Cappa aspirante – ventilatore esterno: il design è diverso?

Sto cercando di installare una cappa. Vorrei installare il motore nella stanza accanto, proprio sopra/nel muro che ha la luce di scarico. Ci sono molte aziende che offrono combinazioni motore/rotore esterno proprio per questo scopo, ma sembrano sempre costare quanto costerebbe una cappa da cucina più economica con motore interno, anche quando solo nella gamma di 500 m³/h. Un soffiatore da una normale cappa produrrà circa 400-900 Pa a pressione con arresto, o 600-1000 m³/h di flusso, a soffiaggio libero. Ogni progetto che ho visto (soffiante interno ed esterno) era una configurazione del rotore radiale.

La mia domanda: c’è una differenza tra il design per l’aspirazione (poiché un motore esterno deve principalmente produrre) e il design per la pressione (poiché un motore interno deve produrre principalmente) – oppure potrei rimuovere il motore da un design interno e basta alloggiarlo e installarlo esternamente? L’aspirazione è più difficile da produrre e quindi più costosa, oppure i prodotti sul mercato sono solo più rari e quindi più costosi?


Risposta 1, autorità 100%

Per rispondere alla tua domanda, non c’è differenza tra “pressione” e “aspirazione”. Per indirizzarti nella giusta direzione, porta quel ventilatore fuori dalla casa nel suo piccolo capannone di metallo isolato dalle vibrazioni. Tetto o parete vanno bene. Il problema principale è il rumore. Se vuoi cucinare e conversare allo stesso tempo, ascolta questo consiglio. Ho installato entrambi i tipi e non installerò mai più una ventola interna.