Che tipo di ricettacolo è questo?

Stavo riordinando le cose nel mio seminterrato e ho trovato un recipiente dall’aspetto strano. È su un circuito da 15A in una casa degli anni ’50. È in una stanza che sospetto (per una serie di motivi) sia stata finita dal proprietario piuttosto che dal costruttore, probabilmente negli anni ’60 o ’70.

un recipiente dall'aspetto strano

E ora, finalmente, dopo più di un anno, sono riuscito a sostituirlo. Buone notizie (come con gli altri 3 che ho sostituito oggi) – scatole di metallo con messa a terra in modo che il grado commerciale Leviton auto-messa a terra funzionasse perfettamente. Cattive notizie – mentre tutti gli altri che ho sostituito erano “normali” (uno o due neri/bianchi), questo aveva tre neri sul lato caldo, 2 bianchi e 1 nero sul lato neutro. Ho cablato tutto allo stesso modo della presa precedente e tutto il resto sul circuito va bene, ma mi lascia un po’ perplesso. La mia impressione è che questo fosse uno speciale per il proprietario di una casa con uno sperone (nero/nero!) Per un altro ricettacolo nella stessa stanza che non ho ancora trovato.

E ora ne ho sostituiti altri 2 in un’altra stanza. Avevano invertito caldo/neutro! Ma in una catena a margherita, quindi uno ha mostrato il contrario con una palla magica 8 (barando a terra) e uno ha mostrato normale. Argh! Li ho sostituiti e ora mi sento molto più sicuro. Inoltre, questi ultimi due erano in scatole poco profonde/strette (ma all’aperto, quindi abbastanza facili da sostituire) quindi i nuovi contenitori non si adattano completamente, quindi un po’ più di shopping in ordine. Ma almeno caldo, neutro e terra sono tutti cablati correttamente. E ora sono sicuro di dover controllare attentamente qualsiasi cosa/tutto fatto dal precedente proprietario di casa. Sono qui da molto tempo e non ho mai approfondito queste cose, ma ho imparato moltoda Harper, Ed Beal e il resto di voi. L’avventura continua…


Risposta 1, autorità 100%

È una presa che accetta le prese parallele 1906 di Hubbell e 1912(?). Entrambi erano classificati per un massimo di 250 V, ma di solito erano cablati per 120.

Classificazione simile a Edison 1″ (ora chiamata E26), la maggior parte ha una tensione nominale fino a 250 V, ma comunemente li vediamo usati solo per 120 V.