Cambiare le prese elettriche nella build Kitchen 1968

Sto cercando di cambiare i vecchi punti vendita gialli nella mia cucina del 1968. La prima presa era semplice, filo rosso e filo bianco, nessun filo di terra. I miei fili non sono un codino tagliato ma un filo lungo con il rivestimento rimosso nel punto terminale in cui si collega e si avvolge. La presa dei secondi è la mia preoccupazione. La scatola contiene 1 cavo rosso e 1 cavo bianco ad anello (esattamente come l’altra presa) ma anche un’aggiunta rossa e bianca. Questi due fili aggiuntivi sono stati inseriti nella parte posteriore della vecchia presa. Nella foto ho aggiunto le frecce per indicare dove si trovavano quei secondi fili. Li ho tagliati durante la rimozione. Il mio problema è che la mia nuova presa non può ospitare quei secondi fili, non si adattano al foro sul retro come faceva la vecchia presa. Posso semplicemente collegare quei secondi fili che non si adatterebbero ai fori sul retro al secondo terminale? Dal rosso all’ottone e dal bianco all’argento. Allora tutti e 4 i terminali sarebbero in uso? Questa presa non è per un elettrodomestico importante come il frigorifero, il forno o la lavastoviglie. inserisci qui la descrizione dell'immagine


Risposta 1, autorità 100%

Le prese del piano di lavoro della cucina (e del bagno e alcune altre) devono essere su circuitida 20 Amp per le nuove installazioni. Tuttavia, nonè necessario che siano preseda 15 Amp. In effetti, scommetto che la maggior parte dei proprietari di case negli Stati Uniti/Canada non ha un singolo dispositivo che richiede effettivamente una presa da 120 V 20 A, a meno che non abbiano un’officina abbastanza seria. Questo è in base alla progettazione: i produttori (di asciugacapelli, stufe, tostapane, forni a microonde, frullatori, ecc.) sanno che per ragioni storiche molte persone non hanno prese da 20 Amp, quindi vendono al minimo comune denominatore – Prese da 15 Amp. A sua volta, NEC consente a un circuito da 20 A di avere prese da 15 A, a condizione che ci siano almeno dueprese (che possono essere un duplex standard da 15 A). Questo ha effettivamente senso: il circuito da 20 A con più prese da 15 A consente di utilizzare un dispositivo ad alta corrente (ad es. tostapane) su un circuito e allo stesso tempo utilizzare alcuni dispositivi da piccoli (caricabatterie) a medi (frullatore) senza intervento dell’interruttore automatico – consentendo > Utilizzo di 15 Amp alla volta.

I circuiti da 15 A richiedono un cavo da 14 AWG, ma possono utilizzare un cavo da 12 AWG (o più grande, ma non sprecare i tuoi soldi). I circuiti da 20 A richiedono un cavo da 12 AWG (o più grande, ma non sprecare i tuoi soldi).

Le prese da 15 Amp sono progettate per gestire una corrente passanteda 20 Amp. In effetti, è probabile che la maggior parte delle prese da 15 Amp non abbia assolutamente alcuna differenza rispetto alle prese da 20 Amp tranne che per la forma (T vs. diritta).

Torna al tuo problema specifico: 3 fili (in/out di un loop, pugnalata alle spalle di un altro). Questo è abbastanza comune. Ci sono alcune soluzioni:

  • A meno che non siano separate per 1/2 commutate o MWBC, o un GFCI (che ha una linea calda, una linea neutra, un carico caldo, un carico neutro), le prese duplex standard hanno due viti per caldo e due viti per neutro . Quindi puoi mettere l’anello su una vite e il filo singolo sull’altra vite.
  • Puoi intrecciare: Taglia il cappio (ma solo se questo lascia qualche centimetro di filo utilizzabile su ogni sezione, ma che dovrebbe essere comunque il caso di un cappio funzionale). Utilizzare un dado per collegare le due sezioni del (ex) anello rosso e l’altro filo caldo e un altro pezzo di filo (12 AWG, nero (o qualsiasi colore tranne verde o bianco)) e collegare quel nuovo filo a una vite. Simile (con fili bianchi) per il neutro. In questo modo hai solo 1 collegamento caldo e 1 neutro.
  • Vite a morsetto – Non usare le pugnalate alle spalle! Con la vite da bloccare, puoi normalmente avere due fili sotto ciascuna vite. Taglia il cappio. Due fili dal (ex) anello sotto una vite e il terzo filo sotto l’altra vite. Il bel vantaggio è che non devi preoccuparti di creare un “gancio” perfetto: i fili entrano dritti!

I tuoi fili caldi sono rossi. Questo è insolito e indica che i tuoi cavi sono nel condotto. Se sono in un condotto metalcon scatole di metallo, non sono necessari cavi di messa a terra separati. Tuttavia, hai ancora bisogno di connessionia terra. Le prese migliori (tipicamente le stesse con vite-morsetto) saranno contrassegnate come auto-messa a terra. Se lo sono, la messa a terra viene gestita attraverso il giogo di metallo che entra in contatto con la scatola di metallo. Se nonsono auto-messa a terra, è necessario collegare un filo di terra alla scatola di metallo con una vite appropriata.


Risposta 2, autorità 91%

Sì. Su ciascun lato del duplex sono presenti due viti e “fori nella parte posteriore”l I “fori nella parte posteriore” sono collegati alle viti su quel lato e hanno tutti la capacità di supportare la classificazione duplex. Tenendo tutti i rossi da un lato e i bianchi dall’altro, andrà tutto bene. Il rosso con l’ottone e il bianco con l’argento è corretto! Godetevi l’aggiornamento della cucina!


Risposta 3

Hai la presa di corrente sbagliata, prendi 20 amp e non 15 amp per la tua cucina, un filo calibro 12 è quello che hai, circa lo spessore di un nichel, cioè 20 amp. Non dovrebbe adattarsi alla presa sbagliata.

iSe vuoi davvero che sia corretto, installa l’interruttore GFCI o installa GFCI come prima uscita, taglia la linea, inserisci la linea in linea e l’alimentazione al resto sul lato del carico. Questo lo rende sicuro.