condiviso dal lato 0v esistente della bobina del contattore per il contattore CA e dalla connessione 0v per completare il circuito di alimentazione per il nuovo termostato.


Risposta 3

C va a C e sì, due fili sotto una vite vanno bene qui

Come indicato da NoSparksPlease, si desidera collegare il cavo C al terminale C, insieme al cavo rosso esistente dal contattore A/C. Funziona perché nelle apparecchiature HVAC, avere due fili sotto una vite del terminale non è un grosso problema, a differenzanei lavori elettrici.