Ci sono preoccupazioni legittime sugli interruttori tandem?

Recentemente ho fatto installare a un elettricista un nuovo pannello di circuiti da 30 spazi 60 a casa mia, l’aggiornamento da uno spazio 20 da quando stavo finendo lo spazio. Ho acquistato un piccolo numero di tandem per risparmiare spazio.

Gli elettricisti hanno fatto un ottimo lavoro, ma dopo l’installazione hanno inserito interruttori singoli al posto dei pochi tandem che avevo comprato. Hanno detto che non gli piaceva installare i tandem. Ho anche parlato con un altro elettricista che ha detto la stessa cosa.

Ora, non li biasimo per aver fatto ciò che ritengono sicuro o la migliore pratica. Ma non riesco a trovare alcuna prova reale che i tandem siano sconsiderati o creino problemi. Sembra essere più come un pregiudizio infondato. Alcune persone dicono che non gli piace perché fa “il doppio del calore”. (Non posso sostenere questo con alcuna prova reale che il doppio del calore fa una differenza significativa). Inoltre, un singolo interruttore da 30 amp è consentito nello stesso spazio di un tandem 15, che dovrebbe generare calore equivalente. Altri elettricisti sembrano pensare che siano perfettamente al sicuro, altrimenti non sarebbero elencati UL o sarebbero stati banditi dal NEC.

Ci sono preoccupazioni legittime, supportate da prove, sugli interruttori tandem?


Risposta 1, autorità 100%

Modifica: QUESTO. Riquadri troppo pieni invitano problemi!

Guarda in questa situazione e la soluzione proposta dal poster. Questa persona vuole aggiungere un sottopannello. Quello che vogliono veramente è un pannello secondario da 125 A, che dovrebbeessere facile. Ma sono disposti ad accontentarsi di un pannello secondario da 50 A poiché si sentono costretti a usare un interruttore a doppia roba e sono molto a loro agio usando un quad 30/50; sono mentalmente sposati con quella soluzione. Ma guarda più da vicino. Guarda quale interruttore sarà opposto al 30/50.Sì, un 40/40. Quindi avrai 160 A di carico in condivisione con un singolo bus stab.

E nessuno ci ha pensato. Vedi com’è facile commettere quell’errore? Nota come è mancato anche un elettricista in carriera: diamine, è mancato a tutti!

Un problema come questo è estremamente raroin un pannello normale, perché gli interruttori 80A+ sono “cigni neri” – esistono, ma sai sicuramente quando stai lavorando con uno, quindi tendi attenzione… e raramente ne hai due. E non ti prendono di soppiatto.

Quindi è essenzialmente un argomento UX, ma è una cosa reale nel mondo reale. Armwave tutto ciò che ti piace su come il mondo sarebbese tutti fossero attenti… non lo sono.

Questo è un caso UX, ma i casi UX sono il motivo per cui gestiamo MWBC vincolati, pigtail neutro, usiamo il bianco per circuiti di commutazione sempre accesi, ecc. ecc. Una parte enorme del codice NEC totale è dedicata a fattori UX del genere .

Sono fantastici nel 2003 o in un trailer FEMA

Perché allora non hai bisogno di AFCI o GFCI su nulla.

Ma se hai effettuato il provisioning del tuo pannello contando su 2 circuiti per spazio, e poi ti viene richiesto di AFCI o GFCI alcuni di questi circuiti, divorerai spazi a una velocità doppia rispetto a quella prevista. AFCI/GFCI non sono disponibili in fattori di forma double-stuff.

Neanche altre tecnologie emergenti si adatteranno

Nessuno sa cosa accadrà, ma me ne vengono in mente due in questo momento.

  • Leviton ha un nuovo pannello sul mercato che ha integrato il monitoraggio della potenza come il monitor dell’energia domestica Sense. C’è un hub integrato nel pannello e interruttori intelligenti in ogni slot. Se questo decolla, lo faranno tutti i produttori di pannelli. Questo genere di cose di solito non viene offerto in due parti.

  • Man mano che ci addentriamo maggiormente nell’energia alternativa che non è dispacciabile, vorremo approfondire la tecnologia della “rete intelligente” in cui la compagnia elettrica può sospendere temporaneamente lo scaldabagno invece di accendere un generatore di carburante per alimentalo. Ciò sarà implementato più facilmente come interruttori e, di nuovo, non accadrà in due cose.

Quell’ultimo è già implementato (la parte muscolare, comunque) negli interruttori del telecomando Eaton BRRP o CLRP. Tutto ciò di cui ha bisogno è l’elettronica per parlare con la rete e comandare l’accensione e lo spegnimento dell’interruttore. Ma un cervello potrebbe controllare un numero qualsiasi di interruttori BRRP/CLRP.

Hai più problemi con i limiti delle pugnalate

La maggior parte dei pannelli ha “limiti di pugnalata” che limitano tutti gli interruttori che condividono una pugnalata del bus a X ampere. Gli interruttori a doppia roba riempiono 4 pali su una pugnalata invece di 2, quindi è molto più probabile che si imbattano in problemi di limite di pugnalata. Recentemente ho visto un 50/30 opposto a un 30/30, quindi 140A su quelle pugnalate. I limiti di pugnalata erano 125A.


Risposta 2, autorità 67%

Non sono pericolosi.

MA

Se prendi l’interruttore tandem e un interruttore full size e guardi l’area che si collega al bus del pannello e se guardi bene il pannello stesso, vedrai che c’è molta meno area che mette in contatto il tandem con il panel bus. Infatti circa la metà della superficie. Se il circuito è un circuito molto utilizzato, potrebbe essere un luogo che si surriscalda e alla fine distrugge l’interruttore e di solito danneggia il bus.

Per questo motivo alla maggior parte degli elettricisti esperti piace utilizzare interruttori di dimensioni standard invece di tandem quando possono poiché sono semplicemente un interruttore migliore. Personalmente non mi dispiace usare tandem per circuiti da 15 e 20 amp, ma non mi piace mai usare interruttori tandem da 240 V 30, 40, 50 e 70 amp. Inoltre provo a configurare un pannello in modo che i carichi più pesanti non siano schiena contro schiena. Di solito provo a installarli sul lato destro o sinistro del pannello con meno carichi come interruttori da 15 e 20 ampere sul lato opposto per una migliore distribuzione e meno calore.

Spero che questo faccia un po’ di luce sulla tua domanda e buona fortuna.